disastro ferroviario
disastro ferroviario
Cronaca

Processo disastro ferroviario Andria Corato: ascoltati due testi

Raccolte le testimonianze dell'ex assessore Giannini e dell'ing. Fabietti di Ferrotramviaria

Si è tornati in aula, questa mattina, giovedì 14 ottobre a Trani presso l'auditorium della chiesa di San Magno, per una nuova udienza del processo relativo al disastro ferroviario avvenuto il 12 luglio 2016 sulla tratta Andria-Corato della Ferrotramviaria, che provocò la morte di 23 persone ed il ferimento di altri 51 passeggeri.
Oggi sono stati sentiti come testi l'avvocato Giovanni Giannini, all'epoca dei fatti assessore regionale ai trasporti, che su domande meramente "tecniche" ha dichiarato di non poter rispondere con precisione, perché certi argomenti erano di competenza dei dirigenti e degli uffici addetti e non dell'assessore (organo meramente politico).
Seconda testimonianza raccolta quella dell'ingegnere Pio Fabietti, dirigente Ferrotramviaria, ascoltato sul sistema di sicurezza "contassi". Tale sistema, che prevedeva una spesa di 600mila euro, sarebbe dovuto rientrare in un progetto più ampio di interventi alle infrastrutture.

Al termine delle audizioni, è stato disposto il rinvio della trattazione al 28 ottobre prossimo per ascoltare il teste Stefano Quagliana, militare della Guardia di Finanza.
Nel processo in corso davanti al Tribunale di Trani, in composizione collegiale, sono imputate la Ferrotramviaria e altre 17 persone accusate a vario titolo di disastro ferroviario, omicidio colposo e lesioni gravi colpose, omissione dolosa di cautele, violazione delle norme sulla sicurezza sul lavoro e falso. Si sono costituite parti civili la Regione Puglia, i Comuni di Andria, Corato e Ruvo di Puglia, associazioni e familiari delle vittime.
  • incidente ferroviario corato
  • Ferrovia Bari-Nord
  • tribunale di trani
  • Incidente ferroviario
  • Ferrotramviaria
  • processo strage ferroviaria
Altri contenuti a tema
Nuovo passo in avanti per lo spostamento del mercato ortofrutticolo da via Barletta alla zona PIP Nuovo passo in avanti per lo spostamento del mercato ortofrutticolo da via Barletta alla zona PIP Giovedì 25 novembre audizione del Sindaco Bruno a Bari in V Commissione regionale
Ferrotramviaria, da domani attiva la linea elettrica ad alta tensione tra Andria Sud e Corato Ferrotramviaria, da domani attiva la linea elettrica ad alta tensione tra Andria Sud e Corato Dopo i molteplici furti che si sono registrati nei mesi scorsi. Insieme al sistema Scmt è propedeutico alla riapertura della tratta
Iniziati i lavori in Largo Ceruti, con via Tintoretto chiusa al traffico Iniziati i lavori in Largo Ceruti, con via Tintoretto chiusa al traffico Gli interventi eseguiti dalla Soc. AndriaMultiservice
L'ITIS "Jannuzzi" commemora Antonio, Francesco e Gabriele, scomparsi nel tragico incidente ferroviario del 2016 L'ITIS "Jannuzzi" commemora Antonio, Francesco e Gabriele, scomparsi nel tragico incidente ferroviario del 2016 Ai tre studenti sono stati intitolati tre laboratori e nel giardino dell'istituto sono stati piantumati tre alberi
Incidente ferroviario Andria-Corato, alla scuola "Jannuzzi" intitolano alberi e laboratori a tre studenti scomparsi Incidente ferroviario Andria-Corato, alla scuola "Jannuzzi" intitolano alberi e laboratori a tre studenti scomparsi La cerimonia si terrà sabato 23 ottobre, alle ore 10.30, alla presenza delle famiglie e della comunità scolastica
Assolti dall'accusa di detenzione di armi da guerra, per vendicare l'omicidio di Vito Capogna Assolti dall'accusa di detenzione di armi da guerra, per vendicare l'omicidio di Vito Capogna Il 18 ottobre la sentenza del Tribunale di Trani, in composizione collegiale
Stop agli autobus nel centro cittadino: nuovo capolinea sarà Largo Ceruti Stop agli autobus nel centro cittadino: nuovo capolinea sarà Largo Ceruti Con la determinazione 2738 dell'11 ottobre, la decisione esecutiva dello spostamento da piazza dei Bersaglieri d'Italia
Sciopero di 24 ore per venerdì 17 settembre alla Ferrotramviaria Sciopero di 24 ore per venerdì 17 settembre alla Ferrotramviaria La programmazione delle corse potrebbe subire cancellazioni e/o variazioni
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.