posto di controllo dei carabinieri
posto di controllo dei carabinieri
Cronaca

Ruba un monopattino a Bari, ritrovato ad Andria grazie al gps

Arrestato per furto aggravato un uomo che nascondeva il mezzo nel suo garage

È accaduto venerdì 1 ottobre nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio, quando il segnale gps di un monopattino rubato a Bari era ricomparso per pochi minuti ad Andria. È bastata la segnalazione della ditta proprietaria alla centrale operativa dei Carabinieri per far scattare le ricerche che nell'immediatezza si presentavano tutt'altro che semplici poiché' il segnale era stato breve e poco preciso delimitando un'area della città abbastanza ampia.

I militari del nucleo radiomobile della compagnia Carabinieri di Andria, tra i più esperti conoscitori del territorio, hanno così cominciato le ricerche giungendo nei pressi dell'abitazione di un soggetto, residente in Abruzzo ma domiciliato ad Andria che, spinto dall'irrefrenabile curiosità di osservare l'operato dei militari si era messo troppo in mostra. I Carabinieri hanno subito percepito qualcosa di strano e hanno chiesto all'uomo di aprire il suo garage ma l'uomo, che nel frattempo tentava goffamente di guadagnare tempo, continuava a rifiutarsi. I militari a questo punto non sono persi d'animo e hanno effettuato una perquisizione di iniziativa grazie alla quale hanno rinvenuto all'interno del locale il monopattino rubato con la centralina gps appena manomessa.

L'uomo, F.V. classe 1977, è stato così arrestato per furto aggravato e posto agli arresti domiciliari dal pubblico ministero della Procura della Repubblica di Trani in attesa della convalida di sabato durante la quale il giudice ha confermato l'accusa e l'operato dei carabinieri.

L'operazione rientra in una più ampia attività di controllo del territorio e di contrasto ai reati contro il patrimonio che la Compagnia di Andria ed il comando provinciale dei carabinieri di Barletta-Andria-Trani, stanno ponendo in essere.
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
A Canosa di Puglia controlli dei Carabinieri di Andria A Canosa di Puglia controlli dei Carabinieri di Andria In circoli privati ed esercizi pubblici finalizzati non solo al contenimento del virus Covid 19 ma anche alla prevenzione e repressione di reati in genere
Giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne, un video dell'Arma dei Carabinieri Giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne, un video dell'Arma dei Carabinieri I militari rinnovano il loro quotidiano impegno nella prevenzione e nel contrasto ad ogni forma di violenza di genere
29 dosi di cocaina pronte per essere spacciate, un arresto dei carabinieri ad Andria 29 dosi di cocaina pronte per essere spacciate, un arresto dei carabinieri ad Andria All’interno dell’appartamento un particolarissimo bilancino di precisione, materiale per confezionare le dosi e oltre 1000 euro provento della verosimile attività di spaccio
I Carabinieri della Bat celebrano ad Andria la Virgo Fidelis I Carabinieri della Bat celebrano ad Andria la Virgo Fidelis Presso il Santuario di Santa Maria dei Miracoli è stata celebrata una messa da Sua eccellenza Mons. Mansi
“Don Freddy”, denunciato dai carabinieri arguto truffatore 20enne di Andria “Don Freddy”, denunciato dai carabinieri arguto truffatore 20enne di Andria Aveva colpito anche a Bojano, si era finto sacerdote per truffare altri parroci
Controlli dei Carabinieri: 52enne di Andria sorpreso alla guida senza patente Controlli dei Carabinieri: 52enne di Andria sorpreso alla guida senza patente Operazione di controllo straordinario del territorio a Canosa di Puglia
Province di Bari, BAT e Matera: in corso vasta operazione antimafia dei Carabinieri Province di Bari, BAT e Matera: in corso vasta operazione antimafia dei Carabinieri Venti i soggetti coinvolti, per vari capi d'imputazione, dal traffico di stupefacenti alla ricettazione di auto rubate
Assoluzione per il carabinieri andriese Riccardo Casamassima per i reati di vilipendio e diffamazione Assoluzione per il carabinieri andriese Riccardo Casamassima per i reati di vilipendio e diffamazione La decisione del Tribunale militare segue quella del Gip di Roma: "assolto perchè il fatto non sussiste"
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.