rifiuti contrada delle Rose
rifiuti contrada delle Rose

Rifiuti: anno nuovo ma vecchi problemi

Spazzatura abbandonata in periferia e in città

Anno nuovo ma vecchi problemi, sia nel centro cittadino che in periferia. Ce lo hanno confermato le segnalazioni di alcuni cittadini che hanno denunciato l'annoso e irrisolto problema dei rifiuti, su cui più volte siamo intervenuti.

E' infatti sufficiente percorrere alcune strade di campagna per osservare bottiglie di vetro e piatti di plastica (forse residuo delle recenti festività), contenitori in plastica, scatole, oggetti metallici, ma anche materassi, pneumatici e pedane di legno. Insomma, non manca nulla. Nello specifico, ci giungono le foto di Contrada Macchie di Rose, nei pressi della ex SS 98, ridotta ad una discarica a cielo aperto.

Non solo il senso civico o il rispetto dell'ambiente sono qui tirati in causa, ma anche il rispetto delle leggi. Infatti, secondo la normativa in vigore, il cittadino che abbia abbandonato rifiuti sarà soggetto ad una sanzione amministrativa che va da un minimo di 300 ad un massimo di 3 mila euro. Risulta dunque evidente che, oltre alla totale irrisione delle norme, molta strada c'è da fare in quanto a senso civico e amor della propria città.

Non è esente da tali problematiche anche il centro cittadino andriese, nello specifico il terzo Vicolo di Porta la Barra, dove sono state ritrovate varie buste di immondizia abbandonate. denuncia ci giunge da un cittadino, che così ci scrive: "Segnalo la grandissima inciviltà degli andriesi, nonché la negligenza degli operatori della Sangalli che non comunicano alle autorità competenti quanto accade e tanto meno raccolgono quanto lasciato da questi incivili!".

Naturalmente se ci fosse una telecamera (che da quanto ci risulta è presente!), per la Polizia Municipale sarebbe facile individuare il colpevole.
WhatsApp Image atWhatsApp Image atIMG JPG
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
Regione, Piano dei rifiuti: Grandaliano in audizione in Commissione Ambiente Regione, Piano dei rifiuti: Grandaliano in audizione in Commissione Ambiente La richiesta è stata fatta dal consigliere azzurro Franzoso per conoscere l'attuale progettazione impiantistica
Rifiuti ingombranti lasciati ovunque: abbandonata una poltrona in via Capuana Rifiuti ingombranti lasciati ovunque: abbandonata una poltrona in via Capuana La segnalazione di alcuni concittadini che hanno rinvenuto l'immobile accanto a un cassonetto per la raccolta degli indumenti
Ancora abbandono di rifiuti ingombranti in via Annunziata: a quando le telecamere? Ancora abbandono di rifiuti ingombranti in via Annunziata: a quando le telecamere? Malgrado l'attenzione della Sangalli, manca purtroppo ancora il senso civico da parte di alcuni irriducibili
Abbandono e roghi notturni di rifiuti: ad Andria arrivano le fototrappole ad infrarossi Abbandono e roghi notturni di rifiuti: ad Andria arrivano le fototrappole ad infrarossi La Polizia locale le piazzerà secondo le esigenze delle indagini
I consiglieri Marmo, Caracciolo, Di Bari, Ventola e Zinni impegnano l'ass. Stea a ridiscutere la delibera riguardante discarica ex F.lli Acquaviva I consiglieri Marmo, Caracciolo, Di Bari, Ventola e Zinni impegnano l'ass. Stea a ridiscutere la delibera riguardante discarica ex F.lli Acquaviva All'audizione in V Commissione consiliare anche il Sindaco e Presidente della Provincia, Nicola Giorgino
Discarica Andria, Mennea (Pd): “L’audizione di oggi è l’ennesima dimostrazione del fallimento del piano rifiuti” Discarica Andria, Mennea (Pd): “L’audizione di oggi è l’ennesima dimostrazione del fallimento del piano rifiuti” Il consigliere regionale critico: "Delibera fatta senza condivisione con i territori e ignorando lo stato dei luoghi e della raccolta differenziata"
Abbandono incontrollato di rifiuti in via Eritrea ad Andria Abbandono incontrollato di rifiuti in via Eritrea ad Andria I residenti chiedono più controlli nei confronti degli incivili
Due operatori ecologici aggrediti: la preoccupazione del Sindacato USB, "Irrispettosi del nostro ruolo" Due operatori ecologici aggrediti: la preoccupazione del Sindacato USB, "Irrispettosi del nostro ruolo" L'episodio sarebbe avvenuto venerdì scorso, 15 febbraio nei pressi di via Bruno Buozzi
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.