Antonella Laricchia
Antonella Laricchia
Politica

Regione, trattamento di fine mandato: in Commissione la proposta di abrogarlo bocciata da destra, sinistra e M5S

"Ma La battaglia continua” sottolinea la consigliera del M5S Antonella Laricchia

"La montagna ha partorito il topolino. Dopo gli annunci sulla volontà di abrogare il Trattamento di Fine Mandato, di fatto tutta la vecchia politica riunita si è limitata ad alzare dall'1 al 2% l'accantonamento mensile a carico di ciascun consigliere. Per questo ho presentato un subemendamento per abrogare l'emendamento sostitutivo al testo della pdl Tutolo e ritornare alla formulazione originaria che prevedeva l'abrogazione del TFM. Oggi quel subemendamento è stato bocciato dalla Commissione, ma in aula la battaglia continua per tutelare i soldi dei pugliesi". Lo dichiara la consigliera del M5S Antonella Laricchia a margine della seduta della VII Commissione.

"Di fatto con l'emendamento approvato rimane la retroattività - continua Laricchia - seppur calmierata da quanto deciso nell' Intesa Stato - Regioni e non si andrà oltre i 10 anni. Apprezzo l'originalità di aver definito il 24% di trattenuta su una mensilità l'anno che di fatto sarebbe il 2%mensile, molto lontano dalle percentuali di un lavoratore qualunque che si aggirano intorno al 7-8%. Una presa in giro per i pugliesi, che quest'estate ci hanno chiaramente fatto capire che ne pensano del Trattamento di Fine Mandato. Oltre ad aver reintrodotto un privilegio, è stato sbagliato il momento per farlo, con tutte le difficoltà avute per trovare risorse per altri fronti come ad esempio i ristori per le categorie colpite dal Covid. Ho ritenuto doveroso procedere all'abrogazione per riportare la serenità del dibattito e poi con calma magari riparlarne quando sarà finito questo periodo di crisi. La Società civile è intervenuta più volte sul tema ed è nostro dovere ascoltarla. Io insisto. Sono sicura che per la prima volta sarò appoggiata in questa battaglia anche dal presidente Emiliano, che questa volta non potrà dire di non sapere".
  • regione puglia
  • Antonella Laricchia
Altri contenuti a tema
Proseguono le vaccinazioni nella Bat. Ad oggi somministrate 562.072 dosi di vaccino Proseguono le vaccinazioni nella Bat. Ad oggi somministrate 562.072 dosi di vaccino I pugliesi completamente vaccinati superano i 3 milioni
Il virus continua a circolare in Puglia ma il sistema sanitario tiene Il virus continua a circolare in Puglia ma il sistema sanitario tiene La curva del numero degli attualmente positivi è in rialzo
Attività negli oratori: Regione Puglia e Regione Ecclesiastica Puglia rinnovano protocollo d'intesa Attività negli oratori: Regione Puglia e Regione Ecclesiastica Puglia rinnovano protocollo d'intesa Proseguiranno le azioni socio educative e di animazione sociale per il contrasto del bullismo, della devianza minorile e dei fenomeni di discriminazione
Il Ministro Bianchi inaugura l'anno scolastico a Trani. Bruno: "Che sia in presenza per tutti" Il Ministro Bianchi inaugura l'anno scolastico a Trani. Bruno: "Che sia in presenza per tutti" La Sindaca di Andria all'inaugurazione regionale dell'anno scolastico 2021 - 2022
Si potenzia la cardiologia al "Bonomo" di Andria con la nuova sala di elettrofisiologia Si potenzia la cardiologia al "Bonomo" di Andria con la nuova sala di elettrofisiologia Un nuovo traguardo clinico scientifico per il reparto di Cardiologia ed Emodinamica diretto dal dottor Francesco Bartolomucci
Mancano i medici nei pronto soccorso di Andria, Barletta e Bisceglie: "La Regione intervenga subito" Mancano i medici nei pronto soccorso di Andria, Barletta e Bisceglie: "La Regione intervenga subito" Interrogazioni dei consiglieri della Bat, Francesco Ventola (FdI) e Grazia Di Bari (M5S)
La Regione Puglia cerca operatori telefonici, ecco l'avviso pubblico La Regione Puglia cerca operatori telefonici, ecco l'avviso pubblico Le domande entro il 10 novembre. Le indicazioni estratte dal bando di concorso
Altri 100 ulivi infettati dalla xylella: avanza ancora la pandemia degli oliveti Altri 100 ulivi infettati dalla xylella: avanza ancora la pandemia degli oliveti Lo denuncia Coldiretti: "Il contagio della xyella ha già provocato con 21 milioni di piante infette una strage di ulivi"
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.