Sistemazione del  manto della strada interpoderale per la Masseria San Vittore
Sistemazione del manto della strada interpoderale per la Masseria San Vittore
Religioni

Sistemazione del manto della strada interpoderale per la Masseria San Vittore

La via della speranza di un possibile futuro di amore e carità che porta alla comunità “Senza Sbarre”

Don Riccardo Agresti, responsabile del progetto Diocesano "Senza Sbarre", nel comunicare la sistemazione del manto stradale della via che porta da Andria alla Masseria San Vittore ha voluto sottolineare: "Ancora una volta la Comunità San Vittore "Senza Sbarre", si mette al servizio del territorio con i benefattori a ripristinare la strada dissestata senza nessuna collaborazione da parte dei proprietari interpoderali. Tutti usufruiscono di questo percorso per raggiungere i propri poderi, ma nessuno ha la capacità di essere servo del bene comune.
Noi speriamo che questa dimostrazione di come bisogna mettersi insieme e di coinvolgere tante persone possa essere un esempio per sempre. Certamente i "fessi" vanno i Paradiso, ma a tante persone bisogna anche poter dire che bisogna essere "fessi", cioè bisogna mettersi a disposizione degli altri con i propri contributi, altrimenti non diventa educativo il nostro metterci accanto agli altri e non perché noi ne abbiamo più bisogno, ma perché tutti abbiamo bisogno di far splendere questo territorio, dove ci sono ragazzi che si stanno riscattando, e fare emergere la bellezza dell'integrazione, del riscatto e della restituzione di qualcosa che è stato tolto. E' un augurio a tutti che possa essere la via da questo monte verso la città e dalla città comunità verso questo monte".

Dovremmo tutti fare un passo indietro per essere migliori di come lo siamo stati finora, per ritrovare il senso della vita, i valori di ogni essere umano non sono meno importanti di tutte le cose inutili a cui potremmo rinunciare. Dobbiamo con cuore fare sempre qualcosa per gli altri, incondizionatamente, e riscoprire di essere umani e come tali agire, amare, confortare, aiutare, condividere e credere! Speriamo in un mondo migliore, meno frenetico, senza egoismo, malafede, opportunismo e indifferenza.

La Parrocchia di San Luigi sta portando avanti il progetto Diocesano "Senza Sbarre", difatti lunedì 15 maggio 2023 alle ore 17:00 presso la Masseria San Vittore, alla presenza di Mons. Luigi Mansi, Vescovo della diocesi di Andria, e di altre autorità civili e religiose, avrà luogo la posa della prima pietra e la benedizione per l'inizio dei lavori su tutte le vecchie strutture diroccate e non più utilizzate della Masseria. Tali lavori sono stati resi possibili grazie all'impegno e alla generosità di tanti che, con tenacia, hanno creduto sin dall'inizio al Progetto.
Sistemazione del  manto della strada interpoderale per la Masseria San VittoreSistemazione del  manto della strada interpoderale per la Masseria San VittoreSistemazione del  manto della strada interpoderale per la Masseria San VittoreSistemazione del  manto della strada interpoderale per la Masseria San VittoreSistemazione del  manto della strada interpoderale per la Masseria San Vittore
  • Progetto Senza Sbarre
Altri contenuti a tema
Il ricordo di Giovanni Falcone il 23 maggio alla Corte d’Appello di Bari Il ricordo di Giovanni Falcone il 23 maggio alla Corte d’Appello di Bari Conferiti riconoscimenti a familiari di vittime pugliesi della mafia
Festival della Legalità: apertura con Tilde Montinaro e sul progetto della diocesi di Andria “Senza Sbarre” Festival della Legalità: apertura con Tilde Montinaro e sul progetto della diocesi di Andria “Senza Sbarre” Domani cerimonia di conferimento Cittadinanza Onoraria alla Dott.ssa Isabella Fusiello
Don Marco Pagniello, direttore della Caritas italiana visita la masseria San Vittore Don Marco Pagniello, direttore della Caritas italiana visita la masseria San Vittore «Il progetto “Senza sbarre”, un esperimento di giustizia riparativa da replicare altrove»
Don Marco Pagniello, Direttore di Caritas Italiana ad Andria in visita alla Masseria San Vittore Don Marco Pagniello, Direttore di Caritas Italiana ad Andria in visita alla Masseria San Vittore Ad attenderlo, con Don Riccardo Agresti ci saranno anche il Vescovo Mons. Luigi Mansi ed il direttore di Caritas Andria, Don Mimmo Francavilla
Il progetto diocesano "Senza Sbarre" giunge in Capitanata Il progetto diocesano "Senza Sbarre" giunge in Capitanata Martedì 23 aprile, ore 18 presso la sala del Tribunale, Palazzo Dogana a Foggia. Ci saranno Don Riccardo Agresti ed il Giudice Giannicola Sinisi
Il progetto senza sbarre in pellegrinaggio a San Michele Arcangelo e a San Giovanni Rotondo Il progetto senza sbarre in pellegrinaggio a San Michele Arcangelo e a San Giovanni Rotondo Lunedì 18 marzo con Don Riccardo Agresti una dozzina di persone affidate a questo progetto rieducativo
A "TG2 Storie", il racconto di Alfonso, del mancato uxoricidio e l'esperienza di Andria con il progetto "Senza Sbarre" A "TG2 Storie", il racconto di Alfonso, del mancato uxoricidio e l'esperienza di Andria con il progetto "Senza Sbarre" In onda domani sera, sabato 17 febbraio, alle ore 23.45 su Rai2
Don Riccardo Agresti sale in cattedra all'Università di Bari con il progetto "Senza Sbarre" Don Riccardo Agresti sale in cattedra all'Università di Bari con il progetto "Senza Sbarre" Porta la sua testimonianza al corso di Pedagogia Generale e Sociale della professoressa Antonia Rubini
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.