Puliamo il mondo 2015
Puliamo il mondo 2015
Vita di città

Volontari in azione il 22 settembre ad Andria per contrastare l’abbandono di rifiuti

Nell’ambito di “Puliamo il Mondo” l'iniziativa di Legambiente

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Con guanti, sacchi e pettorine gialle ripuliranno spazi urbani e aree verdi, nel segno del rispetto per l'ambiente e della coesione sociale. Il 20, 21 e 22 settembre i volontari di Puliamo il Mondo tornano in campo per ripulire strade, parchi e piazze da ciò che viene abitualmente abbandonato, con danni considerevoli al territorio. Puliamo il Mondo nasce dalla sinergia tra Legambiente e istituzioni scolastiche, enti, circoli, amministrazioni e cittadini. È un appuntamento ormai consolidato, dal grande successo come numero di volontari e risultati. Con sorrisi e muniti di kit per la pulizia, anche quest'anno i volontari daranno un segnale forte di civiltà e cittadinanza attiva.

È dal 1992 che Puliamo il Mondo coinvolge in Italia migliaia di volontari, che si impegnano per il recupero di aree degradate, a partire dalla rimozione dei rifiuti abitualmente abbandonati. Rifiuti sparsi impropriamente che favoriscono il deterioramento ambientale e un notevole danno estetico, mentre provocano pesanti ripercussioni sulla qualità della vita.

«Puliamo il Mondo è un segnale forte di cittadinanza attiva che nasce dalla sinergia di più associazioni, che insieme ridanno dignità ai territori - commenta Francesco Tarantini, presidente di Legambiente Puglia -. Anche quest'anno possiamo contare sulla preziosa collaborazione di cittadini, istituti scolastici ed enti per rimuovere quanto abbandonato da incivili. Le cattive abitudini, anche le più radicate, si sradicano promuovendo campagne di sensibilizzazione sulla corretta gestione dei rifiuti. In parallelo occorre incentivare modelli ecosostenibili di gestione, per valorizzare le materie prime seconde. In un'economia circolare i rifiuti di qualcuno diventano risorse per altri, e sono destinati ad essere rivalorizzati».

Anche quest'anno nell'ambito di Puliamo il Mondo si terrà la speciale edizione Alta Murgia Pulita, promossa da Legambiente Puglia e sostenuta dal Parco Nazionale dell'Alta Murgia, per riqualificare svariate aree ricadenti nel territorio del Parco. Alta Murgia Pulita si svolgerà nei comuni di Andria, Bitonto, Cassano delle Murge, Ruvo di Puglia, Spinazzola, Corato.

Il volontariato ambientale che contraddistingue Puliamo il Mondo è anche un momento importante per accendere i riflettori su temi come l'integrazione e la condivisione, sulla necessità di valori come l'accoglienza. All'iniziativa parteciperanno infatti associazioni e cooperative sociali impegnate nel dare ospitalità a immigrati e rifugiati. PIM diventa così un'opportunità per favorire l'inclusione e dire no non solo al degrado ambientale, ma anche a stereotipi e pregiudizi che ostacolano un pacifico scambio interculturale.
I partner tecnici di Puliamo il Mondo 2019 sono Conai, Caes Italia, Ecotyre, Hankook, Fise Assoambiente, Nital, Ilas.


ANDRIA (Bt) - 22 SETTEMBRE ORE 8.30
Il circolo Legambiente di Andria "Tomas Shankara" aderisce per l'undicesimo anno consecutivo a Puliamo il Mondo, per una pulizia dell'area in prossimità di via Dott. Camaggio. L'appuntamento è presso la parrocchia Maria SS. Addolorata delle Croci.
  • legambiente andria
Altri contenuti a tema
Numerose coccinelle avvistate tra viale Ovidio, viale Virgilio e via Ospedaletto Numerose coccinelle avvistate tra viale Ovidio, viale Virgilio e via Ospedaletto Legambiente Andria: "Non abbiate paura. Sono insetti utili, si nutrono di parassiti delle piante e poi portano...fortuna"
Giornata Mondiale della Terra il 22 aprile, iniziative anche ad Andria Giornata Mondiale della Terra il 22 aprile, iniziative anche ad Andria Contest digitali e un flash mob virtuale: le associazioni 3Place e Legambiente lanciano proposte per coinvolgere i cittadini
“Lega Ambiente” Andria: nasce il progetto "Puglia Rete Solidale Anticovid-19" “Lega Ambiente” Andria: nasce il progetto "Puglia Rete Solidale Anticovid-19" Professionisti, aziende, istituti scolastici e liberi cittadini donano materiale autoprodotto da stampanti 3D
“M’illumino di Meno”, il circolo Legambiente di Andria promuove la cena “La Téranga” a lume di candela “M’illumino di Meno”, il circolo Legambiente di Andria promuove la cena “La Téranga” a lume di candela Venerdì 6 marzo presso Casa Accoglienza "S. Maria Goretti", in collaborazione con la comunità Migrantesliberi
I giornalisti in erba della scuola "Vaccina" incontrano i rappresentanti di Legambiente I giornalisti in erba della scuola "Vaccina" incontrano i rappresentanti di Legambiente Grandi problemi e gesti quotidiani i temi al centro del dibattito
Monte Faraone, quel connubio di storia e natura deturpato dagli incivili Monte Faraone, quel connubio di storia e natura deturpato dagli incivili Sporcizia varia seminata ovunque: legambiente lo segnala sui canali social
Tangenziale ovest: verso un adeguamento del tracciato esistente della Sp 2 Tangenziale ovest: verso un adeguamento del tracciato esistente della Sp 2 La gestione commissariale concorde nel rimandare la problematica all'insediamento del nuovo consiglio comunale
La Nuova Andria Calcio festeggia il Santo Natale con il Centro Zenith e Legambiente La Nuova Andria Calcio festeggia il Santo Natale con il Centro Zenith e Legambiente Progetto tecnico, solidarietà e rispetto per l'ambiente: un anno ricco di novità per la società calcistica andriese
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.