Centro Studi e Ricerche “Dr. Sergio Fontana 1900-1910”
Centro Studi e Ricerche “Dr. Sergio Fontana 1900-1910”
Eventi e cultura

Salvatore Renna dedica il nuovo romanzo “Un giudice ragazzino” a Rosario Livatino

Sabato 27 Ottobre, a partire dalle ore 19.00, presso Centro Studi e Ricerche “Dr. Sergio Fontana 1900-1910” a Canosa di Puglia

Il romanzo illustrato del vignettista Salvatore Renna "Un giudice ragazzino" è un omaggio al giudice Rosario Livatino, proprio in occasione del 28° Anniversario della sua tragica uccisione.

Il libro verrà presentato sabato 27 Ottobre alle ore 19.00 presso Centro Studi e Ricerche "Dr. Sergio Fontana 1900-1910" a Canosa di Puglia.

"Un giudice ragazzino" vuole essere un impegno sociale e civile, che attraverso pagine del fumetto, vengono affrontante tematiche attuali quali Mafia, Giustizia, Verità e Bullismo che coinvolgono il giovane protagonista siciliano Rosario, completamente ignaro di tali temi.

Sarà proprio il padre a condurlo in un percorso di crescita, spiegandogli volta per volta e attraverso metafore e storie come quella di Livatino, il vero significato del decidere e del giudicare intesi come impegni verso il corpo sociale.

Quindi Il concetto di Giustizia viene proposto nel suo significato di libertà morale, di fedeltà ai principi, ma anche di conoscenza tecnica, di trasparenza nella condotta, di astensione da ogni contaminazione che possa anche solo minimamente interferire o mettere in pericolo l'indipendenza o la credibilità. In sostanza nel significato universale di lotta ad ogni forma di costrizione, condizionamento o corruzione.

Alla serata di presentazione saranno presenti Paolo Farina (Direttore periodico "Odysseo") in qualità di moderatore, Salvatore Renna (autore), Giovanni Lucio Vaira (Sostituto Procuratore della Repubblica) e Maria Grazia Vitrani (Presidente Rotaract Canosa).

L'evento è curato dal Club Canosa di Puglia Rotaract e da Confindustria Zona Territoriale Bat.



WhatsApp Image at
  • paolo farina
  • Centro Studi e Ricerche “Dr. Sergio Fontana 1900-1910”
Altri contenuti a tema
"Andria città che accoglie": le ragioni che ci portano ad essere solidali e pronti all'accoglienza "Andria città che accoglie": le ragioni che ci portano ad essere solidali e pronti all'accoglienza Con Sabino Zinni e Michele Emiliano tanta gente in piazza Catuma per una serata all'insegna del multiculturalismo
Nella Bat un convegno sugli "Archivi storico fotografici. Quali problematiche e possibili prospettive" Nella Bat un convegno sugli "Archivi storico fotografici. Quali problematiche e possibili prospettive" Appuntamento sabato 12 gennaio alle ore 10:00, nel Centro Studi e Ricerche “Sergio Fontana, 1900-1982”
Zinni (ESP): "10 febbraio. Quel che non vogliamo ricordare…" Zinni (ESP): "10 febbraio. Quel che non vogliamo ricordare…" "10 febbraio, Giorno del Ricordo: o così dovrebbe essere"
"Metti una sera a a casa tua... Tra letteratura, arte e solidarietà" "Metti una sera a a casa tua... Tra letteratura, arte e solidarietà" Iniziativa di carattere culturale di arredamenti Mangini con diversi appuntamenti in programma
Consegnate in Prefettura le onorificenze della Repubblica e del S. Sepolcro Consegnate in Prefettura le onorificenze della Repubblica e del S. Sepolcro Per Andria sono stati insigniti Antonio Panico e Paolo Farina
Buona la prima: successo per il debutto de "I caffè di Odysseo", col prof. Farina Buona la prima: successo per il debutto de "I caffè di Odysseo", col prof. Farina Al temine della serata, intervista "a caldo" con l'autore di "Trenta giorni in racconti brevi"
Caffè letterario con "Trenta giorni in racconti brevi" Caffè letterario con "Trenta giorni in racconti brevi" Cultura, creatività, musica e intrattenimento con Paolo Farina
"Trenta giorni di racconti brevi" il primo scritto di Paolo Farina "Trenta giorni di racconti brevi" il primo scritto di Paolo Farina Il libro sarà presentato venerdì 18 presso la sede di "Materia Prima"
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.