dott. Valentino (sx) ed il notaio Zinni
dott. Valentino (sx) ed il notaio Zinni
Attualità

Pronto soccorso del Bonomo: notaio Zinni interviene dopo le dichiarazioni del dottor Tiziano Valentino

"Diritto a chiedere verità sulle affermazioni rilasciate" sottolinea l'esponente del Comitato per il nuovo ospedale di Andria

Un j'accuse che spacca il velo di tanti silenzi e di bugie. Le dichiarazioni dell'ex primario del pronto soccorso di Andria per lunghi quattro anni, il foggiano dott. Tiziano Valentino, rilasciate a "TeleSveva" sulla drammatica situazione in cui versa il servizio di emergenza urgenza del nosocomio andriese sono di una gravità senza precedenti, soprattutto se si parla di risorse umane risicate e di una logistica sotto la sufficienza. A farne le spese sono i cittadini e quel che resta del sistema salute in Puglia. E per il Comitato per il nuovo ospedale di Andria, è voluto intervenire il notaio Sabino Zinni.

"Questa intervista dell' ex primario del Pronto Soccorso del ' Lorenzo Bonomo', dottor Tiziano Valentino, a mio parere, pone a tutti i cittadini andriesi, ed ancor più a noi che abbiamo fortemente perorato la causa di un nuovo ospedale (Dea –ovvero il livello di complessità della struttura sanitaria- di II livello) del territorio e che siamo particolarmente attenti alla tutela ed alla salvaguardia dei diritto alla salute, in tutte le sue declinazioni, il dovere di chiedere, con forza, a coloro che possono farlo parole inequivocabili di verità sulle affermazioni contenute nell' intervista. Se corrisponde a verità che il pronto soccorso del nostro ospedale versa nelle condizioni descritte in termini di carenza di personale strutturato e di necessità sistematica di ricorso a personale volenteroso ma non adeguatamente pronto, noi abbiamo il diritto di saperlo ed, ancor più, di sollecitare una soluzione che, pur nella consapevolezza delle difficoltà di reperire personale medico e paramedico capace e disponibile, fornisca una risposta adeguata e concreta ai bisogni di pronto soccorso di una comunità larga, che oltrepassa di gran lunga i confini territoriali della nostra città. Noi continuiamo a sollecitare, in ogni modo ed ad ogni livello, la costruzione di un ospedale nuovo e vigileremo e pungoleremo chi di dovere perché ciò accada in tempi non più dilazionabili. Ma, nel frattempo, il nosocomio esistente che raccoglie tanti operatori meritevoli, capaci, preparati e coscienziosi, merita tutta la nostra attenzione ed abnegazione perché sia all' altezza della domanda di chi ad esso, in momenti di urgenza e di malattia acuta, si rivolge. Su questo saremo intransigenti. Ne potete essere certi", conclude il notaio Sabino Zinni.
  • Comune di Andria
  • Ospedale Bonomo
  • pronto soccorso bonomo
  • Sabino Zinni
  • Nuovo ospedale di andria
  • Comitato nuovo ospedale di Andria
Altri contenuti a tema
Centro Zenith: "Momento importante oggi 23 febbraio 2024 per Andria" Centro Zenith: "Momento importante oggi 23 febbraio 2024 per Andria" Prof. Fortunato: "Nasce un importante argine al malaffare e alla criminalità"
Vurchio (Pd): "Contrapporre alla criminalità organizzata la Legalità organizzata" Vurchio (Pd): "Contrapporre alla criminalità organizzata la Legalità organizzata" Lo dichiara il Presidente del consiglio comunale
Antiracket FAI di Andria, Di Bari (M5S): “Segnale forte per la città. Importante fare rete per aumentare le denunce” Antiracket FAI di Andria, Di Bari (M5S): “Segnale forte per la città. Importante fare rete per aumentare le denunce” Presente oggi all’evento che si è tenuto nella sala consiliare del Comune di Andria
On. Matera (FdI): "Una bella giornata all’insegna della legalità per Andria" On. Matera (FdI): "Una bella giornata all’insegna della legalità per Andria" "Prima l’incontro con il nuovo questore della Bat, Fabbrocini, e poi inaugurazione dello sportello anti-racket"
“Rassegna teatrale in vernacolo”: pubblicata la manifestazione di interesse “Rassegna teatrale in vernacolo”: pubblicata la manifestazione di interesse Il Comune di Andria intende raccogliere tutte le manifestazioni di interesse
Ciclovia urbana: conferenza stampa per illustrare il progetto Ciclovia urbana: conferenza stampa per illustrare il progetto In programma oggi, giovedì 22 febbraio presso la sala giunta di Palazzo di Città
UdC Andria: «Il Comune renda nota la possibilità di sottoscrivere alcune iniziative di legge popolare» UdC Andria: «Il Comune renda nota la possibilità di sottoscrivere alcune iniziative di legge popolare» Riguardano lo stop all’indottrinamento gender nelle scuole, il diritto alla libertà di pagamento in contanti e quello all’autoproduzione del cibo
Fratelli d'Italia Andria: "L’area del cantiere dell’interramento continua ad avere livelli molto alti di inquinamento" Fratelli d'Italia Andria: "L’area del cantiere dell’interramento continua ad avere livelli molto alti di inquinamento" Commissario cittadino dott. Sabino Napolitano: "dall’amministrazione Bruno solo parole, parole e parole!"
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.