Montrone Caseificio
Montrone Caseificio
Viva Food

Montrone Caseificio, la qualità come principio

Cura e sapienza per i prodotti caseari più morbidi, vellutati, gustosi

Mani esperte e menti sapienti lavorano con passione ogni giorno dando vita a prodotti caseari di eccellente qualità. Questo è il Caseificio Montrone, una grande realtà che nasce ad Andria negli anni '50 e si distingue per l'attenzione posta nella scelta delle materie prime di qualità, selezionando sul mercato prevalentemente latte del Trentino.

Montronella, principale brand dell'azienda, firma i prodotti figli del grande amore della famiglia Montrone per il proprio lavoro: l'arte di saper fare cose buone con la cura e la dedizione di veri artigiani del sapore.

Prodotti fatti a mano, con cura e sapienza, che offrono al consumatore un nuovo modo di gustare i prodotti caseari. Più morbidi e vellutati, più gustosi, perché lavorati da mani che di generazione in generazione si sono trasmesse l'arte della bontà.

Esperienza maturata nel corso degli anni, da casari ben consci di generare alcuni tra i più buoni prodotti del territorio, che non temono certo confronti quanto a sapore e gusto. E non finisce certo qui, il Caseificio Montrone è proiettato verso il futuro senza mai dimenticare tradizione, qualità e attenzione verso il territorio.

Un territorio gravido di bontà, come la Burrata di Andria che dopo anni di gestazione ottiene l'ambito riconoscimento IGP. Il Consorzio Burrata di Andria IGP è finalmente realtà, dunque, e tra i consorziati troviamo proprio Montrone, un caseificio di veri artigiani del sapore. Quei Sapori delle cose buone di una volta, quelle fatte a mano con amore, che ritroviamo ogni giorno sulla nostra tavola.

Al caseificio Montrone insomma, si respira quell'aria buona di latte, di sapori della tradizione, di un lavoro sapiente e di un gusto incomparabile. Con al primo posto la qualità, con i consumatori sempre nel cuore, primi fan di questi eccellenti prodotti.
  • alimentazione
Altri contenuti a tema
Contrasto allo spreco alimentare e farmaceutico: anche Andria all'iniziativa “Una tavola più grande” Contrasto allo spreco alimentare e farmaceutico: anche Andria all'iniziativa “Una tavola più grande” Il progetto è stato finanziato con 102mila euro dalla Regione Puglia
In pattumiera 310mila ton. di cibo l'anno: ecco il decalogo antisprechi a tavola In pattumiera 310mila ton. di cibo l'anno: ecco il decalogo antisprechi a tavola Coldiretti Puglia: "Il mondo agricolo potrebbe svolgere uno straordinario ruolo di sussidierà e utilità sociale"
Sprechi alimentari, Mennea (Pd): "Uno spot per diffondere la legge e combattere la povertà" Sprechi alimentari, Mennea (Pd): "Uno spot per diffondere la legge e combattere la povertà" La campagna di comunicazione potrebbe non fermarsi allo spot, che dall'1 luglio sarà in tv e sui social
1 Mangiare sano sin da piccoli con la guida del Pastaio Maffei Mangiare sano sin da piccoli con la guida del Pastaio Maffei Porte aperte allo stabilimento di Barletta per le visite delle scolaresche
Legge anti-spreco alimentare, sottoscritto protocollo con la Regione Legge anti-spreco alimentare, sottoscritto protocollo con la Regione Cia Puglia: "Attivata la filiera virtuosa per destinare le eccedenze agricole alle famiglie bisognose"
Andria, Barletta, Bisceglie e Trani insieme contro gli sprechi alimentari e farmaceutici Andria, Barletta, Bisceglie e Trani insieme contro gli sprechi alimentari e farmaceutici Venerdì 15 febbraio la presentazione del bando regionale
In Puglia buttati annualmente in pattumiera 310mila ton. di cibo: ecco il decalogo antisprechi In Puglia buttati annualmente in pattumiera 310mila ton. di cibo: ecco il decalogo antisprechi Pochi semplici accorgimenti per evitare di buttare il cibo
Salvatore Nuzzi: «Un lavoro che amo come amo la mia famiglia» Salvatore Nuzzi: «Un lavoro che amo come amo la mia famiglia» Tradizione e tipicità del territorio, il racconto di una vita
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.