operatore socio sanitario
operatore socio sanitario
Enti locali

Sanità, FIALS Puglia: "Urgente la proroga contratti di lavoro personale precario"

Il Segretario generale, Massimo Mincuzzi ha scritto al governatore Emiliano ed ai vertici della sanità pugliese

Urgente la proroga dei contratti di lavoro personale precario. E' quanto chiede il Segretario generale, del sindacato FIALS Puglia, Massimo Mincuzzi al governatore Emiliano ed ai vertici regionali della sanità.

"Ho preso visione della nota prot. 65011 data odierna, a firma del Direttore Amministrativo e della Dirigente della UOSVD Assunzioni-Mobilità-Concorsi della Asl/Bt, allegata alla presente, con la quale viene comunicato di:

"prorogare gli infermieri che non abbiano raggiunto i 36 mesi di servizio fino al 31/12/2018 – come già comunicato agli organi regionali con nota prot. 64293 del 24/10/2018/, si pur anticipando al 31/12/2018 a seguito di valutazioni effettuate nel corso di un recente incontro in Regione …";
"confermare le scadenze contrattuali in essere, successive al 31/12/2018 e comunque entro il 31/03/2019, per gli infermieri anche se non rientranti nella stabilizzazione purché non abbiano raggiunto i 36 mesi"
;

per evidenziare l'evidente difformità di comportamento rispetto al comportamento assunto dagli altri Direttori Generali degli enti e Aziende del S.S.R. in ordine alla proroga dei rapporti di lavoro degli infermieri precari, soprattutto alla luce dell'utilizzo della graduatoria del concorso regionale per CPS Infermieri espletato dalla Asl/Ba.

Per quanto sopra esposto e rivendicando ancora una volta uniformità di comportamento da parte di tutti i Direttori Generali degli Enti e Aziende del S.S.R., come ampiamente rappresentato in occasione dell'incontro presso il Dipartimento Promozione della Salute della Regione Puglia il 23 u.s., sono a richiedere la proroga di tutti i contratti di lavoro a tempo determinato del personale infermieristico, con le medesime modalità disposte dalla Asl/Bt, evidentemente su indicazione del Direttore Generale, avv. Alessandro Delle Donne.

Delle due l'una, nel caso le SS.LL. dovessero ritenere il comportamento posto in essere dal Direttore Generale della Asl/Bt, rispondente agli indirizzi regionali, dovrebbero evidentemente essere assunti appositi provvedimenti nei confronti di tutti gli altri Direttori Generali degli Enti e Aziende del S.S.R., fosse anche solo in termini di valutazione del mandato. In caso contrario attendiamo invece un dura presa di posizione nei confronti del Direttore Generale della Asl/Bt.

In assenza di urgente cenno di riscontro, preannuncio che saranno indette manifestazioni di pubblica protesta nei confronti della Presidenza della Giunta Regionale della Puglia, atteso che per la FIALS non esistono in ambito regionale precari "di serie A e di serie B" ", conclude la nota di Massimo Mincuzzi, Segretario Generale della FIALS Puglia.
  • Sanità
  • operatore socio sanitario
  • Infermieri e assistenti sanitari
Altri contenuti a tema
Coronavirus: tutti negativi i casi sospetti esaminati oggi in Puglia Coronavirus: tutti negativi i casi sospetti esaminati oggi in Puglia Emiliano: "Confermate tutte le disposizioni impartite ieri in materia di prevenzione”
Test per coronavirus: negativi tutti i casi sospetti segnalati nelle ultime ore in Puglia Test per coronavirus: negativi tutti i casi sospetti segnalati nelle ultime ore in Puglia Lo comunica in una nota la Regione Puglia
L'appello dei pediatri ai genitori: «Non portate bambini in studio» L'appello dei pediatri ai genitori: «Non portate bambini in studio» «Limitare i contatti tra malati e sani per annullare il contagio. Sì ai consigli telefonici» sostiene il dottor Luigi Nigri, vicepresidente Fimp
Sanità: oltre 90 mila fascicoli sanitari attivati in tutta la Regione Sanità: oltre 90 mila fascicoli sanitari attivati in tutta la Regione A breve si potrà attivare il fascicolo anche nelle 1250 farmacie pugliesi
1 Furti ai pazienti, i lavoratori: «Questa vicenda non appartiene al nostro mondo» Furti ai pazienti, i lavoratori: «Questa vicenda non appartiene al nostro mondo» Il segretario Cisal RSA Sanitaservice prende le distanze dall'accaduto
Strutture ricettive non alberghiere: problematiche sanitarie legate alla legionella Strutture ricettive non alberghiere: problematiche sanitarie legate alla legionella Incontro pubblico presso il Comune di Andria, giovedì 13 febbraio, alle ore 15:30
Negativo il caso sospetto di coronavirus nella Bat Negativo il caso sospetto di coronavirus nella Bat La Asl Bat e l'Ordine dei Medici provinciale, hanno dato seguito ai protocolli redatti dalla Regione
Puglia cardioprotetta: al via la distribuzione dei defibrillatori ai Comuni Puglia cardioprotetta: al via la distribuzione dei defibrillatori ai Comuni Si tratta di un provvedimento importante in materia di politiche della salute
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.