ospedale
ospedale
Politica

Sanità, posti letto carenti nella Bat, Marmo (FI) : "Da rivedere criteri assegnazione e regolamento giunta"

"Rapporto tra necessità, numero di abitanti e posti letto vede la sesta provincia in gravissimo affanno"

"La questione dei posti letto nella provincia di Barletta-Andria-Trani merita un'ampia discussione politica non solo per stigmatizzare l'atavica carenza nelle varie strutture del territorio, ma anche per conoscere i criteri sottesi alle ulteriori attribuzioni decise dalla Giunta regionale con la delibera per il regolamento del modello organizzativo dell'Ospedale di Comunità".

Così il presidente del Gruppo consiliare di Forza Italia e componente della Commissione Sanità, Nino Marmo. "Il rapporto tra necessità, numero di abitanti e posti letto -aggiunge- vede la sesta provincia in gravissimo affanno: a Minervino Murge, per esempio, che conta 8mila abitanti (più gli 11mila di Spinazzola), sono stati assegnati 20 posti letto. A Trani, invece, che già paga una pesante insufficienza di posti letto per la chiusura dell'ospedale e conta 50mila abitanti, ne sono stati destinati solo dieci. Ora, l'assegnazione a Minervino Murge è corretta, perché in linea con il fabbisogno del territorio; al contempo, però, Trani meriterebbe più dei 10 posti assegnati. Ho fatto più richieste in questa direzione, ma gli uffici hanno risposto che la scelta è operata sulla base del personale esistente. Ergo, se non c'è personale non saranno previsti altri posti letto, quando bisognerebbe adattare le scelte al numero di abitanti (e, quindi, assumere nuovo personale, se necessario). Questa è una modifica da apportare immediatamente -conclude Marmo- perché non è condivisibile un'organizzazione che non parte dal fabbisogno, ignorando completamente le necessità dei territori ed il numero di abitanti che hanno diritto ad accedere al servizio".
  • Sanità
  • regione puglia
  • nino marmo
  • forza italia
  • Giunta regionale Puglia
  • Infermieri e assistenti sanitari
Altri contenuti a tema
La Regione decide per la sospensione dei ricoveri programmati e non urgenti fino a martedì 27 ottobre La Regione decide per la sospensione dei ricoveri programmati e non urgenti fino a martedì 27 ottobre Le risorse umane sanitarie saranno così destinate alle attività connesse ai ricoveri d’urgenza che siano o no legate alla pandemia
Covid, Caroppo: «Lopalco spieghi stop attività ospedaliera ordinaria nella Bat» Covid, Caroppo: «Lopalco spieghi stop attività ospedaliera ordinaria nella Bat» «L’assessore regionale alla sanità e il direttore generale Asl spieghino per quali dati epidemiologici o sanitari è stata assunta questa decisione»
Non si ferma la curva dei contagi da coronavirus in Puglia: siamo a 631 positivi di cui 101 nella Bat Non si ferma la curva dei contagi da coronavirus in Puglia: siamo a 631 positivi di cui 101 nella Bat Di quelli della Bat la metà sarebbero di Andria. Registrati anche 10 decessi
Torna l'ora solare? Ecco il menù salva sonno a base di pesce azzurro per combattere l'insonnia Torna l'ora solare? Ecco il menù salva sonno a base di pesce azzurro per combattere l'insonnia Lo sottolinea Coldiretti riprendendo uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Sleep Medicine
Nuovo balzo in avanti dei contagi coronavirus: in Puglia sono 590 i positivi e 58 nella Bat Nuovo balzo in avanti dei contagi coronavirus: in Puglia sono 590 i positivi e 58 nella Bat Nella giornata odierna sono stati effettuati 5253 test dalle varie Asl
Istituire un'equipe multidisciplinare nelle cure mediche di base Istituire un'equipe multidisciplinare nelle cure mediche di base La proposta della Federazione degli Ordini dei medici condivisa egli psicologi pugliesi
Sostegno ai canoni di locazione per il 2019: la Regione assegna altri 141 mila euro ad Andria Sostegno ai canoni di locazione per il 2019: la Regione assegna altri 141 mila euro ad Andria La decisione assunta ieri giovedì 22 ottobre dall'esecutivo regionale
Vaccino antinfluenzale: nella Bat già distribuite 30mila dosi da lunedì Vaccino antinfluenzale: nella Bat già distribuite 30mila dosi da lunedì Entra nel vivo la campagna, per tutta la Puglia è stato aggiudicato l’acquisto di 2,1 milioni di dosi
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.