Scuola Media Statale
Scuola Media Statale "P. N. Vaccina"
Scuola e Lavoro

Vaccina: "una scuola green"

La studentessa Noemi Varola della classe 2 B spiega come deve essere una moderna scuola a misura di ambiente

Essere green rappresenta per tanti uno stato di maturazione, una consapevolezza di vivere in un pianeta dove la maggior parte delle risorse sono finite e dove ognuno nel suo piccolo si deve dare da fare per dare alle generazioni presenti e future un pianeta più abitabile e più giusto. La sostenibilità si sviluppa più efficacemente nel mondo se si inizia con la scuola, ed è parte integrante di un curriculum scolastico con l'obiettivo di migliorare la qualità della scuola.
Lavorare a scuola su temi della sostenibilità consente di pianificare giornalmente strategie di azioni, fornendo ai bambini, ragazzi e giovani le competenze ed il sostegno di cui hanno bisogno per meglio conoscere e controllare l'ambiente scolastico, il territorio e il mondo stesso.
Sappiamo che la sostenibilità deve trovare modi di vivere e di lavorare a supporto di una qualità della vita senza compromettere il futuro delle generazioni a venire.
Le persone devono essere sempre più consapevoli che devono cambiare i loro stili di vita e abitudini per assicurare una cura migliore del nostro Pianeta e delle sue risorse.
Ed è così che noi vogliamo muoverci…
Lo didattica sostenibile è un modo di pensare su come organizzare la nostra vita, il lavoro, il sistema di istruzione in modo da non distruggere la nostra risorsa più grande e preziosa, il Pianeta. Il tema ricorrente - sostenibilità ambientale – non è una moda di questi tempi ma il problema centrale del 21° secolo, è il problema dei problemi. La superficie terrestre coperta dalle città è meno dell' 1%; ma vi risiede più della metà della popolazione. Costruire città sostenibili per la nostra società rappresenta la possibilità di contrastare il cambiamento climatico e la crisi ambientale, senza contare che potrebbe anche tradursi in importanti opportunità economiche per tutti. Lo sviluppo sostenibile intende orientare le persone in tutte le parti del mondo per trovare soluzioni che migliorino la qualità della vita senza pregiudicare la crescita ed il futuro di altre persone. Il ruolo della scuola in questo contesto è decisivo e di fondamentale importanza; deve fornire ai bambini, giovani, studenti, che diventeranno cittadini del 21° secolo le conoscenze e le competenze per costruire un società sostenibile, per essere indipendenti ed attrezzati ad esplorare il percorso di vita.
Che cosa fa una scuola green?
  • migliora il curriculum nel campo ambientale
  • attenzione continua sulle riduzioni di CO2
  • una politica di riduzione, riutilizzo e riciclaggio dei rifiuti
  • studenti, insegnanti, bidelli che si assumono la responsabilità individuale per misurare e ridurre i consumi energetici e di acqua
  • sana politica alimentare nelle classi e nelle mense scolastiche promuovendo i prodotti locali e una alimentazione più sana
  • promuovere iniziative scolastiche come il piedibus, ciclobus, per risparmiare energia, ridurre il traffico, l'inquinamento e promuovere la salute
  • rispetto delle differenze individuali e la diversità culturale all'interno della scuola e fuori
  • interesse, impegno e partecipazione di tutti verso le tematiche ambientali
  • parchi, giardini,cortili scolastici, verde pubblico, ambiente naturale devono essere osservati con entusiasmo e come sana promozione per la salute fisica e mentale dei ragazzi
  • autoaggiornamento ed apprendimento permanente verso le tematiche ambientali
  • collaborazione con tutte le scuole a livello locale, nazionale ed internazionale
  • attenzione costante per le questioni globali, come la povertà ed il cambiamento climatico e la nostra interdipendenza con altre società, economie e le problematiche ambientali
In un moderno curriculum scolastico la sostenibilità deve avere una posizione centrale; una scuola sostenibile è quella che mira al principio delle tre cure:
  • cura di sè
  • cura per l'altro
  • cura per l'ambiente
si preoccupa per l'energia e l'acqua che consuma, i rifiuti che produce, il cibo che serve, il traffico verso la scuola e per tutte quelle opportunità che possono interessare agli abitanti del territorio e del mondo intero.
Ponendo la sostenibilità al centro della cultura delle scuole diventa un compito impegnativo ma molto gratificante. Non c'è un teorema che spiega la sostenibilità nelle scuole, così come non ci può essere una singola persona che operando da sola possa raggiungere risultati apprezzabili.
Scuola media "P.N. Vaccina"Scuola media "P.N. Vaccina"
  • Scuola
  • scuola vaccina
  • ambiente
Altri contenuti a tema
Oggi raccolta la frazione umida mentre resta chiusa l'isola ecologica Oggi raccolta la frazione umida mentre resta chiusa l'isola ecologica Ad Andria i vertici della Sangalli mentre si cercano soluzioni con il Comune e l'Aro Bt2
"In Compagnia del Sorriso", il Dg Asl Bt Delle Donne riconosce il lavoro svolto sulla clownterapia "In Compagnia del Sorriso", il Dg Asl Bt Delle Donne riconosce il lavoro svolto sulla clownterapia Incontro svoltosi venerdì 6 dicembre presso la scuola "Vaccina"
Anche stamane non ci sarà la raccolta dell'umido Anche stamane non ci sarà la raccolta dell'umido Mezzi della Soc. Sangalli ancora colmi di rifiuti per non essere riusciti a svuotarli nelle apposite piattaforme
Concorso ordinario e straordinario per docenti: iniziativa della Uil scuola Concorso ordinario e straordinario per docenti: iniziativa della Uil scuola Appuntamento il prossimo 14 dicembre alle 15.30 nella sede dell'I.I.S.S. "Ettore Carafa" di Andria
Alla scuola Vaccina si discute di "Clownterapia e benessere sociale" Alla scuola Vaccina si discute di "Clownterapia e benessere sociale" Iniziativa dell’associazione “In Compagnia del Sorriso”, fondata dall'oncologo Dino Leonetti
“Sentinelle di Pace”: gli studenti della scuola “Vaccina” in cammino sulle parole di Don Tonino Bello “Sentinelle di Pace”: gli studenti della scuola “Vaccina” in cammino sulle parole di Don Tonino Bello Venerdì 29 novembre presentazione della II edizione del concorso incentrato sull’impegno educativo del Vescovo di Molfetta
La scuola "Vaccina" in visita alla Cementeria Buzzi Unicem di Barletta La scuola "Vaccina" in visita alla Cementeria Buzzi Unicem di Barletta Interessante uscita didattica degli studenti martedì 8 e venerdì 12 novembre
La scuola "Vaccina" impegnata nel progetto "Rigeneriamo un bosco" La scuola "Vaccina" impegnata nel progetto "Rigeneriamo un bosco" Una iniziativa svolta in collaborazione con altri soggetti, con l'intento di divulgare il rispetto dell'ambiente
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.