Presidente Aipo Puglia, Luigi Amorese
Presidente Aipo Puglia, Luigi Amorese
Alla scoperta del mondo olivicolo

Finanziamenti per il sostegno e lo sviluppo della filiera olivicola

Le misure disponibili spiegate dal presidente AIPO Amorese

In tempi di crisi pandemica e delle nefaste conseguenze che essa provoca è necessario intercettare i finanziamenti messi a disposizione del nostro settore primario, l'agricoltura. L'AIPO Puglia Associazione Italiana Produttori Olivicoli informa che nell'ambito del PON (Piano Olivicolo Nazionale, decreto del 23/11/2021), sono pronti dei sostegni per lo sviluppo della filiera olivicola.

"Si tratta - entra nel dettaglio il Presidente del sodalizio olivicolo, Rag. Gino Amorese – di 10 milioni di euro per il sostegno alla realizzazione di nuovi impianti di oliveti e di 20 milioni per ammodernamento degli impianti esistenti (infittimenti e relativi impianti irrigui).

Di questa misura possono beneficiare tutti i produttori olivicoli aderenti alle organizzazioni di produttori, in possesso di un fascicolo aziendale SIAN ovvero del Sistema Informativo Agricolo Nazionale.
Gli interventi ammissibili prevedono:
  • Nuovi impianti olivicoli con utilizzi delle cultivar Italiane, storiche e autoctone relativo impianto impianto irriguo a basso consumo idrico ;
  • Ammodernamento impianti olivicoli esistenti, comprendenti infittimenti, reimpianti, interventi di potatura straordinaria e realizzazione di impianto irriguo a ridotto consumo idrico.
L'importo massimo del contributo previsto è pari ad € 25mila euro per azienda, a copertura massima fino al 70% delle spese sostenute per investimenti proposti e realizzati. Il contributo sarà erogato nel rispetto della normativa in materia di aiuti "de minimis".

Gli oliveti oggetto di intervento devono avere una superficie minima di 2 ettari .

Le misure sono rivolte prioritariamente agli interventi localizzati nelle aree svantaggiate riconosciute tali dalla vigente normativa ed agli investimenti per la realizzazione degli impianti a media e alta densità di piante per ettaro con presenza di impianto irriguo", conclude il Presidente dell'AIPO Puglia, Rag. Gino Amorese.

Nell'attesa della circolare applicativa AGEA prevista nel mese di Febbraio 2022 tutti i produttori olivicoli associati possono formalizzare una propria manifestazione d'interesse per l'adesione al piano d'investimento. Per tale manifestazione gli uffici siti in Andria, alla via Giuseppe Parini n. 10, sono aperti al pubblico il Lunedì-Martedì e Giovedì, mattina dalle ore 9.00 alle 12,30 pomeriggio dalle 16,00 alle 19,15.
  • AIPO
  • Luigi Amorese Aipo Puglia
Altri contenuti a tema
Amorese (AIPO): Finanziamenti per il sostegno e lo sviluppo della filiera olivicola Amorese (AIPO): Finanziamenti per il sostegno e lo sviluppo della filiera olivicola Importanti misure economiche attraverso il PON, Piano Olivicolo Nazionale
Crisi olivicola, AIPO Puglia: "Senza interventi duraturi si rischia la distruzione del patrimonio olivicolo regionale" Crisi olivicola, AIPO Puglia: "Senza interventi duraturi si rischia la distruzione del patrimonio olivicolo regionale" Presidente Luigi Amorese: "Se continueremo di questo passo aspettiamoci l’abbandono dei nostri meravigliosi uliveti"
Covid-19: anche l’AIPO di Andria si offre gratuitamente alla sanificazione delle strade con i loro mezzi Covid-19: anche l’AIPO di Andria si offre gratuitamente alla sanificazione delle strade con i loro mezzi La richiesta è stata presentata nel pomeriggio di oggi al Prefetto Valiante ed al Commissario straordinario Tuffariello
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.