Flavio Nesta, giovanissimo ballerino andriese
Flavio Nesta, giovanissimo ballerino andriese
Attualità

Una passione innata per la danza: la storia del giovanissimo andriese Flavio Nesta

L'11enne allievo della scuola Danzarte ha offerto una splendida esibizione nel saggio di fine anno svoltosi il 22 giugno

Una passione che affonda le radici sin dalla tenera età, e coltivata giorno dopo giorno con ottimi risultati. Tutto per la danza: oggi vi raccontiamo la storia del giovanissimo Flavio Nesta, 11enne andriese allievo dell'A.S.D. Danzarte che il 22 giugno scorso si è esibito nel saggio di fine anno scolastico presso il Palazzetto dello Sport di Andria. Il promettente ballerino ha rappresentato un pezzo delle "Fiamme di Parigi", un balletto da quattro atti coreografato da Vasily Vainonen con la musica di Boris Asafyev basato sulle canzoni della Rivoluzione Francese.

Una splendida esibizione, frutto di uno studio quotidiano delle specialità di danza classica e contemporanea sotto la preziosa guida delle insegnanti Nunzia Carpino e Flora Tesoro. Flavio dedica alla danza circa 8 ore settimanali conciliandola con lo studio. «La preparazione scolastica è fondamentale anche nella danza – affermano le insegnanti Carpino e Tesoro – soprattutto per accedere a importanti accademie nazionali e internazionali e anche a prestigiosi palcoscenici come la Scala di Milano, dove si effettua un esame di cultura generale oltre che un test d'ingresso relativo alle attitudini alla danza. Fatta a certi livelli, è una disciplina che richiede sacrificio».

Obiettivi che non spaventano il giovanissimo andriese, intenzionato più che mai a proseguire nel suo percorso di crescita nella danza. Oltretutto, Flavio ha dalla sua parte le agilità fisiche come la coordinazione e lo sviluppo articolare, l'età e la forza contro i pregiudizi che spesso bersagliano i ragazzi che scelgono la danza a dispetto di altre discipline sportive. «I ballerini sono sicuramente in numero inferiore rispetto alle donne – chiariscono le insegnanti della scuola Danzarte – ma oggi si assiste a un costante aumento. A causa di stupidi pregiudizi molti bambini abbandonano la danza, ma questa disciplina sportiva non è affatto solo per le donne. Anzi, oggi la figura del ballerino è in continua diffusione grazie anche ai programmi televisivi come "Amici" di Maria De Filippi, grazie ai quali la danza odierna è divenuta una vera e propria arte, non più un semplice show come una volta».

Perché il ballo? «Tutto è iniziato all'asilo grazie a un'amica – ci racconta Flavio - che già praticava la danza, un fatto che mi ha incuriosito e stimolato ad andarci. Ma è solo in terza elementare che mi iscrissi per la prima volta: la mia curiosità per questa disciplina cresceva sempre di più grazie a una serie tv che mi piaceva molto e riguardava proprio la danza; mia sorella, inoltre, si iscrisse a scuola di ballo e anch'io colsi al volo questa opportunità».

Canti, musica, filmati e tanto divertimento: torniamo a parlare del saggio "TeleVisione" (il titolo scelto per lo spettacolo organizzato dalla scuola Danzarte), che ha ripercorso la storia della tv italiana dal 3 gennaio 1954, quando la RAI diede il via alle trasmissioni, fino ai giorni nostri, evidenziando il cambiamento che il "tubo catodico" ha portato nelle famiglie italiane divenendo uno strumento di aggregazione. La serata ha dedicato alcuni momenti anche ai principali programmi televisivi legati alla storia della tv: Carosello, Studio Uno, Canzonissima, Festival di Sanremo, Fantastico, Maratona d'Estate; spazio altresì ai grandi eventi come lo sbarco sulla Luna, il crollo del Muro di Berlino, i Mondiali di Calcio e il tragico 11 settembre. Lo spettacolo ha riscosso un notevole successo, come dichiarano le insegnanti Nunzia Carpino e Flora Tesoro: «Il saggio di danza ha suscitato un profondo interesse e ci è stata chiesta una replica. La nostra scuola organizza diversi eventi come questo a livello cittadino, oltre a diversi stage interni con insegnanti di calibro nazionale e internazionale. Riteniamo che per i ragazzi sia fondamentale studiare con noi giorno dopo giorno».

Parte del ricavato dell'evento svoltosi il 22 giugno scorso, è stato devoluto in beneficenza alla Casa Famiglia della Mamma di Corato, associazione senza scopo di lucro impegnata nel sostegno e nel recupero di ragazze madri e di ragazze a rischio di devianza. Diverse sono le attività messe in atto: inserimento sociale, reinserimento nelle famiglie di origine dei minori, adozione e affido di bambini sia in tenera età che in età adolescenziale, ascolto, attivazione di percorsi formativi, assistenza psicologica. Nel corso dello spettacolo al Palasport di Andria, è intervenuto il presidente della Casa Famiglia, Sabino Maldera.
FD A E EB B C CDAB FDCBECB EF AAD BB D BCCE F AE A C B DC EF
Social Video54 secondiSaggio di fine anno scolastico
  • Palasport Andria
Altri contenuti a tema
“Congresso Discepoli Divina Misericordia”: divieti al traffico veicolare su Corso Germania il 2 giugno   “Congresso Discepoli Divina Misericordia”: divieti al traffico veicolare su Corso Germania il 2 giugno   Manifestazione in programma presso il Palasport
1° Torneo della Solidarietà: spettacolo di sport e beneficenza al Palasport di Andria 1° Torneo della Solidarietà: spettacolo di sport e beneficenza al Palasport di Andria Quadrangolare di calcio a 5 tra quattro istituti superiori andriesi. Ricavato dell'evento al Comitato locale della Croce Rossa
Al palasport di Andria il 3° trofeo Castel del Monte di judo Al palasport di Andria il 3° trofeo Castel del Monte di judo Organizzato dalle società New Dimension Judo Andria e Virtus informa
Sbanca anche al Palasport di Andria il primo torneo regionale di Baskin Sbanca anche al Palasport di Andria il primo torneo regionale di Baskin Appuntamento domenica 14 aprile, vi parteciperà l'ASD Atletica Andria
Raccolte e donate 450 calze della Befana per la II edizione del "Gran Galà dell'Epifania" Raccolte e donate 450 calze della Befana per la II edizione del "Gran Galà dell'Epifania" L’evento benefico svoltosi ad Andria domenica 6 gennaio ha registrato una grandissima partecipazione di pubblico
Tanto spettacolo coniugato alla solidarietà: presentata la II edizione del Gran Galà dell'Epifania Tanto spettacolo coniugato alla solidarietà: presentata la II edizione del Gran Galà dell'Epifania Il 6 gennaio appuntamento imperdibile al Palasport di Andria
Atp Castel del Monte, in archivio il primo giorno di qualificazioni Atp Castel del Monte, in archivio il primo giorno di qualificazioni Le partite giocate oggi e l'ordine di gioco delle partite in programma domani, domenica 18 novembre
VII edizione Coppa Italia di Calcio a 5 per le Polizie Municipali/Locali d'Italia VII edizione Coppa Italia di Calcio a 5 per le Polizie Municipali/Locali d'Italia Prenderanno parte le città di Bari, Palermo, San Severo, Montesilvano, Castellammare di Stabia, Torre del Greco, Andria e Torino
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.