Carabinieri
Carabinieri
Cronaca

Pregiudicato andriese arrestato dai carabinieri nel pescarese

Era alla guida di un camion rubato ad una ditta di asfalti

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
E' stato fermato e poi arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Ortona in Abruzzo, un pregiudicato andriese di 40 anni trovato, nella tarda serata di giovedì 23 ottobre, alla guida di un camion rubato lungo la statale Adriatica.

L'uomo, M.P. le sue iniziali, da pochi giorni aveva finito di scontare una misura cautelare per reati contro il patrimonio. E' stato intercettato dai Carabinieri della Compagnia di Ortona in Abruzzo mentre era alla guida di un autoarticolato, di proprietà di una nota ditta pescarese di asfalti, che procedeva a velocità sostenuta sulla statale 16 Adriatica. La sua presenza è stata segnalata ai carabinieri proprio da alcuni automobilisti, che avevano notato quella anomala velocità di marcia. I Carabinieri sono riusciti a bloccarlo in località Acquachiara a Casalbordino in provincia di Chieti, quando le gazzelle gli hanno sbarrato la carreggiata. Un successivo timido tentativo di fuga è stato immediatamente stroncato.

All'interno del pesante veicolo i militari hanno trovato un borsone con numerosi arnesi da scasso, utilizzati in particolare per i furti di autoveicoli, per la cui detenzione l'uomo è stato anche denunciato oltre che per furto anche per possesso ingiustificato di grimaldelli. L'arresto è stato convalidato dal Gip del Tribunale di Vasto che ha poi disposto gli arresti domiciliari.
  • Carabinieri
  • Furto auto
Altri contenuti a tema
Non si avevano più sue notizie, 44enne romeno ritrovato dai Carabinieri Non si avevano più sue notizie, 44enne romeno ritrovato dai Carabinieri Le ricerche diramate dalla Compagnia di Andria. L'uomo residente a Spinazzola è affetto da disturbi di natura psicofisica
Omicidi scorsa estate, preparavano vendetta: 4 persone arrestate dai Carabinieri Omicidi scorsa estate, preparavano vendetta: 4 persone arrestate dai Carabinieri Avrebbero detenuto armi anche da guerra che sarebbero servite per un progetto futuro di vendetta
Celebrato anche in Puglia il 206° anniversario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri Celebrato anche in Puglia il 206° anniversario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri Sobria cerimonia con la deposizione di una corona di alloro in ricordo dei Caduti
Ladro andriese arrestato per furto di autovettura ad agricoltore biscegliese Ladro andriese arrestato per furto di autovettura ad agricoltore biscegliese In azione i Carabinieri della Tenenza della Città del Dolmen, che hanno evitato "il cavallo di ritorno"
Coronavirus, criminali in quarantena. Il colonnello Cairo: «Reati in calo del 31%» Coronavirus, criminali in quarantena. Il colonnello Cairo: «Reati in calo del 31%» Il bilancio del comandante provinciale dell'Arma: «Controllate 89mila persone». Sul futuro: «Terremo alta l'attenzione sull'usura»
Il plauso del consigliere regionale Zinni per l'arresto del latitante andriese Il plauso del consigliere regionale Zinni per l'arresto del latitante andriese "Lo stato di diritto, malgrado il momento eccezionale, non è sospeso, e chi delinque, per fortuna, continua a finire in galera"
Arrestato latitante andriese, il plauso di Marmo alle forze dell’ordine Arrestato latitante andriese, il plauso di Marmo alle forze dell’ordine "Il lavoro delle forze dell’ordine continua, nonostante le difficoltà e nonostante il Coronavirus"
Ricercato da dicembre 2018, è di Andria il latitante arrestato dai Carabinieri Ricercato da dicembre 2018, è di Andria il latitante arrestato dai Carabinieri Ritenuto uno degli autori di un assalto al bancomat dell'Unicredit di Ruvo di Puglia
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.