Felice Gemiti
Felice Gemiti
Attualità

Racket ad Andria, dopo 9 anni l’imprenditore Gemiti torna a raccontarsi: “Scegliete la strada della legalità”

Attualmente è impegnato sul fronte sociale con “Amici per la Vita” e “Senza Sbarre” onlus

Era il 2013 quando Felice Gemiti, noto imprenditore andriese dell'azienda tessile Gemitex Spa, fu vittima del racket. A inchiodare gli estortori è stata proprio la sua denuncia. Un episodio crudele che non può e non deve scolorirsi, anche a distanza di 9 anni. Ed è per questo che quei terrificanti momenti li vogliamo riproporre attraverso le sue parole: "Con una coperta addosso mi puntarono un'arma alla testa", dichiara Gemiti. "Ma quel giorno fu così veloce che non ebbi il momento di capire cosa mi stava accadendo. Naturalmente questo è stato il momento in cui ho avuto più paura". Nel suo racconto l'importanza di agire e di denunciare atti criminosi sono tasselli fondamentali per evitare gravi ricadute sia sul tessuto economico, sia in ambito socio familiare. Infatti, la lotta al racket passa attraverso la creazione di un clima di fiducia nelle istituzioni, che possa rendere esigibili tutti gli strumenti che l'ordinamento mette a disposizione, soprattutto la prevenzione. "L'unico modo per farcela è denunciare", sottolinea l'imprenditore. "Più denunciate meglio è. Solo così le autorità competenti possono proseguire adeguatamente le loro indagini. Scegliete sempre la strada della legalità!".

Gemiti ha raccontato anche il suo impegno nella onlus "Amici per la Vita" che riunisce ben 100 soci, tutti imprenditori del territorio, "Stiamo cercando di aiutare chi è meno fortunato di noi. Abbiamo comprato dispositivi medicali per gli ospedali e per le varie sedi della Croce Rossa Italiana. Nel periodo Covid abbiamo raccolto 5mila buste contenenti beni di prima necessità destinate a famiglie disagiate. Mentre recentemente abbiamo spedito beni primari in Ucraina, attraverso la Caritas di Cracovia, oltre che ospitare in una delle nostre case dieci rifugiati di guerra". Il suo impegno sociale sfocia anche nel progetto diocesano "Senza Sbarre", di Don Riccardo Agresti e Don Vincenzo Giannelli, in corso di svolgimento nella Masseria San Vittore, dove la produzione alimentare dei condannati a pene detentive, diviene motivo di recupero di chi ha commesso in passato atti criminosi e ora ha deciso di intraprendere la strada verso la legalità.

Nel VIDEO l'intervista a Felice Gemiti.
  • Diocesi di Andria
  • Progetto Senza Sbarre
  • Amici per la vita
  • Associazione Amici di San Vittore Onlus
  • Felice Gemiti
  • Gemitex
Altri contenuti a tema
Primo appuntamento di "Paesaggi Umani e Spirituali" a Castel del Monte Primo appuntamento di "Paesaggi Umani e Spirituali" a Castel del Monte Il Cardinale Gualtiero Bassetti incontra la comunità della parrocchia di San Luigi
Magliette celebrative “Bisceglie Bandiera blu”, dono degli imprenditori Felice Gemiti e del Conte Spagnoletti Zeuli Magliette celebrative “Bisceglie Bandiera blu”, dono degli imprenditori Felice Gemiti e del Conte Spagnoletti Zeuli Sindaco Angarano: "la Città di Bisceglie promuove con il marketing, il valore dell’inclusione e della condivisione"
Il Vescovo Giovanni Massaro e i giovani preti di Avezzano in visita presso la Cattedrale di Andria Il Vescovo Giovanni Massaro e i giovani preti di Avezzano in visita presso la Cattedrale di Andria L'esperienza di formazione sui luoghi di don Tonino Bello si è conclusa ieri con un momento di preghiera dinanzi alla reliquia della Sacra Spina
Bandiera blu 2022 Bisceglie: gli imprenditori Felice Gemiti ed il Conte Onofrio Spagnoletti Zeuli donano le t-shirt celebrative Bandiera blu 2022 Bisceglie: gli imprenditori Felice Gemiti ed il Conte Onofrio Spagnoletti Zeuli donano le t-shirt celebrative Parte delle magliette saranno donate per fini sociali: "quando il marketing territoriale si unisce alla solidarietà ed alla condivisione"
Dall’esclusione all’inclusione: ad Andria lavoro e accoglienza dignitosa per i lavoratori stagionali Dall’esclusione all’inclusione: ad Andria lavoro e accoglienza dignitosa per i lavoratori stagionali Al via il progetto dell’Ufficio Migrantes in collaborazione con la Rete NoCap, l’Azienda Agricola Cantatore e la Comunità Migrantesliberi
Allarme siccità in Puglia: “O cieli, piovete dall’alto ...” Allarme siccità in Puglia: “O cieli, piovete dall’alto ...” Riflessione di Don Ettore Lestigi, Presidente della Commissione Liturgica diocesana
Anno Giubilare della parrocchia San Paolo Apostolo 2022-2023 Anno Giubilare della parrocchia San Paolo Apostolo 2022-2023 Le celebrazioni in programma per il 25mo anniversario della dedicazione della chiesa. La lettera di don Vincenzo Chieppa
Michele Coratella (M5S): "Le giostrine sono pronte per accogliere i nostri bambini" Michele Coratella (M5S): "Le giostrine sono pronte per accogliere i nostri bambini" Lo sottolinea in un post il capogruppo pentastellato
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.