volante della Polizia di Stato
volante della Polizia di Stato
Cronaca

A bordo di motocicletta con targa contraffatta bloccato dagli agenti della Polizia di Stato

E' accaduto ieri mattina nella zona di via Corato: denuncia a piede libero per un 30enne di Andria

Al momento nei suoi confronti è scattata una sanzione amministrativa, in quanto era a bordo di un motociclo con targa contraffatta e privo di assicurazione obbligatoria.

E' accaduto ieri mattina ad Andria, nei pressi di via Corato: agenti della squadra "Volanti", impegnati nella consueta attività di controllo del territorio, hanno notato un giovane che a bordo di un motociclo si aggirava in alcune vie attigue a via Montegrappa- via Corato. Gli occhi esperti dei poliziotti si sono posati sulla targa del veicolo che è risultata alterata. Avvertita la sala operativa del Commissariato di P.S. di via Rossini, sul posto è stata fatta convergere un altra volante del "113", che, senza destare sospetti è riuscita a coordinarsi con i colleghi presenti e bloccare così il centauro all'incrocio di una delle vie in cui lo stesso si stava aggirando.

Condotto presso il locale Commissariato di P.S., dopo essere stato identificato per un 30enne andriese, per lui è scattata la sanzione amministrativa, secondo l'art. 100 del Codice della Strada, di avere contraffatto la targa, per la quale è previsto il pagamento di un minimo di 1.988 euro fino a un massimo di 7.943 euro. A questa poi si è aggiunta la contravvenzione per guida senza assicurazione obbligatoria.

La sua posizione è comunque al vaglio degli inquirenti, che a quanto pare stanno indagando se il centauro non si è limitato a circolare con la targa falsa, ma è stato egli stesso l'artefice della contraffazione o comunque ha volontariamente fatto uso della targa alterata. In questo caso alla sanzione amministrativa si aggiunge anche il reato penale.
  • polizia
  • Polizia di Stato Andria
  • commissariato
Altri contenuti a tema
Concorso per 12 agenti di Polizia locale al Comune di Barletta Concorso per 12 agenti di Polizia locale al Comune di Barletta Le richieste di partecipazione dovranno pervenire entro il termine del 19 marzo 2020
Autovettura prende fuoco in via Ospedaletto: intervento dei Vigili del Fuoco Autovettura prende fuoco in via Ospedaletto: intervento dei Vigili del Fuoco E' accaduto ieri sera intorno alle ore 22.30
Turista tedesca si smarrisce in bici per le vie di Andria, dopo aver perso il contatto con il marito Turista tedesca si smarrisce in bici per le vie di Andria, dopo aver perso il contatto con il marito Avventura a lieto fine grazie agli agenti di P.S.. La donna era giunta a Castel del Monte, ma non aveva il telefono per contattare il coniuge
Scippata una donna all'uscita della Credem di corso Cavour Scippata una donna all'uscita della Credem di corso Cavour E' accaduto stamane intorno alle ore 11
Rubava anelli a pazienti in stato di incoscienza al Pronto soccorso del "Bonomo" di Andria Rubava anelli a pazienti in stato di incoscienza al Pronto soccorso del "Bonomo" di Andria 47enne arrestato dalla Polizia di Stato, l'uomo svolgeva mansioni di ausiliario
1 Rubava preziosi ai pazienti del pronto soccorso, ai domiciliari minervinese Rubava preziosi ai pazienti del pronto soccorso, ai domiciliari minervinese L'uomo prestava servizio nell'ospedale di Andria
Attentato a carabiniere, D'Ambrosio (M5S): "Nostro impegno con Lamorgese per nuovo personale di Polizia" Attentato a carabiniere, D'Ambrosio (M5S): "Nostro impegno con Lamorgese per nuovo personale di Polizia" Il parlamentare andriese ha interpellato per la seconda volta il Ministro dell'Interno
Vandalismo in pieno centro. Ma una telecamera riprende tutto Vandalismo in pieno centro. Ma una telecamera riprende tutto Olio esausto buttato sopra una macchina in sosta: la denuncia via social
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.