Saporosa di Puglia
Saporosa di Puglia
Viva Food

Saporosa di Puglia, bontà made in Andria con la famiglia Sanguedolce

Dal 1918 una storia di valori e sapori genuini

L'arte pugliese di lavorare il latte festeggia 100 anni a casa Sanguedolce. Dal 1918 infatti la famiglia Sanguedolce di Andria mantiene viva la tradizione dei prodotti caseari freschi e genuini grazie ad un'intuizione di nonno Tommaso "il casaro", che con il duro lavoro e la passione artigianale ha dato avvio a un patrimonio di saperi (e sapori) che oggi raggiungono apprezzamenti su scala nazionale, unendo un cuore artigiano e tecnologia all'avanguardia.

In occasione dell'edizione 2018 di Cibus, il più grande evento dedicato all'agroalimentare che abbiamo seguito come cronisti, sono stati conferiti due importanti premi all'azienda: il Commendator Luca Sanguedolce ha ritirato il premio 100 anni di attività e il premio Qualità. Due riconoscimenti prestigiosi che premiano Sanguedolce per la capacità di porre uno sguardo al futuro senza dimenticare le antiche tradizioni.

I prodotti caseari made in Andria vivono infatti un'eterna giovinezza proprio grazie al sapiente incontro tra antico e moderno. Il monitoraggio del ciclo produttivo, fin dalle materie prime, è possibile grazie al laboratorio d'analisi interno che controlla tutte le fasi della lavorazione secondo il metodo scientifico. Le antiche tradizioni casearie, integrate dal supporto della tecnologia, conducono così a risultati di eccellenza nel campo lattiero-caseario.

Oggi, insieme al brand Sanguedolce, si affianca il marchio "Saporosa di Puglia". Con questo termine, un incrocio linguistico tra "sapore" e "rosa", l'ormai celebre segno distintivo che firma i prodotti Sanguedolce, l'azienda andriese contraddistingue l'èlite dei derivati del latte, secondo l'oramai indissolubile binomio gusto-qualità.
4 fotoSaporosa di Puglia, lo stand della famiglia Sanguedolce al Cibus di Parma
Saporosa di PugliaSaporosa di PugliaSaporosa di PugliaSaporosa di Puglia
  • alimentazione
Altri contenuti a tema
Contrasto allo spreco alimentare e farmaceutico: anche Andria all'iniziativa “Una tavola più grande” Contrasto allo spreco alimentare e farmaceutico: anche Andria all'iniziativa “Una tavola più grande” Il progetto è stato finanziato con 102mila euro dalla Regione Puglia
In pattumiera 310mila ton. di cibo l'anno: ecco il decalogo antisprechi a tavola In pattumiera 310mila ton. di cibo l'anno: ecco il decalogo antisprechi a tavola Coldiretti Puglia: "Il mondo agricolo potrebbe svolgere uno straordinario ruolo di sussidierà e utilità sociale"
Sprechi alimentari, Mennea (Pd): "Uno spot per diffondere la legge e combattere la povertà" Sprechi alimentari, Mennea (Pd): "Uno spot per diffondere la legge e combattere la povertà" La campagna di comunicazione potrebbe non fermarsi allo spot, che dall'1 luglio sarà in tv e sui social
1 Mangiare sano sin da piccoli con la guida del Pastaio Maffei Mangiare sano sin da piccoli con la guida del Pastaio Maffei Porte aperte allo stabilimento di Barletta per le visite delle scolaresche
Legge anti-spreco alimentare, sottoscritto protocollo con la Regione Legge anti-spreco alimentare, sottoscritto protocollo con la Regione Cia Puglia: "Attivata la filiera virtuosa per destinare le eccedenze agricole alle famiglie bisognose"
Andria, Barletta, Bisceglie e Trani insieme contro gli sprechi alimentari e farmaceutici Andria, Barletta, Bisceglie e Trani insieme contro gli sprechi alimentari e farmaceutici Venerdì 15 febbraio la presentazione del bando regionale
In Puglia buttati annualmente in pattumiera 310mila ton. di cibo: ecco il decalogo antisprechi In Puglia buttati annualmente in pattumiera 310mila ton. di cibo: ecco il decalogo antisprechi Pochi semplici accorgimenti per evitare di buttare il cibo
Salvatore Nuzzi: «Un lavoro che amo come amo la mia famiglia» Salvatore Nuzzi: «Un lavoro che amo come amo la mia famiglia» Tradizione e tipicità del territorio, il racconto di una vita
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.