Violenza sulle donne: convegno sulla legge
Violenza sulle donne: convegno sulla legge "Codice Rosso"
Attualità

Violenza sulle donne: confronto a più voci sulla legge del "Codice Rosso"

Con il sottosegretario Ferraresi ne hanno discusso in un convegno magistrati, avvocati e politici

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Una piaga odiosa quanto brutale ed assurda quella della violenza sulle donne, da quella consumata tra le mura domestiche a quella di genere, che oggi fa parlare di una autentica emergenza, considerato che si consuma un femminicidio ogni 36 ore.

Alcune risposte sono finalmente giunte dal Parlamento, dopo le tante, innumerevoli sollecitazioni giunte in particolar modo dalla società civile. Il 9 agosto è entrata in vigore la legge 19 luglio 2019, n. 69 , conosciuta come "Codice Rosso", che ha introdotto modifiche al codice penale, al codice di procedura penale e altre disposizioni in materia di tutela delle vittime di violenza domestica e di genere. Finalmente oggi, la disciplina penale, sia sostanziale che processuale, della violenza domestica e di genere, ne esce rinnovata e modificata. Ma questa è solo una tappa di un percorso più ampio ed articolato. Il Governo Conte sta infatti lavorando ad altre iniziative legislative.

Ed un primo confronto con tutte le parti interessate per proporre all'Italia le migliori soluzioni a questa triste piaga, è stata offerta dal convegno dal titolo "Codice Rosso", svoltosi venerdì scorso 22 novembre, a Trani per iniziativa della senatrice Angela Bruna Piarulli (componente della Commissione Giustizia), di concerto con il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati. L'iniziativa si è svolta in occasione del 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

La manifestazione, tenutasi presso la Sala conferenza Istituti Penali di Trani, è stata una valida occasione di discussione e di approfondimento su un tema tanto delicato e attuale sul piano sociale e giudiziario, anche per trovare ulteriori miglioramenti a quanto è stato fatto fino ad oggi.

Con il sottosegretario al Ministero della Giustizia Vittorio Ferraresi, che ha ripercorso l'iter di questa legge, sono intervenuti il direttore del Carcere di Trani Giuseppe Altomare; il presidente dell'Ordine degli Avvocati di Trani Tullio Bertolino; il presidente del Tribunale di Trani Antonio de Luce; il procuratore Capo di Trani Antonino Di Maio; la senatrice Cinzia Leone, vice presidente della Commissione Parlamentare di inchiesta sul Femminicidio; il professore Giuseppe Losappio, ordinario di diritto penale presso l'Università degli Studi di Bari ed il responsabile della REMS di Spinazzola Antonio Lattanzio.

L'auspicio degli intervenuti al convengo è stato quello non solo di vedere applicata compiutamente questa novella legislativa, con i correttivi che si renderanno opportuni ma anche quello di vedere nella vita quotidiana, cessare ogni sorta di vessazione psicologica o disuguaglianza sociale, così da portare la donna a prendersi il giusto e doveroso ruolo nella vita odierna, senza discriminazioni o subalternità di sorta.
Violenza sulle donne: convegno sulla legge "Codice Rosso"Violenza sulle donne: convegno sulla legge "Codice Rosso"Violenza sulle donne: convegno sulla legge "Codice Rosso"Violenza sulle donne: convegno sulla legge "Codice Rosso"Violenza sulle donne: convegno sulla legge "Codice Rosso"Violenza sulle donne: convegno sulla legge "Codice Rosso"Violenza sulle donne: convegno sulla legge "Codice Rosso"
  • prof. giuseppe losappio
  • violenza sulle donne
  • procura della repubblica trani
  • ordine degli avvocati di Trani
  • tribunale di trani
  • Bruna Angela Piarulli
  • Senatrice Bruna Piarulli
Altri contenuti a tema
"Giustizia svenduta", PM e avvocati condannati. Tullio Bertolino: «Non un “sistema” diffuso nel Tribunale di Trani» "Giustizia svenduta", PM e avvocati condannati. Tullio Bertolino: «Non un “sistema” diffuso nel Tribunale di Trani» Le parole del Presidente dell'ordine degli Avvocati di Trani
Giustizia svenduta: inchiesta su ex magistrati di Trani, Savasta condannato a 10 anni di reclusione Giustizia svenduta: inchiesta su ex magistrati di Trani, Savasta condannato a 10 anni di reclusione 4 anni invece per il suo collega Luigi Scimé. Condanne per gli avvocati Sfrecola e Ragno
Processo disastro ferroviario: controesame dei periti della Procura da parte della difesa Processo disastro ferroviario: controesame dei periti della Procura da parte della difesa Il collegio giudiziario ha quindi deciso per l'esclusione di 9 allegati degli 11 presenti nella perizia
Post emergenza sanitaria, al Tribunale di Trani via libera all’accesso alle cancellerie Post emergenza sanitaria, al Tribunale di Trani via libera all’accesso alle cancellerie Riaperte all’utenza dal lunedì al venerdì
Tribunale di Trani, tornano le udienze dopo l'emergenza coronavirus Tribunale di Trani, tornano le udienze dopo l'emergenza coronavirus I magistrati fissano le nuove date dei processi
"Giustizia svenduta": manca il braccialetto elettronico, Nardi e Di Chiaro lasciano il carcere dopo una settimana dall'ok "Giustizia svenduta": manca il braccialetto elettronico, Nardi e Di Chiaro lasciano il carcere dopo una settimana dall'ok Per il giudice e il poliziotto l'ok ai domiciliari era arrivato lo scorso 19 giugno
Salviamo la Giustizia, gli avvocati scendono in piazza Salviamo la Giustizia, gli avvocati scendono in piazza Il 23 giugno alle 11 a Bari manifestazione pubblica anche con l'Ordine degli Avvocati di Trani
2 Concessi i domiciliari al giudice Nardi ed all'ispettore di polizia Di Chiaro Concessi i domiciliari al giudice Nardi ed all'ispettore di polizia Di Chiaro Ieri la decisione della seconda sezione penale del Tribunale di Lecce
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.