guardia di finanza
guardia di finanza
Cronaca

Traffico internazionale di droga, 15 arrestati: uno è di Andria

In azione i militari della Guardia di Finanza: sequestrati beni per 3,5 milioni di euro

Anche un andriese risulta coinvolto tra le 15 misure cautelari, che sono state eseguite dalla Guardia di Finanza di Bari nell'ambito di una indagine - risalente al 2017 e 2018 - su un traffico internazionale di droga.

Dalle prime luci dell'alba, infatti, al termine di una complessa attività investigativa nel settore del contrasto al traffico di sostanze stupefacenti coordinata dal pubblico ministero della Direzione Distrettuale Antimafia di Bari, Ettore Cardinali, oltre 120 militari del Gruppo d'Investigazione sulla Criminalità Organizzata del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria e della Stazione Navale di Bari della Guardia di Finanza di Bari hanno squarciato il silenzio della notte.

Gli uomini delle Fiamme Gialle, infatti, diretti sul campo dal colonnello Luca Gennaro Cioffi, comandante del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Bari, hanno dato esecuzione in Puglia, Lombardia e Sicilia, ad un'ordinanza applicativa di misure cautelari personali a carico di 15 persone, 4 di Molfetta, nonché ad un decreto di sequestro di beni per un valore di 3,5 milioni di euro, entrambi emessi dal giudice per le indagini preliminari Annachiara Mastrorilli​.

Fra i 10 destinatari dell'ordinanza in carcere c'è il molfettese Vito Mezzina, di 56 anni, alias «Il notaio», mentre fra i 5 soggetti agli arresti domiciliari spiccano i nomi di altri tre molfettesi (il 34enne Marino Mezzina, il 48enne Benito Gadaleta​ e il 43enne Antonio Biase). Inoltre 3 dei soggetti attinti dalla misura cautelare personale risultano far parte di nuclei familiari percettori del reddito di cittadinanza. In totale, al termine dell'inchiesta, sono 28 le persone indagate.

L'inchiesta, svolta attraverso intercettazioni e le dichiarazioni di un collaboratore di giustizia, l'ex braccio destro di Eugenio Palermiti, Domenico Milella, ha accertato l'esistenza di un'organizzazione dedita al traffico di droga dall'Albania, con a capo Girolamo Cuocci e suo padre Giuseppe, coinvolto nelle operazioni "Iceberg" del 2000 e "Ultima operazione" del 2010, e tre sodali: Giacomo Mastrapasqua, di Bisceglie, Antonio Scarcelli, di Andria, e Vito Belviso, di Bari.

Tutti i 28 indagati, di cui 15 destinatari della misura restrittiva, rispondono, a vario titolo, di produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope, associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti o psicotrope aggravata dalla transnazionalità, possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi, spendita e introduzione nello Stato di monete falsificate, trasferimento fraudolento di valori e ricettazione.
  • guardia di finanza andria
  • guardia di finanza
Altri contenuti a tema
Carabinieri e Guardia di Finanza pronti a rendere operativi i loro Comandi provinciali nella Bat Carabinieri e Guardia di Finanza pronti a rendere operativi i loro Comandi provinciali nella Bat Nuovi ufficiali in servizio per le Fiamme Gialle mentre giunge al Gruppo Carabinieri di Trani il Comandante interregionale "Ogaden"
Inaugurazione nuova Questura: in arrivo le prime 16 unità, tra ispettori e agenti di P.S. Inaugurazione nuova Questura: in arrivo le prime 16 unità, tra ispettori e agenti di P.S. Martedì 27 luglio sarà ad Andria il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese. Nella stessa giornata inaugurazione dei Comandi provinciali di CC e GdF
Da Andria alla volta dei Balcani e del Medio Oriente, fiumi di denaro per finanziare la jihad islamica Da Andria alla volta dei Balcani e del Medio Oriente, fiumi di denaro per finanziare la jihad islamica Le Fiamme gialle sgominano una banda di quattro italiani che operavano tramite un centro money transfer
Aggiornato. Terrorismo internazionale, arrestati ad Andria 4 presunti finanziatori Aggiornato. Terrorismo internazionale, arrestati ad Andria 4 presunti finanziatori Per l'accusa avrebbero erogato denaro destinato a sostenere l'attività delle organizzazioni combattenti antigovernative in Siria
Finanaziamento attività terroristica: quattro arresti ad Andria Finanaziamento attività terroristica: quattro arresti ad Andria Operazione "Il libanese" della Guardia di Finanza
"Appaltopoli" a Molfetta, tra i 16 arrestati anche tre andriesi "Appaltopoli" a Molfetta, tra i 16 arrestati anche tre andriesi Diversi lavori di riqualificazione sarebbero stati affidati senza gare d'appalto, a vantaggio di imprenditori "amici" in cambio di denaro e favori
Frode fiscale tra Campania e Puglia: agli arresti domiciliari commercialista andriese Frode fiscale tra Campania e Puglia: agli arresti domiciliari commercialista andriese Il danno provocato all’Erario ammonterebbe ad oltre 27 milioni di euro
Ritirate in Puglia mascherine non a norma, la decisione della Protezione civile Ritirate in Puglia mascherine non a norma, la decisione della Protezione civile Il provvedimento della Regione Puglia a seguito di una operazione della Guardia di Finanza di Gorizia
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.