Recuperato dalla Polizia Locale un piccolo barbagianni
Recuperato dalla Polizia Locale un piccolo barbagianni
Territorio

Recuperato dalla Polizia Locale un piccolo barbagianni

Il rapace sarà portato domani presso il Centro recupero volatili di Bitetto

Forse il gran caldo degli ultimi giorni o più probabilmente la sferzata di pioggia violenta di questo pomeriggio, sabato 4 luglio, ha fatto cadere un esemplare di Barbagianni dal suo rifugio, all'interno della villa comunale, ferendolo.

Sono stati alcuni passanti ad accorgersi del volatile in difficoltà, Tyto alba è il nome scientifico del Barbagianni, così da avvertire la Polizia Locale.

Sul posto è giunta una pattuglia del nucleo viabilità che ha preso in custodia il piccolo rapace, un animale molto utile per l'uomo, che vive di notte ed appartiene alla famiglia dei Titonidi. Come gli altri rapaci notturni, è facilmente riconoscibile per il suo aspetto buffo e simile a quello di un gufo. Caccia piccoli animali come i topi, tenendo quindi pulito l'ambiente da questi spiacevoli animali.

Il volatile è stato preso in consegna da un poliziotto, novello ornitologo, che dopo averlo riposto in una gabbietta, domani provvederà a consegnarlo presso il centro rapaci di Bitetto, i cui operatori della LIPU -Lega Italiana Protezione Uccelli-, si prenderanno cura del simpatico volatile.
Recuperato dalla Polizia Locale un piccolo barbagianniRecuperato dalla Polizia Locale un piccolo barbagianni
  • Comune di Andria
  • polizia municipale andria
  • villa comunale andria
  • polizia locale
Altri contenuti a tema
Farinelli: l’omaggio della città a 316 anni dalla sua nascita Farinelli: l’omaggio della città a 316 anni dalla sua nascita Evento musicale, patrocinato dall'Amministrazione comunale nel cortile di Palazzo Ducale
Allargamento provinciale Andria Canosa: “Montegrosso isolata e aziende al collasso” Allargamento provinciale Andria Canosa: “Montegrosso isolata e aziende al collasso” I consiglieri Marmo (La Torre), Del Giudice (Movimento Pugliese) e Fisfola (Andria Nuova) chiedono interventi urgenti
Da oggi in piazza Cappuccini svetta la statua di una madonna nera, è la Madonna di Loreto Da oggi in piazza Cappuccini svetta la statua di una madonna nera, è la Madonna di Loreto Il Vescovo Mansi ha benedetto il simulacro. Da domani la parrocchia delle SS. Stimmate passa a Don Giuseppe Zingaro
Il Rotary dona buoni spesa a 45 famiglie povere di Andria Il Rotary dona buoni spesa a 45 famiglie povere di Andria Li riceveranno le parrocchie Maria Ss. dell'Altomare, Santa Maria Vetere e Santa Maria della Grazia
Proseguono i controlli delle Forze dell'ordine per il rispetto delle norme anti covid 19 Proseguono i controlli delle Forze dell'ordine per il rispetto delle norme anti covid 19 Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale impegnate in centro e periferia
L'accusa dell'USB: «Allarmante silenzio da parte dell’AndriaMultiservice sul futuro dei lavoratori» L'accusa dell'USB: «Allarmante silenzio da parte dell’AndriaMultiservice sul futuro dei lavoratori» Il Sindacato preoccupato: «L'Azienda lavora alla giornate più che ripensare il ruolo della “partecipata"»
Sindaco Bruno a Confindustria Bat: “Tempi difficili ma ne usciremo ricreando sviluppo, puntando su asset del territorio" Sindaco Bruno a Confindustria Bat: “Tempi difficili ma ne usciremo ricreando sviluppo, puntando su asset del territorio" "Stiamo difendendo l'azienda Papparicotta, rilanceremo il patrimonio pubblico. Piena collaborazione con mondo delle imprese”
“Voci della Storia e della Memoria”, ad Andria un'iniziativa per bambini e adolescenti “Voci della Storia e della Memoria”, ad Andria un'iniziativa per bambini e adolescenti Ci sarà anche una parte artistica a cura degli studenti dell'istituto "Colasanto"
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.