incidente in via Padre N. Vaccina
incidente in via Padre N. Vaccina
Cronaca

Sbanda con la propria autovettura e danneggia tre auto in sosta: incidente in via Padre N. Vaccina

L'uomo alla guida, un 52enne andriese sarebbe risultato in stato di ebbrezza. Intervento di CC e Polizia Locale

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Un grave e spettacolare incidente stradale è accaduto in pieno centro cittadino, poco dopo le ore 11:30.
Un uomo alla guida di una Ford Fiesta ha urtato violentemente tre autovetture che si trovavano sulla destra della carreggiate di via Padre Niccolò Vaccina, in sosta regolamentare. Per fortuna nessuna persona era a bordo delle auto in sosta, mentre il conducente 52enne della Fiesta, sarebbe stato trovato in stato di ubriachezza.

Sul posto sono giunti sia i Carabinieri che gli agenti del Nucleo di Pronto Intervento e Infortunistica Stradale del Comando di Polizia Locale, che hanno effettuato i rilievi e proceduto alla contestazione della guida in stato di ebbrezza, con il conseguente ritiro della patente di guida al 52enne in evidente stato di alterazione.

Un sinistro che per fortuna non ha portato a ben più gravi conseguenze, per l'incolumità fisica di ignari passanti. Rilevanti i danni subiti dai mezzi coinvolti, uno di questo non più marciante e per il quale è stato necessario l'arrivo di un carro attrezzi per poterlo rimuovere.
incidente in via Padre N. Vaccinaincidente in via Padre N. Vaccinaincidente in via Padre N. Vaccinaincidente in via Padre N. Vaccina
  • Comune di Andria
  • incidente stradale
  • polizia municipale andria
  • polizia locale
Altri contenuti a tema
Incendio di sterpaglie nei pressi di via Vecchia Barletta: intervento dei Vigili del Fuoco Incendio di sterpaglie nei pressi di via Vecchia Barletta: intervento dei Vigili del Fuoco Le fiamme si sono sviluppate tra alcune palazzine e la linea ferroviaria della Bari nord. Odore acre nella zona di via Barletta-Monticelli-piazza Municipio
1 No all' attività elettorale in aree di pertinenza parrocchiale No all' attività elettorale in aree di pertinenza parrocchiale La segnalazione giunge da don Adriano Caricati, parroco della chiesa del Sacro Cuore di Gesù e dalla Comunità parrocchiale
Forza Italia rompe gli indugi e candida l'avv. Nespoli alle regionali Forza Italia rompe gli indugi e candida l'avv. Nespoli alle regionali L’avv. Nespoli negli anni, ha rivestito il ruolo di assessore e consigliere comunale della Città di Andria
Trasferito al Policlinico di Bari il 45enne ferito ieri sera ad Andria Trasferito al Policlinico di Bari il 45enne ferito ieri sera ad Andria Le sue condizioni non sono gravi. Indagini della Polizia di Stato
Trasportato in ospedale 45enne ferito in zona Porta Sant'Andrea Trasportato in ospedale 45enne ferito in zona Porta Sant'Andrea E' accaduto questa sera intorno alle ore 19.15. Indagini della Polizia di Stato
Corallo (USB): "Andriamultiservice sulla graticola!" Corallo (USB): "Andriamultiservice sulla graticola!" Dura nota del Sindacato: "Il Commissario Prefettizio, non vede, non sente ma soprattutto non parla... con i Lavoratori!"
"Firma e Firmamento": lunedì 10 a Materia Prima evento di raccolta firme, e concerto a lume di candela "Firma e Firmamento": lunedì 10 a Materia Prima evento di raccolta firme, e concerto a lume di candela "Passate a darci la vostra firma, il vostro supporto, e godervi con noi una serata che si preannuncia speciale"
Giovanna Bruno:  «Andria non si vende, non si svende e non si prende in giro con chiacchiere a vuoto» Giovanna Bruno: «Andria non si vende, non si svende e non si prende in giro con chiacchiere a vuoto» Il candidato sindaco a capo di una coalizione di centrosinistra, rilancia sul terreno le proposte per la città
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.