terremoto in Albania
terremoto in Albania
Attualità

Terremoto in Albania, sale il bilancio dei morti. Emiliano: «Niente danni in Puglia»

Nessun annuncio di cancellazione dei traghetti Bari-Durazzo in partenza stasera. La Caritas albanese organizza i centri di raccolta

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Continua a salire il bilancio del terribile terremoto che ha fatto tremare l'Albania nella notte. Una scossa di magnitudo 6.4, con epicentro a 10 km in profondità fra Durazzo e Shijak, ha colpito alle 2:54 l'Albania (le 3:54 in Italia), con epicentro vicino a Durazzo. Altre due Scosse di 5.3 e 5.4 si sono succedute sino alle 8 di questa mattina. Sale il bilancio dei morti, che attualmente le fonti ufficiali albanesi stimano essere otto, con oltre 160 feriti. Numerosi ancora i dispersi fra detriti e macerie; Durazzo è senza corrente elettrica, diversi palazzi e hotel sono crollati e il governo albanese ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado. Oltre a Durazzo e Thumane, danni e feriti si contano anche a Kruje, Lezhe, Tirana, Scutari, Lac, Lushnje, Fier.

Il fortissimo terremoto è stato avvertito anche in Puglia nella notte. Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano scrive: «Alle 3.54 avvertita in provincia di Foggia, Bat, Bari, Brindisi, Lecce e Taranto scossa di terremoto. Dalla sala della protezione civile della Regione Puglia non risultano allo stato segnalazioni di danni in Puglia. Vi aggiorno più tardi se emergeranno fatti rilevanti. Ho contattato il sindaco di Tirana Erion Veliaj, stanno verificando i danni».

Nel frattempo alle 8 e alle 8:35 di stamattina sono giunti al porto di Bari due traghetti partiti da Durazzo nella notte. Gli scafi in partenza per lo scalo della città albanese sono previsti alle 22 di questa sera; ancora non ci sono notizie ufficiali su una possibile cancellazione delle tratte.

Intanto Antonio Leuci, direttore della Caritas Albania, scrive sulla sua pagina Facebook: «Caritas Albania si è attivata subito nel contattare la propria rete delle Caritas diocesane e sta raccogliendo le prime informazioni dalle parrocchie e missioni per andare incontro alle esigenze delle persone colpite ed ai numerosi sfollati che nel corso delle prossime ore non potranno rientrare nelle loro case. Sono stati segnalati danni anche a Chiese ed edifici parrocchiali. Ufficialmente dal ministero degli Interni ci è giunta la informativa che stanno aprendo tre centri di accoglienza e raccolta sfollati a Shijak - Durazzo, tre centri a Tirana, uno a Helms-Kavaje e uno a Lezhe. Il ministero degli Interni ha fatto una richiesta ufficiale a Caritas Albania per il supporto alimentare di queste persone che staranno nei centri. Nel pomeriggio Caritas Albania rilascerà un primo report sull'emergenza».

Dalla Puglia, intanto, arrivano i primi attestati di solidarietà al popolo albanese: «Dalle prime comunicazioni della protezione civile abbiamo dedotto che si trattasse, purtroppo, di una scossa importante e che avesse causato feriti e danni ingenti - dice Roberto Masciopinto, presidente dell'Ordine degli ingegneri di Bari-. Siamo solidali con i nostri fratelli albanesi, molti di loro sono parte integrante della nostra comunità professionale e molti nostri colleghi ed imprese del territorio lavorano in Albania. Inoltre, ci teniamo a rendere noto anche che siamo a disposizione qualora dovesse essere richiesto il nostro aiuto per approfondire quanto avvenuto e collaborare alla gestione dell'emergenza post sisma. In tal senso, abbiamo già allertato i nostri specialisti».
  • terremoto
Altri contenuti a tema
Terremoto in Grecia stanotte, scossa avvertita anche in Puglia Terremoto in Grecia stanotte, scossa avvertita anche in Puglia L'epicentro sarebbe in mare a 439 chilometri a sud ovest di Atene
Scossa di terremoto in Grecia avvertita anche nella Bat Scossa di terremoto in Grecia avvertita anche nella Bat L'epicentro del sisma di magnitudo 5.9 nella zona di Paramythia nell'Epiro
Leggera scossa di terremoto avvertita nella notte ad Andria Leggera scossa di terremoto avvertita nella notte ad Andria Il sisma, di magnitudo ML 3.6 è avvenuto nella zona di Carpino, in provincia di Foggia
Terremoto ad Andria: verifiche completate senza rilevare alcun effetto derivante dal sisma Terremoto ad Andria: verifiche completate senza rilevare alcun effetto derivante dal sisma Lo comunica il sub commissario Anna Maria Curcuruto al Prefetto della Bat. Domani si torna a scuola
Sisma Andria: Emiliano in contatto con la Protezione civile Sisma Andria: Emiliano in contatto con la Protezione civile La Regione ha informato la sala Italia del Dipartimento della Protezione civile ed è in contatto con l'INGV
Scossa di terremoto ad Andria, epicentro a 5 km dalla città, località Pandolfelli Scossa di terremoto ad Andria, epicentro a 5 km dalla città, località Pandolfelli Registrata una magnitudo di 2.7, subito evacuate le scuole
Terremoto in Albania: servono coperte e generi alimentari a lunga conservazione Terremoto in Albania: servono coperte e generi alimentari a lunga conservazione Sabato 30 novembre raccolta nelle sedi delle Misericordie: ad Andria in via Vecchia Barletta o in viale Istria
Sisma in Albania: Già al lavoro i volontari giunti dall'Italia Sisma in Albania: Già al lavoro i volontari giunti dall'Italia La Misericordia, tra cui quella di Andria, ha portato 4 ambulanze e 2 mezzi logistici con circa 30 confratelli giallociano
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.