Auto che trasportava pezzi di ricambio
Auto che trasportava pezzi di ricambio
Cronaca

Ricambi d'auto di provenienza illecita, i Carabinieri di Andria denunciano due cerignolani

I pezzi appartenevano ad un'automobile rubata a Bitonto e poi cannibalizzata. Operazione durante un controllo nei pressi della Sp231

I Carabinieri di Andria hanno denunciato a piede libero due cerignolani per "acquisto di materiale di dubbia provenienza".

Nel corso di apposito servizio di controllo del territorio, i militari della Stazione Carabinieri di Andria hanno notato un'autovettura sulla SP 231 e, insospettiti dall'evidente sovraccarico della stessa, che aveva i finestrini posteriori oscurati, hanno intimato l'alt al conducente per procedere a un controllo.

I dubbi dei militari hanno poi trovato conferma quando, una volta aperto il vano posteriore del veicolo, hanno notato la presenza di diversi ricambi di carrozzeria per auto, tutti evidentemente "nuovi". I due soggetti sono stati quindi condotti in caserma al fine di approfondire gli accertamenti su quanto trasportato e, considerato anche il fatto che il valore commerciale dei ricambi era di gran lunga maggiore rispetto al prezzo d'acquisto dichiarato dai due soggetti controllati, i militari hanno sottoposto il tutto a sequestro.

I successivi accertamenti dei militari dell'Arma andriese, eseguiti per risalire all'effettiva provenienza del materiale sequestrato, hanno permesso di stabilire che i ricambi rinvenuti in realtà appartenevano tutti alla stessa autovettura, oggetto di furto consumato e denunciato pochi giorni prima a Bitonto, poi "cannibalizzata" per ricavarne diversi ricambi usati. Ai due cerignolani in trasferta è stata quindi contestata l'ipotesi di reato di ricettazione e pertanto sono stati deferiti in stato di libertà all'Autorità Giudiziaria .
WhatsApp Image atWhatsApp Image at
  • Carabinieri
  • carabinieri andria
Altri contenuti a tema
Sparatoria in via Indipendenza, i carabinieri di Andria fermano 26enne Sparatoria in via Indipendenza, i carabinieri di Andria fermano 26enne Le accuse mosse includono il tentato omicidio, possesso e porto di arma clandestina e la violazione della sorveglianza speciale alla quale lo stesso era già sottoposto
Indagini serrate dei Carabinieri per individuare l'autore del duplice ferimento Indagini serrate dei Carabinieri per individuare l'autore del duplice ferimento Diversi testimoni ascoltati nella caserma di viale Gramsci
Spari in via Indipendenza ad Andria: feriti due giovani Spari in via Indipendenza ad Andria: feriti due giovani I feriti sono stati trasportati in ospedale, uno è grave. Carabinieri sul posto
Emergenza Covid-19, in campo i servizi straordinari dei Carabinieri con 200 militari Emergenza Covid-19, in campo i servizi straordinari dei Carabinieri con 200 militari L'attività di controllo nella BAT proseguirà anche durante le festività Pasquali
Ad Andria servizi straordinari per emergenza Covid-19, controlli da parte dei Carabinieri Ad Andria servizi straordinari per emergenza Covid-19, controlli da parte dei Carabinieri Elevate 26 sanzioni, 33 i mezzi e 47 le persone controllate. 5 esercizi pubblici sottoposti a verifica
Fermato dai Carabinieri di Andria l'autore del tentato omicidio di sabato sera Fermato dai Carabinieri di Andria l'autore del tentato omicidio di sabato sera I militari immediatamente arrivati in via Campania hanno iniziato da lì i loro accertamenti
Ad Andria controlli anti-Covid, numerose sanzioni: alcuni ancora non percepiscono il reale pericolo Ad Andria controlli anti-Covid, numerose sanzioni: alcuni ancora non percepiscono il reale pericolo In azione i Carabinieri e la Polizia locale nel fine settimana prima di passare da oggi in zona rossa. Al setaccio le vie più popolate e piazze di ritrovo
Tentato scippo ai danni di un 80nne nei pressi della Villa comunale Tentato scippo ai danni di un 80nne nei pressi della Villa comunale È accaduto domenica pomeriggio intorno alle 17, hanno provato a strappargli il borsello. Indagano i carabinieri
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.