trasporto pubblico locale
trasporto pubblico locale
Politica

Trasporto pubblico di Andria: 14 dipendenti rischiano il posto di lavoro

Grazia Di Bari (M5S): "La tragica situazione finanziaria del Comune di Andria"

Un altra pesante tegola si sta abbattendo sull'economia cittadina. Sono ancora una volta a rischio dei posti di lavoro, a causa delle note sfavorevoli vicende finanziarie del Comune di Andria. A denunciare l'ennesima vicenda legata all'azienda che gestisce il trasporto pubblico locale è la consigliera regionale del M5S Grazia Di Bari, attraverso un posto sulla sua pagina fb.

"Lo abbiamo detto parecchie volte che per colpa di pochi alla fine pagano tutti.
La tragica situazione finanziaria del Comune di Andria ha come effetto il concreto rischio di taglio dei servizi ai cittadini con conseguente perdita di posti di lavoro.

Dopo le cooperative costrette a chiudere e licenziare, dal primo luglio potrebbe toccare all'azienda che si occupa del trasporto pubblico locale (le circolari per intenderci).
Quelle circolari che dovrebbero essere potenziate per diminuire il traffico.
Invece 14 dipendenti rischiano di perdere il lavoro, perché il Comune di Andria non ha le risorse per coprire la propria parte di servizio di trasporto. Parliamo di persone, con delle storie, con un futuro che ad un certo punto diventa incerto.

Mentre la Regione continuerà a sostenere i servizi minimi di trasporto, i cosiddetti servizi aggiuntivi, le corse in più, che sono sempre state a carico del Comune di Andria, a causa dei debiti creati da tutti coloro che ci hanno amministrato per 9 anni, non saranno più coperti.
Qui stiamo perdendo tutti, non solo i 14 dipendenti. Credo che ogni ulteriore considerazione sia superflua"
, conclude la consigliera regionale Grazia Di Bari.
  • Comune di Andria
  • Asa Autolinee Andria
  • grazia di bari
  • M5S Andria
  • M5S Puglia
  • trasporto pubblico
Altri contenuti a tema
Coronavirus, Emergenza Alimentare: le precisazioni dalla gestione commissariale Coronavirus, Emergenza Alimentare: le precisazioni dalla gestione commissariale Sui moduli elencati dati su cui verrà fatta valutazione. Situazione del contagio sotto controllo
Coronavirus, Di Bari (M5S) a Emiliano e Capone: “Servono misure urgenti per gli operatori culturali” Coronavirus, Di Bari (M5S) a Emiliano e Capone: “Servono misure urgenti per gli operatori culturali” Proposto ristoro immediato agli artisti con propri spettacoli cancellati e liquidazione progetti portati a termine
1 Sostegno "Emergenza alimentare", ad Andria lunghe code di cittadini davanti agli uffici comunali Sostegno "Emergenza alimentare", ad Andria lunghe code di cittadini davanti agli uffici comunali Criteri di assegnazione poco chiari, il risultato è un assembramento di persone che chiedono spiegazioni
1 Prosegue lo stato di emergenza coronavirus: gli appelli di D'Ambrosio e De Mucci Prosegue lo stato di emergenza coronavirus: gli appelli di D'Ambrosio e De Mucci D'Ambrosio (M5S): "Necessario non abbassare la guardia". De Mucci (F.I.): "Supporto dell'Esercito alle Forze dell'ordine"
Nespoli (F.I.): "Quali i criteri previsti per l'assegnazione del sostegno per l'emergenza alimentare ad Andria?" Nespoli (F.I.): "Quali i criteri previsti per l'assegnazione del sostegno per l'emergenza alimentare ad Andria?" Lo chiede l'ex consigliere azzurro Antonio Nespoli in un post
Coronavirus: Regione Puglia, Protezione civile e Comune di Andria, numerose le campagne di donazione Coronavirus: Regione Puglia, Protezione civile e Comune di Andria, numerose le campagne di donazione Molte sono state anche le donazioni di attrezzature utili che sono arrivate alle diverse aziende ospedaliere o Asl
Coronavirus, sostegno emergenza alimentare alle famiglie: in distribuzione modello autocertificazione Coronavirus, sostegno emergenza alimentare alle famiglie: in distribuzione modello autocertificazione In allegato al comunicato. Poi dovrà essere inviato a sociosanitario@cert.comune.andria.bt.it 
Coronavirus, aiuti alle famiglie indigenti, ad Andria procedure in via di definizione Coronavirus, aiuti alle famiglie indigenti, ad Andria procedure in via di definizione La gestione delle richieste avverrà esclusivamente attraverso mail, telefono e messaggistica
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.