Viale Pietro Nenni traffico
Viale Pietro Nenni traffico
Vita di città

Mal'aria di città, Legambiente Andria risponde “ci avete rotto i polmoni”

Lo storico slogan per ricordarci ad assumere tutti «azioni concrete e coscienziose»

Circolo Legambiente Andria "Thomas Sankara" interviene in merito alla vicenda dei livelli di inquinamento raggiunti da Andria e resi noti nei giorni scorsi, questione che tante polemiche politiche ha suscitato.

«Puntuale come ogni anno a inizio febbraio è stato pubblicato il rapporto "Mal'aria di città" di Legambiente nell'ambito della Campagna Clean Cities.
Il report scatta una fotografia della qualità dell'aria delle città italiane piu inquinate, prendendo in esame la concentrazione di polveri sottili (PM10, PM2,5) e monossido di azoto (NO2).
I dati raccolti e pubblicati da Arpa Puglia (gli stessi utilizzati da Legambiente) sono relativi all'anno 2023 e sono stati rilevati dalla centralina posizionata in Via Nicolò Vaccina (centralina gestita dalla stessa ARPA Puglia ente regionale preposto al monitoraggio della qualità dell'ambiente); tali dati sembrano essere falsati, in quanto la suddetta centralina è posizionata all'interno del cantiere dei lavori per l'interramento della linea ferroviaria.
Rispetto ai dati pubblicati nell'anno 2022, quelli del 2023 sembrano essere più confortanti, tuttavia Andria si posiziona al primo posto come citta più inquinata della Puglia.
E se fosse solo la zona del cantiere ad esserlo?
A questo proposito il Forum delle associazioni "Ricorda e Rispetta" ha più volte incontrato i responsabili del cantiere per adottare accorgimenti atti a migliorare la situazione in cantiere e ha fatto installare 5 centraline in diversi punti della città così da avere un quadro più chiaro dell'inquinamento atmosferico ed evitare possibili allarmismi.
Certo, l'operato della associazioni, la presenza di altre centraline in città e le strette di mano con i responsabili del cantiere in via Vaccina, non possono e non devono rappresentare l'unico passo verso una città più vivibile. L'aria ad Andria è in molte zone irrespirabile, soffocante. Incentivare l'uso della bicicletta è cosa buona e giusta, ma quanto è dannoso e spiacevole pedalare tra le strade sempre trafficate? E quanto è snervante passare ore in macchina in strade congestionate dal traffico? Servono azioni concrete e coscienziose da parte di tutti i cittadini. Il problema è nostro, di tutti coloro che prendono l'auto per andare in palestra o per percorrere brevi distanze. Di coloro che dovrebbero prima di tutto desiderare e immaginare una città con infrastrutture che favoriscano la mobilità sostenibile. Poi magari realizzarle anche.
Alle diatribe tra i vari enti, alle lentezze burocratiche, e ai cittadini che si lamentano senza agire rispondiamo che "ci avete rotto i polmoni" citando lo slogan di una campagna storica di Legambiente».
  • Comune di Andria
  • inquinamento andria
  • legambiente andria
  • legambiente puglia
Altri contenuti a tema
Strage treni del 2016. Di Bari (M5S): “Nostro dovere tenere vivo il ricordo delle vittime di questa tragedia” Strage treni del 2016. Di Bari (M5S): “Nostro dovere tenere vivo il ricordo delle vittime di questa tragedia” Nota della consigliera del M5S Grazia Di Bari nel giorno dell’ottavo anniversario dell’incidente ferroviario sulla tratta Andria - Corato
Espropri ad Andria per il PNRR: sollevati dubbi sulla correttezza delle procedure effettuate Espropri ad Andria per il PNRR: sollevati dubbi sulla correttezza delle procedure effettuate La nota dell’avvocato Antonio Guantario di Andria
Tragedia ferroviaria: l'on. Matera (FdI) interviene a Montecitorio per ricordare le vittime Tragedia ferroviaria: l'on. Matera (FdI) interviene a Montecitorio per ricordare le vittime In occasione dell’ottavo anniversario della tragedia ferroviaria sulla linea Andria-Corato
Urban Mobility Associazione, la sicurezza è il fulcro della mobilità sostenibile Urban Mobility Associazione, la sicurezza è il fulcro della mobilità sostenibile "La sicurezza deve obbligatoriamente essere alla base dei nostri movimenti", sottolinea il presidente del sodalizio Antonio Leonetti
Dimensionamento scolastico e nuovo ospedale di Andria: intervento di Azione Bat Dimensionamento scolastico e nuovo ospedale di Andria: intervento di Azione Bat Due vicende scottanti per la città fidelis
Nuovo laboratorio di Patologia Clinica al "Bonomo" di Andria Nuovo laboratorio di Patologia Clinica al "Bonomo" di Andria Tra le altre, una apparecchiatura permetterà di avere esami routinari, marcatori tumorali ed ormoni nell’arco di poche ore
Sindaco Bruno: "Situazione preoccupante con il taglio fondi ai Comuni deciso dal Governo" Sindaco Bruno: "Situazione preoccupante con il taglio fondi ai Comuni deciso dal Governo" Confermato un imponente taglio quinquennale in danno di Comuni e Province
Avis Andria: "Torna l'emergenza sangue. Appello alla donazione" Avis Andria: "Torna l'emergenza sangue. Appello alla donazione" Preoccupa, in particolar modo la carenza di sangue del gruppo Zero positivo
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.