scossa di terremoto
scossa di terremoto
Attualità

Scossa di terremoto questa mattina in Grecia: avvertita anche in Puglia

Il movimento tellurico, di magnitudo 4.7 è stato registrata alle 6:49 ora locale (le 5:49 in Italia) dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv)

E' stata avvertita anche in Puglia, la scossa di terremoto di magnitudo 4.7 registrata all'alba gi oggi, martedì 30 agosto, alle 6:49 ora locale (le 5:49 in Italia) nel mare Ionio, davanti alla costa ovest dell'isola greca di Leucade.

Secondo i dati dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) e del servizio di monitoraggio geologico statunitense Usgs, il sisma ha avuto il suo ipocentro a circa 17 km di profondità ed epicentro a circa 30 km dalla terraferma. Al momento non si hanno notizie di danni a persone o cose.

Ieri altre due scosse di terremoto erano state rilevate sempre dall'Ingv, tra la provincia di Enna e il catanese. La prima, di magnitudo 3.3, alle 21.39 a una profondità di 11 chilometri nei pressi di Troina e Regalbuto. La seconda scossa, pochi minuti dopo, ha interessato invece la zona dell'Etna e la cittadina di Bronte. In questo caso la magnitudo è stata pari a 3.5 con una profondità di 18 chilometri.
E come se non bastasse, sempre ieri era stata anche la Puglia, precisamente il Comune di Cagnano Varano, l'epicentro di una lieve scossa di terremoto di magnitudo 3.0 che si era verificata poco dopo le 14 ad una profondità di 24 chilometri. Il sisma era stato avvertito anche in altri centri del Gargano.
  • regione puglia
  • terremoto
Altri contenuti a tema
Mennea, Amati e Clemente fuori dalla maggioranza regionale dopo il passaggio con "Azione" Mennea, Amati e Clemente fuori dalla maggioranza regionale dopo il passaggio con "Azione" Emiliano: "L'uscita, più che provocatoria e incoerente, dimostra un disprezzo per la politica come corretta e seria relazione tra i soggetti politici"
Un andriese responsabile scientifico della somministrazione del "Car-T" per la Regione Puglia: il dottor Nicola di Renzo Un andriese responsabile scientifico della somministrazione del "Car-T" per la Regione Puglia: il dottor Nicola di Renzo Il valente clinico è l'attuale Direttore dell'Ematologia del "Vito Fazzi"di Lecce
In Puglia quintuplicati i costi per produrre l’olio extravergine d'oliva In Puglia quintuplicati i costi per produrre l’olio extravergine d'oliva Si stima una produzione di olio pari a 90mila tonnellate nell'annata 2022-2023
Cibo sintetico: cresce la mobilitazione in Puglia Cibo sintetico: cresce la mobilitazione in Puglia Gli alimenti costruiti in laboratorio potrebbe presto inondare i mercati sulla spinta delle multinazionali e dei colossi dell'hi tech
Oltre 440mila famiglie pugliesi a rischio alimentare: cresce la solidarietà con la spesa sospesa Oltre 440mila famiglie pugliesi a rischio alimentare: cresce la solidarietà con la spesa sospesa Il balzo dell'inflazione costerà alle famiglie pugliesi 1 miliardo di euro in più solo per la tavola nel 2022
Terremoto nelle Marche: il racconto di un andriese Terremoto nelle Marche: il racconto di un andriese La sequenza sismica è stata avvertita in buona parte dell’Italia centrale
Servizi idrici e fognari attesi da 20 anni ad Andria: firmato il protocollo tra Regione e Comune Servizi idrici e fognari attesi da 20 anni ad Andria: firmato il protocollo tra Regione e Comune Documento sottoscritto dal vicepresidente della Regione Puglia, Raffaele Piemontese, e dalla sindaca di Andria, Giovanna Bruno,
Bandiere a mezz'asta sedi Regione Puglia per funerali vittime della sciagura dell'elicottero caduto ad Apricena Bandiere a mezz'asta sedi Regione Puglia per funerali vittime della sciagura dell'elicottero caduto ad Apricena Il presidente Michele Emiliano ha proclamato il lutto regionale
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.