Poste Italiane
Poste Italiane
Attualità

Poste Italiane: avviato ad Andria il progetto “Etichetta la cassetta”

Fornite ai cittadini le etichette da esporre sulle cassette domiciliari e sul citofono condominiale

E' stata avviata anche ad Andria la nuova iniziativa di Poste Italiane "Etichetta la cassetta". I cittadini con cassetta "anonima" stanno ricevendo una comunicazione da parte dell'Azienda che li invita ad apporre le etichette con il proprio nome e cognome sulle cassette domiciliari e sul citofono condominiale.

Le etichette da utilizzare, a strappo e adesive, sono state incluse gratuitamente nella lettera di avviso. Può avvenire infatti che, nonostante l'efficienza del servizio di smistamento della corrispondenza, la consegna finale sia resa oggettivamente impossibile da un piccolo elemento, all'apparenza poco significativo, ma determinante: l'assenza del nome e cognome dei cittadini sul citofono o nella cassetta delle lettere, il che non permette la corretta identificazione del destinatario della corrispondenza.

Poste Italiane, da sempre attenta a migliorare la qualità del proprio servizio nei confronti della popolazione su tutto il territorio nazionale e convinta che il miglioramento costante della qualità di prodotti e servizi offerti sia un elemento centrale della propria strategia, ha quindi deciso di intervenire interessando direttamente i cittadini e donando loro le etichette per farsi identificare e rendere così più agevole il lavoro quotidiano del portalettere. Attraverso il progetto "Etichetta la cassetta", i cittadini sono invitati anche a comunicare l'indirizzo aggiornato ai propri mittenti abituali, in particolare i fornitori delle utenze, altro elemento che spesso complica il servizio di recapito.

L'Azienda ha inoltre avviato un percorso di collaborazione con le istituzioni locali in ottica di una reciproca e positiva condivisione per intervenire sulla toponomastica, perché la corretta esposizione delle vie e dei numeri civici contribuisce a rendere efficace il servizio, soprattutto nei territori periferici.
  • poste italiane
Altri contenuti a tema
Gli alunni dell'I.C. "Jannuzzi-Di Donna" scrivono a Babbo Natale Gli alunni dell'I.C. "Jannuzzi-Di Donna" scrivono a Babbo Natale Iniziativa di Poste Italiane: i “postini di Babbo Natale” consegneranno le letterine a Santa Claus
Celebrato il 10° anniversario di costituzione della Provincia Bat Celebrato il 10° anniversario di costituzione della Provincia Bat Annullo filatelico speciale promosso da Poste Italiane
Poste Italiane: lavori all’ufficio postale Andria Centro Poste Italiane: lavori all’ufficio postale Andria Centro Chiusura dal 10 al 20 maggio
Un andriese portiere della Nazionale di Poste Italiane Un andriese portiere della Nazionale di Poste Italiane Josef Lopetuso, operatore di sportello, ha parato il rigore del cantante Moreno
La Nazionale di Poste Italiane scende in campo, tra i convocati anche l'andriese Josef Lopetuso La Nazionale di Poste Italiane scende in campo, tra i convocati anche l'andriese Josef Lopetuso La selezione sarà guidata da mister Angelo Di Livio, ex giocatore di Juventus, Fiorentina e della Nazionale
Ruba alcuni pacchi dal ciclomotore del postino ma viene acciuffato dalla Polizia Municipale Ruba alcuni pacchi dal ciclomotore del postino ma viene acciuffato dalla Polizia Municipale E' accaduto ieri, poco dopo le ore 12 nei pressi di via Montegrappa. Per il 19enne è scattata la denuncia a piede libero
Poste Italiane ed INPS, ovvero l'Italia dei disservizi a ciclo continuo Poste Italiane ed INPS, ovvero l'Italia dei disservizi a ciclo continuo Il consigliere comunale Francesco Lullo, denuncia le assurde traversie patite
Ritardi e code lunghi agli sportelli, questa è Poste Italiane in Puglia? Ritardi e code lunghi agli sportelli, questa è Poste Italiane in Puglia? La protesta del sindacato dei lavoratori del settore postale
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.