bambini oncologici
bambini oncologici
Vita di città

XXIII Giornata mondiale contro il Cancro Giovanile, una mamma andriese scrive

La lettera pubblicata da Onda d'Urto - Uniti contro il cancro ONLUS di Andria

In occasione della XXIII Giornata mondiale contro il Cancro Giovanile, una mamma andriese ha mandato questa testimonianza all'associazione Onda d'Urto - Uniti contro il cancro ONLUS di Andria, di cui è presidente la dottoressa Angela Somma.

«Leggevo stasera che: 'il cancro è st... zo, ma ancora più st... zo quando colpisce un bambino". Sacrosanta verità, che solo chi ha vissuto da vicino tale realtà può a pieno comprendere.
Esso ha dei poteri incredibili, diventa padrone della vita di tutta la famiglia colpita, é capace di stragi incredibili.
Non guarda in faccia a niente e nessuno, colpisce subdolo, spesso silente per mesi facendosi "grande" e ancor più distruttivo. Lo immagino sorridere davanti ad ogni diagnosi, fiero del vortice di impotenza, smarrimento e terrore che ha suscitato in quei genitori.
Mi sembra quasi di sentirlo sghignazzare davanti a interventi delicatissimi seguiti poi da quelle terapie che a loro volta, cercando di lottare contro di lui, mettono K. O. quei minuti esserini che stremati arrivano a chiedere: "Mamma ma io cosa ho fatto di male"?
Dio solo sa quanti danni farà per sempre quello stramaledetto cancro a quella famiglia in qualsiasi modo si 'concluda' la vicenda. Il suo arrivo, come un tornado lascerà segni indelebili su quel bambino, sui genitori e sui suoi fratelli. Dal suo passaggio le menti di quella famiglia cambieranno per sempre, ognuna elaborerà, probabilmente in modo diverso questa maledetta conoscenza e proprio questa differenza spesso può essere causa di enormi fratture. Sì, proprio così, non è affatto vero che il dolore unisce, ma esso invece rende tutti più vulnerabili, intolleranti, e per tenere unita la propria famiglia, spesso ci vuole una forza inimmaginabile e lui... sempre lì, a guardare fiero la cattiveria di cui è capace.
Quando poi dopo tutte queste, spesso lunghissime lotte arriva la sconfitta, arriva un po' la fine di tante cose.
Tuo figlio ha finito la sua battaglia, sì è una guerra atroce, credetemi.
Tu hai esaurito tutte le energie e tutte le lacrime.
Hai esaurito la preoccupazione per la tua stessa vita, la progettualità.
In alcuni giorni avrai esaurito il senso di tutto, il motivo di una nuova alba, la fame, il sonno...
Spesso avrai esaurito gli interessi comuni col resto del mondo, ed ogni volta ti rendi conto che nulla MAI PIÙ potrà essere come prima.
In tutto questo Mr cancro ancora gongola fiero.
Non credo però lui vada orgoglioso di ciò che involontariamente ha seminato in queste famiglie, del disinteresse verso le cose materiali, della aumentata sensibilità, delle amicizie nate in quei reparti, dell'amore scaturito da quell'immane dolore, dello strafottente modo di guardare alla morte, e di chi superando quelle fragilità rimane unito comprendendo, che solo inondando insieme di lacrime ogni notte quei cuscini, confrontandosi a ogni fine giornata dei rispettivi approcci al mondo si può, sentendosi meno alieni, proseguire questa vita con la speranza che presto ci siano delle cure che assicurino per tutti la vittoria sullo STRONZO .Fino ad allora le famiglie colpite saranno condannate a restare imprigionate dalla malattia e nel peggior dei casi a vivere in un indecifrabile modo agli occhi di tutto il resto del mondo
».
  • malati cancro andria
  • tumori andria
  • lotta ai tumori
  • registro tumori bat
  • onda d'urto
  • Comitato Genitori bambini leucemici
Altri contenuti a tema
Donne in trattamento oncologico: collaborazione tra le associazioni C.A.L.C.I.T. e “La forza e il sorriso Onlus” Donne in trattamento oncologico: collaborazione tra le associazioni C.A.L.C.I.T. e “La forza e il sorriso Onlus” Per l'occasione saranno presentati i laboratori di bellezza gratuiti
Prevenzione del carcinoma del cavo orale: a confronto odontoiatri di Bari e Bat Prevenzione del carcinoma del cavo orale: a confronto odontoiatri di Bari e Bat A Dentalevante, in programma il 10 ed 11 novembre a Bari. Apertura dei lavori affidata all'andriese presidente Andi Bari-Bat Fabio De Pascalis
Rosanna Russo è il nuovo Presidente di "Onda d'urto - Uniti contro il cancro"  Rosanna Russo è il nuovo Presidente di "Onda d'urto - Uniti contro il cancro"  Succede ad Angela Somma. Rinnovati gli organi sociali
Nuovamente in campo l’associazione di volontariato “Fiori d’Acciaio” per la prevenzione del tumore al seno Nuovamente in campo l’associazione di volontariato “Fiori d’Acciaio” per la prevenzione del tumore al seno Manifestazione domenica 29 Ottobre, a partire dalle ore 19, presso l’auditorium “Mons. Di Donna” in via Saliceti
Profilo della salute: l'associazione Onda d'urto - Uniti contro il cancro incontra l'ass. Losappio   Profilo della salute: l'associazione Onda d'urto - Uniti contro il cancro incontra l'ass. Losappio   Altri temi affrontati quello delle centraline che misurano le emissioni dell'aria e l'elettromagnetismo di proprietà del Comune
Onda d'Urto, uniti contro il cancro: incontro sul profilo della salute Onda d'Urto, uniti contro il cancro: incontro sul profilo della salute Questa sera alle ore 20, in via Romagnosi n.102
Tumore colon, Amati: “Corte costituzionale ci dà ragione su screening a classe età 45-75" Tumore colon, Amati: “Corte costituzionale ci dà ragione su screening a classe età 45-75" Dichiarazione del Consigliere regionale Fabiano Amati: si allargano "le fasce d'età per l'esame del sangue occulto nelle feci"
Registro Tumori 2022, Onda d'Urto Uniti contro il cancro: "Sempre più convinti sulla Prevenzione primaria" Registro Tumori 2022, Onda d'Urto Uniti contro il cancro: "Sempre più convinti sulla Prevenzione primaria" Alcune precisazioni dopo la presentazione del report sull'incidenza tumorale nel territorio Bat e di Andria
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.