gazzella dei carabinieri
gazzella dei carabinieri
Cronaca

Ritrovati da guardie campestri e Carabinieri di Barletta i due escavatori rubati nel Cimitero di Andria

I mezzi erano stati sottratti ad una impresa impegnata in alcuni lavori edili

Sono stati ritrovati nella tarda mattina di oggi, martedì 5 ottobre, in una zona rurale tra Andria e Barletta, dalle guardie campestri e dai Carabinieri del nucleo radiomobile della Compagnia di Barletta, i due escavatori sottratti nella notta all'interno del Cimitero di Andria.

Appena diramata la notizia dalla Sala operativa della Questura di Andria, dell'avvenuto furto all'interno del Camposanto, sono scattate immediatamente le ricerche.

I due mezzi da movimento terra, comprati da soli pochi mesi dall'impresa esecutrice dei lavori, sono stati individuati da una "gazzella" del Nucleo Radiomobile della Città della Disfida, nascosti dalla folta vegetazione.

I mezzi sono stati quindi riconsegnati ai legittimi proprietari, giunti nel frattempo sul luogo del rinvenimento, increduli e riconoscenti alle Forze dell'ordine per l'ottimo e sinergico lavoro compiuto.
  • Carabinieri
  • Cimitero
  • controlli carabinieri
  • furto Andria
Altri contenuti a tema
Estorsione nella città di Trani: provvedimento del Gip del Tribunale tranese anche nei confronti di un andriese Estorsione nella città di Trani: provvedimento del Gip del Tribunale tranese anche nei confronti di un andriese L'indagine di Carabinieri del Comando provinciale ha messo in luce un vasto sistema di illegalità
I Carabinieri di Andria a Canosa di Puglia, "A scuola di legalità" I Carabinieri di Andria a Canosa di Puglia, "A scuola di legalità" I militari dell'Arma Benemerita, con il Tenente Pietro Zona, hanno incontrato gli studenti dell’Einaudi
Ancora senza luce le centinaia di lampade votive al Cimitero di Andria Ancora senza luce le centinaia di lampade votive al Cimitero di Andria Dopo il furto avvenuto ai primi di aprile non si è ancora provveduto a riposizionare i cavi di rame. La protesta di tanti familiari
Assolto dall'accusa di omessa denuncia il carabiniere di Andria, Riccardo Casamassima, teste chiave del processo per la morte di Stefano Cucchi Assolto dall'accusa di omessa denuncia il carabiniere di Andria, Riccardo Casamassima, teste chiave del processo per la morte di Stefano Cucchi E' il secondo giudizio di assoluzione per il militare che in questi anni ha vissuto una autentica odissea
Anche numerosi giovani di Andria controllati dai Carabinieri durante servizio contro la "malamovida" a Barletta Anche numerosi giovani di Andria controllati dai Carabinieri durante servizio contro la "malamovida" a Barletta Prosegue l'attività di contrasto nei luoghi più "caldi" della Città della Disfida
Furti nelle campagne: Regione pronta a sostenere economicamente le imprese a dotarsi impianti di videosorveglianza avanzata Furti nelle campagne: Regione pronta a sostenere economicamente le imprese a dotarsi impianti di videosorveglianza avanzata "Nella BAT, con numerosi furti di piante di ulivo, trattori, legna", sottolinea l'assessore all'agricoltura della Regione Puglia Pentassuglia
Ancora un furto di rame, sventrato un campo fotovoltaico nei pressi dell'A/14 Ancora un furto di rame, sventrato un campo fotovoltaico nei pressi dell'A/14 I predoni hanno fatto razzia di cavi: utilizzati anche martelli pneumatici
Lunedì dell'Angelo: controlli sulle strade extraurbane, Castel del Monte e nella zona di Montegrosso Lunedì dell'Angelo: controlli sulle strade extraurbane, Castel del Monte e nella zona di Montegrosso Pattuglie della Polizia di Stato, della Locale e dei Carabinieri operative sin dalle prime luci dell'alba
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.