Studiare online
Studiare online
Attualità

Truffe online, iniziano quelle di Natale. Ecco come evitarle

Fantomatici regali di biglietti gratis per voli aerei. L'allerta anche su Commissariato di PS On Line della Polizia Postale

Ci avviciniamo al Natale che per eccellenza sta divenendo anno dopo anno il periodo per eccellenza delle truffe online.

Sarà l'aumento del fabbisogno di denari degli hacker e truffatori della rete in occasione delle imminenti festività, sarà l'esponenziale crescita delle transazioni via internet in questo periodo, sta di fatto che bisogna innalzare la soglia dell'attenzione quando si naviga con l'intenzione di fare acquisti. A sottolineare quest'esigenza, è lo "Sportello dei Diritti" che rilancia anche l'allerta della Polizia Postale che l'ultimo post pubblicato sulla sua pagina Facebook "Commissariato di PS On Line - Italia" con tanto di screenshot di uno dei tanti messaggi truffaldini che promettono regali.

Oggi è la volta dei viaggi aerei per una tanto agognata vacanza nel periodo natalizio. Nel mirino una delle principali compagnie di voli low cost che ovviamente è ignara della proposta di due biglietti aerei per voli gratis. "È bene ricordare ancora una volta - sottolinea Giovanni D'Agata, presidente dello "Sportello dei Diritti" - che nessuno regala niente per niente e che le compagnie aeree utilizzano i canali ufficiali per promozioni e per le loro comunicazioni. È sufficiente, quindi, non dar retta a queste fantomatiche iniziative e cestinare i messaggi di tal tipo, senza cliccarci sopra o rispondere ai quesiti che vengono proposti. Nel caso siate comunque incappati nella frode potrete rivolgervi agli esperti della nostra associazione tramite i nostri contatti email info@sportellodeidiritti.org o segnalazioni@sportellodeidiritti.org per valutare tempestivamente tutte le soluzioni del caso per evitare pregiudizi".
  • Truffe
Altri contenuti a tema
La Finanza scopre frode milionaria nella compravendita di autovetture: denunciati due andriesi La Finanza scopre frode milionaria nella compravendita di autovetture: denunciati due andriesi Le complesse indagini condotte dalle Fiamme Gialle tranesi, agli ordini del Capitano Federico Salvatore
Si finge suora 46enne di Andria per offrire lavoro in cambio di denaro Si finge suora 46enne di Andria per offrire lavoro in cambio di denaro E' stata tratta in arresto dai Carabinieri della Stazione di Cerignola. La Procura di Trani invita altri truffati a rivolgersi ai Carabinieri
Nuova operazione anti contraffazione delle Fiamme Gialle Nuova operazione anti contraffazione delle Fiamme Gialle Sequestrati in tutta la regione oltre 3,4 milioni di articoli, con la denuncia di 60 soggetti
Tentativi di truffe on-line: numerose segnalazioni di ricatti hard via web Tentativi di truffe on-line: numerose segnalazioni di ricatti hard via web Si moltiplicano i casi di email inviate contenenti richieste di pagamento per evitare la diffusione di contenuti osè
Attenzione ai mutui e finanziamenti proposti sui social e sul web Attenzione ai mutui e finanziamenti proposti sui social e sul web Aumentano le truffe e la Polizia Postale rilancia l’allerta
Olio di oliva di qualità, Guglielmi: "Il made in Italy a... metà!" Olio di oliva di qualità, Guglielmi: "Il made in Italy a... metà!" Assoproli al fianco di Cno contro le.. strane intese sulla pelle degli olivicoltori
Truffatori indentificati dalla Polizia di Stato: per loro scattano gli arresti domiciliari Truffatori indentificati dalla Polizia di Stato: per loro scattano gli arresti domiciliari Numerosi i colpi messi a segno in alcuni esercizi cittadini: l'ultimo ad un distributore di benzina
Gasolio "impuro" in Puglia, è allarme sui social Gasolio "impuro" in Puglia, è allarme sui social Giunge la replica dell'Eni dopo la varie segnalazioni diventate virali su Whatsapp
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.