IMG WA
IMG WA
Cronaca

Tragedia sfiorata in via Polignano a Mare: cadono pesanti pannelli isolanti da una palazzina ARCA

E' accaduto questa mattina intorno alle ore 12. Sul posto Vigili del Fuoco e Polizia Municipale

Una tragedia mancata quella che avrebbe potuto tingere di nero la giornata odierna per la città di Andria.

Intorno a mezzogiorno, il c.d. "cappotto d'isolamento", fatto di pannelli di polistirolo applicati sulla parete di una palazzina ARCA, manufatto edile che viene steso dal solaio fino al piano di terra, per l' isolamento termico e realizzato con la retina plastificata ed intonaco, è improvvisamente caduto sul marciapiede di via Polignano a Mare, al quartiere San Valentino.

Solo per pura combinazione, il marciapiede era sgombro da persone e cose, altrimenti si sarebbe consumata una tragedia.

Sul posto sono immediatamente giunti agenti della squadra viabilità della Polizia Municipale e due squadre dei Vigili del Fuoco da Barletta, con una autoscala, che hanno provveduto a mettere in sicurezza l'intera parte dell'edificio interessato dalla caduta dei lastroni d'intonaco.

Del grave episodio è stata tempestivamente avvertita sia la sede cittadina che quella centrale di Bari dell'ARCA, ovvero dell'ex Istituto Autonomo Case Popolari di Bari, cui appartengono questo ed altri stabili, tutti mediamente nelle medesime condizioni e seriamente compromessi con pericolo di crolli.

Immediatamente si sono radunati molti residenti ed inquilini degli alloggi popolari che hanno protestato con la Polizia Municipale per questa assurda quanto drammatica situazione, tra l'altro già perfettamente conosciuta dagli uffici dell'ARCA di Bari e di Andria.

Le operazioni sono termine solo intorno alle ore 13:40. Se tale crollo fosse avvenuto con il rientro da scuola o dal lavoro per i tanti residenti della zona, sarebbe stato un evento a dir poco drammatico.

Adesso i residenti attendono che il Comune di Andria si adoperi immediatamente affinché l'ARCA Puglia provveda ad iniziare i previsti lavori di ristrutturazione, da troppo tempo annunciati e mai definiti.
IMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WA
  • polizia
  • crollo palazzina andria
Altri contenuti a tema
Turista tedesca si smarrisce in bici per le vie di Andria, dopo aver perso il contatto con il marito Turista tedesca si smarrisce in bici per le vie di Andria, dopo aver perso il contatto con il marito Avventura a lieto fine grazie agli agenti della Polizia di Stato. La donna era giunta a Castel del Monte, ma non aveva il telefono per contattare il coniuge
1 Rubava preziosi ai pazienti del pronto soccorso, ai domiciliari minervinese Rubava preziosi ai pazienti del pronto soccorso, ai domiciliari minervinese L'uomo prestava servizio nell'ospedale di Andria
Vandalismo in pieno centro. Ma una telecamera riprende tutto Vandalismo in pieno centro. Ma una telecamera riprende tutto Olio esausto buttato sopra una macchina in sosta: la denuncia via social
Alla scuola "Oberdan" la Polizia Postale parla di cyberbullismo Alla scuola "Oberdan" la Polizia Postale parla di cyberbullismo Unica scuola nella Bat è inserita nell'ambito delle iniziative promosse per celebrare il «Safer Internet Day 2020»
Una Polo con targa bulgara si ribalta sulla ex sp 231 all'altezza di Montegrosso Una Polo con targa bulgara si ribalta sulla ex sp 231 all'altezza di Montegrosso I soccorritori, giunti sul posto non hanno trovato nessun passeggero
Sorveglianza speciale per marito violento Sorveglianza speciale per marito violento Per la prima volta la Polizia di Stato ha applicato questo particolare provvedimento di Pubblica Sicurezza
Concorso per 1.650 allievi agenti della Polizia di Stato Concorso per 1.650 allievi agenti della Polizia di Stato Domande entro il prossimo 2 marzo
Impegnativo soccorso di un automobilista in panne da parte della Polizia Locale Impegnativo soccorso di un automobilista in panne da parte della Polizia Locale E' accaduto sulla strada tangenziale, all'altezza della curva per lo svincolo di via Bisceglie
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.