Gratta e Vinci Andria
Gratta e Vinci Andria
Vita di città

Vinti 5milioni di euro ad Andria con un biglietto del Gratta e Vinci

Lovaglio: «Spero che venga fatta beneficenza con quei soldi»

La fortuna ha baciato un acquirente di un "Gratta e Vinci" del sistema Lottomatica nella Città di Andria con un premio da 5milioni di euro. Una delle vincite più alte mai registrate in città, infatti, è avvenuta con un biglietto che la proprietaria della Stazione di Servizio "Tourist Service", Nunzia Lovaglio, ha scoperto di aver venduto esattamente due settimane fa. Ignoto il fortunato vincitore essendo, la Stazione di Servizio, posizionata sulla tangenziale della Città di Andria: «In realtà siamo davvero molto felici per colui il quale ha acquistato qui il biglietto vincente - ha detto la signora Nunzia Lovaglio - io non posso che sperare che questi soldi siano spesi bene ed in particolare venga fatta la giusta dose di beneficenza. Se mai dovessimo ricevere un regalo dal fortunato vincitore saprei immediatamente a chi devolvere l'intera somma, a coloro i quali ne hanno davvero bisogno».

Il business del gioco, tuttavia, resta al centro di numerose inchieste e continua a provocare danni e dipendenze. E' un recente rapporto dell'Eurispes (istituto europeo di ricerca politica, economica, sociale e della formazione), a riportare un dato drammatico per l'Italia che arriva ad esser al quarto posto nel mondo per capitali persi al gioco dopo Stati Uniti, Cina e Giappone: il 34,5% degli italiani, infatti, gioca d'azzardo soltanto per divertirsi, prediligendo proprio Gratta e Vinci e Lotto. Ogni anno i giocatori italiani giocano, invece, alle macchinette oltre 17,5 miliardi di euro. Il 31,8% degli italiani gioca almeno una volta l'anno al Gratta e Vinci e simili (il 21,3% più volte al mese, il 10,5 spesso e il 3,9 più volte a settimana). Sul podio, poi, vi è anche il Lotto con il 26% e le famigerate e terribili slot machine (25,2%) che stanno gettando migliaia di persone sul lastrico.
Gratta e Vinci Andria
  • gratta e vinci
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.