DD F C B AE E FA F
DD F C B AE E FA F
Vita di città

Prof.ssa Bruno: “Riflettere per combattere la violenza di genere”

Bene la tavola rotonda al Museo diocesano "Donna: scena di un crimine"

Trascorsi pochi giorni dalla giornata contro la violenza sulle donne e in seguito a uno spiacevole caso di cronaca cittadina in cui la violenza di genere è stata protagonista, si è riunita presso il Museo Diocesano "San Riccardo" di Andria una tavola rotonda di addetti ai lavori. Un'occasione per riflettere insieme, perché riflettere è il primo passo per combattere la violenza di genere. "Donna: scena di un crimine", questo il titolo della serata fortemente voluta dalla prof.ssa Giovanna Bruno, serata aperta dal videoclip del progetto diretto dal fotografo Checco de Tullio e dalla make up artist Angela Scamarcio, che ha visto protagoniste alcune studentesse.

Dopo i saluti di Pietro Marmo, Presidente Rotary Club "Castelli Svevi", Anna Zaccaro, Presidente FIDAPA, dr.ssa Raffaella Borreca, Presidente AMMI ed il dr. Caro Sacco, Presidente "Fidelis Quadratum", si sono susseguiti gli interventi dei relatori. A partire dalla condizione cittadina tratteggiata dal dr. Emanuele Bonato, Dirigente Commissariato PS Andria, proseguendo per i reati informatici con la dr.ssa Ida Tammaccaro, Dirigente compartimento Puglia della Polizia Postale e della Comunicazione, sino alle testimonianze di fatti realmente accaduti con la prof.ssa Oriana Laboragine, esperta di diritto minorile, insieme al prof. Giuseppe Galante, criminologo, prof.ssa Nunzia Porzio, psicologa e psicoterapeuta, dr. Vittorio Massaro, giornalista. E' intervenuto anche il dr. Maurizio De Giglio, sullo sfondo delle opere dell'artista Susanna Conversano.

"Prevenire, contrastare e curare sono le tre parole chiave della lotta alla violenza di genere. Felice di aver promosso questo momento di riflessione e di aver constatato l'interesse della cittadinanza, ringrazio la Diocesi che ha messo a disposizione il Museo e mi auguro che questo possa essere solo il primo di un ciclo di incontri", ha affermato la prof.ssa Bruno.
A A CF BC E F BE A D E AD D F BB E E BD E CF BA B C BE F D BBF BC CEEF A E B F B F
  • polizia
  • Emanuele Bonato
Altri contenuti a tema
Armamento Forze di Polizia: introdotta la pistola ad impulsi elettrici Armamento Forze di Polizia: introdotta la pistola ad impulsi elettrici Taser Anfp-Siap: "importante passo avanti del governo"
Scoperti 6 grammi di cocaina nel corso di una perquisizione Scoperti 6 grammi di cocaina nel corso di una perquisizione Grazie al fiuto di un cane del nucleo Cinofili della Polizia di Stato
Droga: andriesi e cerignolani all'interno di un'organizzazione criminale italo/albanese Droga: andriesi e cerignolani all'interno di un'organizzazione criminale italo/albanese Un clan dedito al traffico di sostanze stupefacenti, operante in diverse regioni del Sud Italia e Paesi Europei
Polizia Postale, in prima linea nel contrasto alla criminalità informatica Polizia Postale, in prima linea nel contrasto alla criminalità informatica Massima attenzione sulle immagini ricavate da foto e video e inviate come messaggi su Whatsapp e Telegram. Sette minori indagati
Due feriti per i botti di Capodanno ad Andria: uno perderà l'uso di due dita Due feriti per i botti di Capodanno ad Andria: uno perderà l'uso di due dita Entrambi sono stati ricoverati presso il Policlinico di Bari. Aumentati i servizi di controllo delle Forze dell'ordine
Natale e Santo Stefano tranquilli ad Andria per l'ordine e la sicurezza pubblica Natale e Santo Stefano tranquilli ad Andria per l'ordine e la sicurezza pubblica Il Questore Fusiello ha incontrato il Primo Dirigente Bonato ed il personale del Commissariato di P.S.
La Polizia Locale ricorda l'amico Pasquale Pisicchio con un memorial di calcio La Polizia Locale ricorda l'amico Pasquale Pisicchio con un memorial di calcio Al Centro Sportivo "Arca" una partita amichevole tra i compagni di Pasquale e alcuni rappresentanti delle Forze dell'Ordine
Interrotta elettricità in parte del centro storico, a causa di un violento incidente su pendio San Lorenzo Interrotta elettricità in parte del centro storico, a causa di un violento incidente su pendio San Lorenzo Distrutta una cabina di derivazione dell'energia elettrica. Tecnici dell'Enel al lavoro per circa 4 ore
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.