affido familiare
affido familiare
Attualità

Accesso agli interventi in favore delle famiglie numerose residenti nel Comune di Andria

La Regione ha assegnato all’Ambito Territoriale di Andria l’importo pari ad oltre 62mila euro

Il Comune di Andria ha presentato alla Regione Puglia la proposta progettuale per l'accesso agli interventi in favore delle famiglie numerose residenti nel Comune di Andria, come previsto dalla Regione nel Piano delle Politiche Familiari. La Regione ha assegnato all'Ambito Territoriale di Andria l'importo pari a €. 62.655,58. L'assessore alla Persona, Dora Conversano, e la Dirigente del Settore Servizi Sociali, Irene Turturo, informano che i cittadini interessati potranno presentare apposita istanza, esclusivamente on line, attraverso il portale istituzionale del Comune di Andria al seguente indirizzo: https://www.comune.andria.bt.it, accedendo allo Sportello Telematico polifunzionale del Comune alla voce: Servizi Sociali / Chiedere l'accesso agli interventi a favore delle famiglie numerose.

Il programma ha come obiettivo quello di sostenere l'autonomia personale e le capacità genitoriali diminuendo i fattori di rischio individuali e familiari e aumentando i fattori di protezione sociale, ma anche di contenere i costi delle famiglie, favorire l'accesso ad attività sportive e culturali, sostenere le spese di tipo medico e scolastico dei nuclei familiari.

Destinatari sono i nuclei familiari anche monogenitoriali residenti nel Comune di Andria, con numero di figli conviventi, pari o superiore a tre e fino al 26esimo anno di età, (compresi eventuali minori in affidamento familiare e/o in affido preadottivo), tutti fiscalmente a carico, composti da cittadini italiani o di uno Stato appartenente all' Unione Europea, oppure, da cittadini in possesso del permesso di soggiorno per soggiornanti di lungo periodo o di un permesso di soggiorno di durata non inferiore ad un anno, residenti in Puglia da almeno sei mesi che attestino una situazione economica il cui ISEE non sia superiore a €. 25.000,00.
La domanda di partecipazione può essere inoltrata dalle ore 00:00 del 27 marzo 2024 alle ore 12 del 30 aprile 2024. Tutti i dettagli sul sito istituzionale.
  • Solidarietà
  • Comune di Andria
  • regione puglia
Altri contenuti a tema
IV edizione del Festival della Legalità: l’anteprima da lunedì 20 maggio IV edizione del Festival della Legalità: l’anteprima da lunedì 20 maggio Sindaco Bruno: “Siamo tutti chiamati ad essere testimoni autentici di legalità”
Cronache da Consiglio Comunale: rinviata la mozione sulla trasparenza per l’assegnazione incarichi esterni Cronache da Consiglio Comunale: rinviata la mozione sulla trasparenza per l’assegnazione incarichi esterni La nota del consigliere comunale del M5S, Michele Coratella
All'AndriaMultiservice i sevizi cimiteriali All'AndriaMultiservice i sevizi cimiteriali La nota di Giovanni Vurchio, Presidente del Consiglio Comunale
Residenti di Montegrosso e la rotatoria sulla sp 2: "Si ce l'abbiamo fatta" Residenti di Montegrosso e la rotatoria sulla sp 2: "Si ce l'abbiamo fatta" Il Comitato plaude al successo e ringrazia chi ha operato in questa direzione
“Diverso da chi?”: cerimonia di premiazione del concorso organizzato dal Servizio di Assistenza Scolastica Specialistica “Diverso da chi?”: cerimonia di premiazione del concorso organizzato dal Servizio di Assistenza Scolastica Specialistica Rivolto agli alunni con disabilità grave di scuola statale dell’infanzia, primaria e secondaria di 1° grado del Comune di Andria
I pugliesi (e non solo) amano sempre più l'agriturismo: i dati della Bat I pugliesi (e non solo) amano sempre più l'agriturismo: i dati della Bat Sono state 600mila le presenze registrate negli agriturismi pugliesi nel 2022
Concorso al Comune di Andria per tre funzionari tecnici Concorso al Comune di Andria per tre funzionari tecnici La scadenza è fissata al 23 maggio 2024
Viabilità stradale: pericolo su via Murge, davanti alla scuola "Rodari" Viabilità stradale: pericolo su via Murge, davanti alla scuola "Rodari" Il guardrail posto a protezione del punto di compluvio e spluvio delle acque piovane è completamente danneggiato
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.