Giovanna Bruno allAli Nazionale
Giovanna Bruno allAli Nazionale
Cronaca

Vasta operazione della Polizia di Stato: il plauso del Sindaco Bruno

Associazione a delinquere finalizzata al furto, ricettazione e riciclaggio di autovetture

Vasta operazione questa mattina, venerdì 28 giugno, della Polizia di Stato, su ordine della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani, che ha eseguito 26 provvedimenti cautelari emessi dal G.I.P. del Tribunale di Trani nelle province di Barletta-Andria-Trani e Foggia. L'accusa è di associazione a delinquere finalizzata al furto, riciclaggio e ricettazione di autovetture.
Il sindaco, avv. Giovanna Bruno esprime plauso alle Forze dell'Ordine ed alla Magistratura per il brillante risultato di questa operazione che ha toccato in maniera forte la città di Andria: 19 infatti gli andriesi coinvolti.
«Un'operazione importante, l'ennesima – dichiara il sindaco - Un territorio che continua ad essere scandagliato, procurando senso di fiducia nei cittadini che affidano quotidianamente alla magistratura e alle forze dell'ordine le loro paure, i timori, la percezione di insicurezza e di stato di assedio da parte della mala. Ringrazio accoratamente la Procura della Repubblica di Trani, la Questura e la Sezione Reati Contro il Patrimonio della Squadra Mobile della Questura di Barletta-Andria-Trani e dal Servizio Centrale Operativo della Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato, della Bat per questo considerevole colpo inferto alla criminalità organizzata, con altissima professionalità e minuziosa attività di indagine. L'appello a tutti noi ad essere collaborativi, sempre. Non si può esclusivamente demandare alle forze dell'ordine e alla giustizia il compito di intervenire per stanare il male. Spetta anche a noi, a ciascuno di noi, rendersi tassello di un processo di collaborazione, sottraendoci ai metodi subdoli di una criminalità che si insinua nel nostro quotidiano, minando alla base la comunità in cui viviamo ed operiamo».





  • Comune di Andria
  • sindaco di andria
  • furti d'auto andria
  • Furto auto
  • furti auto
  • Questura Andria
  • furto Andria
Altri contenuti a tema
19 luglio, anniversario della strage di Via D’Amelio 19 luglio, anniversario della strage di Via D’Amelio Sindaco Bruno: “Paolo Borsellino insegna ancora tanto”
Al via la campagna di marketing “Patrimoni di Puglia” Siti UNESCO Al via la campagna di marketing “Patrimoni di Puglia” Siti UNESCO Presentazione a Bari in una conferenza stampa lunedì 22 luglio
Sarà riqualificato il verde di Largo Grotte Sarà riqualificato il verde di Largo Grotte Grazie al contributo di 10mila da parte della Regione Puglia per il progetto “Alberi per il futuro”
Consiglio Comunale, si torna in aula mercoledì 24 luglio alle ore 16 Consiglio Comunale, si torna in aula mercoledì 24 luglio alle ore 16 La maggioranza potrebbe contarsi. In sospeso la vicenda della possibile sfiducia al Presidente del consiglio Giovanni Vurchio
Stati Generali della Bellezza: il sindaco Bruno passa il testimone da Andria a Cuneo Stati Generali della Bellezza: il sindaco Bruno passa il testimone da Andria a Cuneo La Prima cittadina, Presidente ALI Puglia, è intervenuta ieri nella giornata di apertura
Scamarcio (Generazione Catuma): "Il favoloso mondo di Giovanna, tra successi finti e problemi reali di una città abbandonata" Scamarcio (Generazione Catuma): "Il favoloso mondo di Giovanna, tra successi finti e problemi reali di una città abbandonata" "La maggioranza non ha i numeri per essere autonoma ed approvare i provvedimenti all'ordine del giorno"
Sfiducia “politica” al Presidente del Consiglio Comunale Giovanni Vurchio. Intervento di Azione Sfiducia “politica” al Presidente del Consiglio Comunale Giovanni Vurchio. Intervento di Azione "Fare indebite pressioni su chi riveste questo ruolo potrebbe configurare condotte illegittime … e non solo!!!"
Elettromagnetismo e salute, Forum Ricorda Rispetta: "Impegno comune per il bene della comunità" Elettromagnetismo e salute, Forum Ricorda Rispetta: "Impegno comune per il bene della comunità" "Primo imputato in questa situazione sono le antenne e i ripetitori telefonici che stanno ormai dilagando"
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.