Andria Multiservice
Andria Multiservice
Politica

Questione AndriaMultiservice: nuovi chiarimenti chiesti al Commissario Tufariello

Nota di doglianze da parte del Coordinamento cittadino di Art. 1, avv. Pietro Di Palma

Il Coordinamento cittadino di Art. 1, tramite l'avv. Pietro Di Palma, interviene sulla vicenda della società in house del Comune di Andria AndriaMultiservice, sollevando alcune questioni che attendono adesso delle risposte da parte della gestione commissariale comunale.

"Le domande che vorremmo porre al Commissario Prefettizio sono molto semplici.
È risaputo che la multiservizi sia una società con socio unico, il Comune di Andria, che è anche il suo unico committente.
La convenzione con il comune aveva scadenza al 31 marzo, poi prorogata al 30 aprile.
Al momento non risulta esserci nessun ulteriore rinnovo.
Sorge quindi una prima curiosità.
Come può una società proseguire la propria attività in assenza di una convenzione con il suo unico committente?
E di seguito, nel mentre si cerca un direttore generale, il cui costo inciderà per 70/80 mila euro annui sul bilancio societario, è possibile sapere quale sia la vera situazione economico finanziaria della azienda che occupa un centinaio di dipendenti?
Quali sono gli scenari che si aprono per 100 famiglie andriesi?
Perché l'incontro con le sigle sindacali presenti in azienda, più volte sollecitato al commissario, non è stato ancora fissato?
Si tratta di temi importanti per la città e per i dipendenti. Gradiremmo pertanto un cortese cenno di riscontro", conclude la nota del Coordinamento cittadino di Art. 1.
  • Comune di Andria
  • multiservice
  • gaetano tufariello
Altri contenuti a tema
Fase 2: ad Andria riaprono le sale di commiato Fase 2: ad Andria riaprono le sale di commiato La decisione delle imprese funebri cittadine che non sarà estesa per i decessi avvenuti in casa
1 Anonimo cittadino ripulisce il ponticello di via Bisceglie Anonimo cittadino ripulisce il ponticello di via Bisceglie Una bella storia di educazione civica e di amministrazione condivisa giunge alla nostra redazione
Mercati nella Bat: ancora fermi quelli di Andria, Barletta, Margherita di Savoia, Spinazzola e Trani Mercati nella Bat: ancora fermi quelli di Andria, Barletta, Margherita di Savoia, Spinazzola e Trani Largo Torneo completamente sgombro dalle bancarelle mentre gli stand degli alimentari erano attorno allo stadio "Degli Ulivi"
5 Festa della Repubblica: un riconoscimento per gli “Eroi della porta accanto” Festa della Repubblica: un riconoscimento per gli “Eroi della porta accanto” Al medico andriese Francesco Achille Bruno, l’onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica
Andria Bene Comune Rete Civica: «100 mln di investimenti per la rinascita di Andria» Andria Bene Comune Rete Civica: «100 mln di investimenti per la rinascita di Andria» Caldarone auspica un confronto con il Commissario Prefettizio per avviare opere e investimenti
Ripulita la strada pedonale che costeggia il Liceo Ginnasio Statale "Carlo Troya" Ripulita la strada pedonale che costeggia il Liceo Ginnasio Statale "Carlo Troya" Una lunga fila di bottiglie di birra vuote, a rappresentare l'idiozia umana
Mercato settimanale di Andria, Casambulanti: "Ripartire senza alcun frazionamento" Mercato settimanale di Andria, Casambulanti: "Ripartire senza alcun frazionamento" Montaruli: "non esiste alcun motivo di adottare scelte affrettate, non condivise e persino illegittime"
«No allo smembramento del mercato settimanale di Andria»: lo chiede la Lega con Salvini premier «No allo smembramento del mercato settimanale di Andria»: lo chiede la Lega con Salvini premier «Chi amministra, seppure nella straordinarietà gestionale, non può sottrarsi al confronto costruttivo basato sulla mediazione»
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.