Calcit Andria
Calcit Andria
Associazioni

Servizio di Psico-Oncologia nel reparto di “Ematologia” a Barletta: si parte dopo la borsa di studio del Calcit di Andria

Sarà la Dott.ssa Angela Quacquarelli ad affiancare i medici ed i pazienti della struttura complessa dell'ospedale “Dimiccoli”

E' partito ieri il servizio di Psico-Oncologia all'interno del reparto di Ematologia dell'Ospedale "Dimiccoli" di Barletta grazie alla borsa di studio finanziata dal Calcit di Andria. Dopo il via libera della Asl Bt ed il completamento di tutte le procedure burocratiche necessarie arriva a compimento un progetto fortemente voluto dall'associazione andriese che si occupa da quasi 40 anni di malati oncologici. La dott.ssa Angela Quacquarelli, esperta psico oncologa e già impegnata nel progetto "Fenice" con il Calcit, avvierà il servizio all'interno del reparto di Ematologia diretto dal Dott. Giuseppe Tarantini e negli altri reparti oncologici affiancando medici e pazienti.

«Finalmente partiamo - spiega il Dott. Nicola Mariano, Presidente del Calcit - sono davvero orgoglioso assieme a tutti i soci dell'associazione di esser riuscito a far partire questo progetto che era uno degli obiettivi della nostra "Grande C". Un ringraziamento a tutti coloro i quali continuano a donare al Calcit ma soprattutto all'ASL BT che ha deciso di sostenere questa nostra idea dotando di un servizio ospedaliero di Psiconcologia, previsto nei reparti di Oncologia così come quello di Nutrizione, ancora assenti in un ospedale come il Dimiccoli ed a cui il Calcit vuole, con questa borsa di studio e con le sue professionalità, contribuire a rendere fruibili da parte dei pazienti oncologici del territorio».
  • ospedale dimiccoli
  • calcit andria
Altri contenuti a tema
Tornano le piantine fiorite del Calcit per la festa della Mamma Tornano le piantine fiorite del Calcit per la festa della Mamma Raccolta fondi per progetti di assistenza ai malati oncologici. Sabato e domenica gazebo in viale Crispi
1 Andria ed «i tremendi colpi inferti al progetto del nuovo ospedale provinciale» Andria ed «i tremendi colpi inferti al progetto del nuovo ospedale provinciale» La nota dei consiglieri comunali di Andria Nicola Civita, Doriana Faraone e Pietro Di Pilato
Accoltella due fratelli e si dà alla fuga: arrestato dai Carabinieri di Andria Accoltella due fratelli e si dà alla fuga: arrestato dai Carabinieri di Andria Uno dei feriti è stato trasportato ad Andria ed è stato dimesso mentre l'altro in gravi condizioni è a Barletta
"Quello di Andria: un ospedale al servizio dell' intera provincia Bat" "Quello di Andria: un ospedale al servizio dell' intera provincia Bat" La nota del Comitato per il Nuovo Ospedale di Andria, agli esiti del consiglio comunale monotematico
A teatro nel segno della solidarietà grazie alla commedia “Nan zi kredenn a sùnn” A teatro nel segno della solidarietà grazie alla commedia “Nan zi kredenn a sùnn” Il ricavato della serata di lunedì al Calcit, Dr. Mariano: «Crescono i nostri progetti nel 40esimo anniversario»
Sanità Bat, Caracciolo: "L'iter per i nuovi ospedali di Andria, nord barese e la riqualificazione e potenziamento del Dimiccoli di Barletta” Sanità Bat, Caracciolo: "L'iter per i nuovi ospedali di Andria, nord barese e la riqualificazione e potenziamento del Dimiccoli di Barletta” Discussione questa mattina in III commissione con l' aggiornamento dello stato dell'arte
Sanità nella Bat, Caracciolo (Pd): “Venerdì 12 audizione in III commissione per fare il punto della situazione” Sanità nella Bat, Caracciolo (Pd): “Venerdì 12 audizione in III commissione per fare il punto della situazione” Si parlerà del nuovo ospedale di Andria, di quello del nord barese e della riqualificazione dell'ospedale "Dimiccoli" di Barletta per 8,9 mln di euro
Oltre 300 uova di Pasqua donate dall'AIL Bat ai malati ematologici ricoverati Oltre 300 uova di Pasqua donate dall'AIL Bat ai malati ematologici ricoverati Un gesto di amore e supporto per toccare il cuore di coloro che si trovano a lottare contro la malattia o a fronteggiare momenti di difficoltà
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.