auto si cappotta in via Nemesiano
auto si cappotta in via Nemesiano
Cronaca

Violento incidente stradale con due feriti: auto si cappotta tra le vie Gellio e Pacuvio

E' accaduto nella zona PIP poco dopo le ore 19. Sul posto 118 e Polizia Locale

Giornata intensa per gli Agenti del Nucleo di Pronto Intervento e Infortunistica Stradale del Comando di Polizia Locale. Come quasi tutti i giorni del resto, in una città in cui, pare, osservare le norme del Codice della Strada, sia diventata una chimera.
Rilevato l'ennesimo grave incidente avvenuto alle ore 19:10 nella zona PIP, alla periferia della città e precisamente all'incrocio tra la via A. Gellio e la via Pacuvio. Coinvolte tre autovetture, due Volkswagen Golf e una Ford Focus.

Per cause ancora in corso di accertamento, una Volkswagen Golf, a causa dello scontro violento avvenuto all'incrocio con l'altra Volkswagen Golf, si è addirittura ribaltata sul tetto e, strisciando sull'asfalto, ha impattato contro la Ford Focus che sopraggiungeva dall'opposto senso di marcia. Bilancio: i due conducenti delle Volkswagen sono rimasti feriti e sono stati trasportati con due autoambulanze del 118 al Pronto soccorso dell'ospedale di Andria. Non si conoscono ancora le loro condizioni. I veicoli hanno riportato danni ingenti e sono stati recuperati da carro gru.

Sul posto anche due pattuglie del Nucleo Viabilità del Comando di Polizia Locale che hanno provveduto a regolare il traffico per consentire ai colleghi le operazioni di rilevamento, rimozione e poi pulizia della sede stradale.
La normale circolazione stradale sarà ripristinata a breve.

Dal Comando di Polizia Locale fanno sapere anche che le condizioni del pedone investito stamane non destano, per fortuna, grandi preoccupazioni anche se si sono resi necessari ulteriori accertamenti diagnostici e la prognosi non è stata ancora chiusa.
auto si cappotta in via Nemesianoauto si cappotta in via Nemesianoauto si cappotta in via Nemesiano
  • incidente stradale
  • Ospedale Bonomo
  • polizia municipale andria
  • 118
  • pronto soccorso bonomo
  • polizia locale
Altri contenuti a tema
Violento impatto tra uno scooter ed una bici elettrica su via Vittor Pisani Violento impatto tra uno scooter ed una bici elettrica su via Vittor Pisani Condotto al "Bonomo" un 36enne. Sul posto 118 e Polizia Locale
Auto sfonda portone di un condominio: contuso il conducente Auto sfonda portone di un condominio: contuso il conducente E' accaduto in via Vochieri, nei pressi di via Ospedaletto. Sul posto Polizia Locale e 118
Giornata contro il bullismo: manifestazione presso l'IPSIA di Andria Giornata contro il bullismo: manifestazione presso l'IPSIA di Andria Intervento dei Marescialli della Polizia Locale Mancini e Perrone
Abbandona auto rubata a Corato dopo aver impattato contro altro veicolo Abbandona auto rubata a Corato dopo aver impattato contro altro veicolo È accaduto su Via Canne della Battaglia all'incrocio con contrada Mastrottaviano
1 Grave incidente stradale al primo svincolo dell'ex sp 231: due feriti in codice rosso Grave incidente stradale al primo svincolo dell'ex sp 231: due feriti in codice rosso Sul posto Vigili del Fuoco, 118 e Polizia Locale di Andria, mentre i rilievi sono effettuati dalla Polstrada
Concorso per 12 agenti di Polizia locale al Comune di Barletta Concorso per 12 agenti di Polizia locale al Comune di Barletta Le richieste di partecipazione dovranno pervenire entro il termine del 19 marzo 2020
Chiuso svincolo tangenziale via Corato per sversamento olio su carreggiata Chiuso svincolo tangenziale via Corato per sversamento olio su carreggiata Messa in sicurezza da parte della Polizia Locale ed intervento di pulizia del personale della Sangalli
E' di Andria l'uomo trovato in stato confusionale nel piazzale dell'ospedale di Corato E' di Andria l'uomo trovato in stato confusionale nel piazzale dell'ospedale di Corato E' accaduto questa mattina. La Polizia Locale di Corato è risalita alla sua identità
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.