sesta provincia Bat
sesta provincia Bat
Politica

Rinnovo del consiglio provinciale: si vota il 18 dicembre. Le prime indiscrezioni

Chiusa la sede legale di Andria, si voterà a Barletta, negli uffici di piazza Plebiscito

Archiviate le elezioni amministrative di fine ottobre, che hanno decretato il consolidamento del centro sinistra anche nei Comuni del nord barese, ad esclusione di Minervino Murge che continua ad essere governata dal centro destra, ecco che la politica locale guarda alle prossime elezioni per il rinnovo del consiglio provinciale.

Infatti, il Presidente della provincia Barletta Andria Trani, Bernardo Lodispoto, ha indetto per il 18 Dicembre 2021 l'elezione della nuova assise provinciale. Le operazioni di voto si svolgeranno dalle ore 8 alle ore 21 nel seggio costituito non più presso la sede legale di Andria, chiusa per lavori di consolidamento statico, bensì presso la sede della Provincia di Barletta – Andria – Trani – Sala Ufficio di Presidenza di Barletta, sita in piazza Plebiscito n. 34/35, a pochi metri dal Palazzo di Città.

Su queste votazioni, che ricordiamo sono di secondo livello e che vedono elettori i Sindaci ed i Consiglieri comunali dei 10 Comuni compresi nel territorio provinciale della Provincia di Barletta – Andria – Trani, peserà la situazione di Barletta, ormai commissariata dopo la fine burrascosa della sindacatura di Mino Cannito. Sono eleggibili a Consiglieri Provinciali i Sindaci ed i Consiglieri Comunali in carica. L'elezione del Consiglio Provinciale avviene con voto diretto, libero e segreto attribuito a liste composte da un numero di candidati non superiore a 12 e non inferiore a 6.
Le liste dei candidati al consiglio devono essere sottoscritte da almeno il 5% del corpo elettorale, risultante dalla lista generale degli aventi diritto al voto approvata e pubblicata sul sito della Provincia entro 30 giorni (18 Novembre 2021) dalla data delle votazioni. L'elettore può esprimere altresì un voto di preferenza per un candidato compreso nella lista.

Già iniziano a trapelare i primi nomi dei possibili candidati. Primo tra tutti spunta dalle indiscrezioni di questi giorni il sempiterno Lorenzo Marchio Rossi, mentre si attendono altri candidati nel centro sinistra, soprattutto adesso che si vocifera la possibilità di una lista unica con i cinquestelle. Ancora in alto mare i giochi nel centro destra, soprattutto quello di Andria, ancora troppo frastagliato, anche se nei prossimi giorni si annunciano le prime riunioni con i rappresentanti provinciali dei vari partiti.

Le liste dei candidati, ricordiamo, dovranno essere presentate presso l'Ufficio Elettorale costituito presso la Provincia di Barletta – Andria – Trani con sede a Barletta in Piazza Plebiscito n. 34/ 35 nei seguenti giorni ed orari: dalle ore 8:00 alle ore 20:00 del 27 Novembre 2021; dalle ore 8:00 alle ore 12:00 del 28 Novembre 2021.
Le modalità e i moduli per le presentazioni delle liste, dei contrassegni e delle candidature, nonché la disciplina di dettaglio del procedimento elettorale sono consultabili ed acquisibili direttamente dal sito web istituzionale dell'Ente nell'apposita sezione "Elezioni Provinciali 2021".
  • Provincia Bat
  • consiglio provinciale bat
  • elezioni provinciali
  • Bernardo Lodispoto
Altri contenuti a tema
Elezioni provinciali: tre i nomi di candidati cui starebbero convergendo i voti dei consiglieri di Andria Elezioni provinciali: tre i nomi di candidati cui starebbero convergendo i voti dei consiglieri di Andria Mentre si preparano le liste e le candidature per il rinnovo dell'assise della Bat, si delineano schieramenti e si ponderano possibili alleanze
Tentativi di sequestri di persona lampo: sarebbero due gli episodi Tentativi di sequestri di persona lampo: sarebbero due gli episodi Uno sull'Andria Barletta e l'altro in prossimità della città di Bisceglie
Barchetta (Fratelli D’Italia): «Provincia Bat, da quasi due anni è in atto lo spostamento della sede legale di Andria» Barchetta (Fratelli D’Italia): «Provincia Bat, da quasi due anni è in atto lo spostamento della sede legale di Andria» «Il Sindaco di Andria intervenga e tuteli il ruolo istituzionale della nostra città» sottolinea il consigliere comunale
27 Scoppia la polemica sugli uffici della provincia a Trani: perchè non ubicarli in immobili pubblici? Scoppia la polemica sugli uffici della provincia a Trani: perchè non ubicarli in immobili pubblici? E' la domanda di Raimondo Lima, membro della direzione nazionale di Fratelli d'Italia
Trani di nuovo sede degli uffici provinciali della Bat mentre la sede di Andria è ancora offlimits Trani di nuovo sede degli uffici provinciali della Bat mentre la sede di Andria è ancora offlimits Trani ne era stata privata dal 2016 per effetto della Legge Del Rio. La sede nell'ex Università Lum
Con elevato numero furti d'auto e rapine in abitazioni, autorità nazionali non considerano a sufficienza provincia Bat Con elevato numero furti d'auto e rapine in abitazioni, autorità nazionali non considerano a sufficienza provincia Bat Il consigliere Filippo Caracciolo: "mafie baresi e foggiane allungano i propri tentacoli sul territorio della BAT, rendendolo crocevia di fenomeni illeciti”
Sanità: sempre più critica la situazione del Servizio di emergenza urgenza nella Bat Sanità: sempre più critica la situazione del Servizio di emergenza urgenza nella Bat L'Ordine dei Medici chiede una conferenza di servizio. Rischi per "salute e sulla vita stessa dei cittadini”
1 Report criminalità 2021: riconferma della BAT al primo posto in Italia per furti d'auto Report criminalità 2021: riconferma della BAT al primo posto in Italia per furti d'auto I dati raccolti e riportati sul quotidiano finanziario Il Sole 24 Ore
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.