Giovanna Bruno
Giovanna Bruno
Sport

Polisportiva Andria, sindaco Bruno: «Resta una scommessa vincente. Nessuna volontà di mettere lo sport per strada»

In merito alle strutture sportive: «Sono perfettamente funzionanti e usufruibili a richiesta delle singole società»

Diverse società appartenenti alla Polisportiva Città di Andria hanno sospeso, in forma di protesta, tutte le attività promozionali e agonistiche per questa stagione. Una decisione maturata dopo la comunicazione giunta dal Comune di Andria sulla cessazione della proroga per la convenzione stipulata l'anno scorso sulla gestione delle strutture sportive comunali (Palazzetto dello Sport, Polivalente di via La Specchia, Polivalente di via delle Querce) da parte della Polisportiva stessa, la quale raggruppa tutte le società sportive indoor che storicamente utilizzano le tre strutture cittadine.

In un'apposita conferenza stampa, la sindaca Giovanna Bruno ha spiegato le motivazioni che hanno portato alla decadenza della convenzione, sottolineando nel contempo la bontà del progetto Polisportiva Andria: «È stato difficile arrivare alla costituzione della Polisportiva perché c'erano problemi atavici, per dichiarazione stessa delle associazioni che nel corso degli anni non sono mai riuscite a trovare un punto d'incontro. Questo progetto, dunque, è stato un passo in avanti e un esperimento riuscito: aver iniziato a lavorare insieme ha dato a tutti quanti loro il senso del beneficio di questo lavoro comune».

L'affidamento degli impianti sportivi era stato concesso in via sperimentale per la durata di un anno dalla sottoscrizione della convenzione ad ottobre 2021, che scadeva a giugno 2022 ma successivamente è stata prorogata a fine settembre. Alcuni giorni fa la Polisportiva ha ricevuto dal Comune una pec sulla cessazione della convenzione, in merito alla quale il Primo Cittadino ha spiegato: «Da parte della Polisportiva ci è giunta comunicazione di un cambio nell'assetto societario, ovvero una società era stata revocata e c'erano problemi interni di fibrillazioni interne tra di loro. Il nostro Dirigente ha adempiuto a quanto già previsto nella convenzione, che non è stata rinnovata essendo venuto meno il presupposto della proroga che, lo ricordiamo, si attua alle stesse condizioni della concessione iniziale. La scommessa della Polisportiva per noi rimane vincente: abbiamo provato a mettere le associazioni aderenti attorno a un tavolo chiedendo di rivedere le decisioni interne, che sono fuori dalla portata dell'Amministrazione. Tra l'altro, mi giunge comunicazione di diverse associazioni della Polisportiva che si stanno defilando dall'impostazione di alcuni, che hanno preferito rompere il dialogo invece di fare un ultimo tentativo per rimanere tutti insieme».

Intanto le strutture restano perfettamente funzionanti e usufruibili a richiesta delle singole società sportive: «Non c'è nessuna volontà, – ha proseguito la sindaca – come qualcuno ha strumentalmente dichiarato, di mettere per strada lo sport, vogliamo tenere gli impianti aperti e fruibili il più possibile. Anzi con i Dirigenti Scolastici, che in questi due anni di pandemia non hanno potuto rendere disponibili le palestre nelle scuole, stiamo valutando la possibilità di far utilizzare le strutture sportive comunali. Mi dispiace, inoltre, che qualcuno abbia inopportunamente sottolineato il silenzio della sottoscritta, che ci mette la faccia sempre e comunque assumendosi le responsabilità».
  • giovanna bruno
  • Polisportiva Città di Andria
Altri contenuti a tema
Il Sindaco Bruno partecipa alla raccolta firme contro il progetto di autonomia differenziata Il Sindaco Bruno partecipa alla raccolta firme contro il progetto di autonomia differenziata Il Primo Cittadino di Andria: «Non possiamo permetterci un'ulteriore divisione dell’Italia per settori e per regioni»
Ricorrenza di San Giovanni Bosco: la Comunità salesiana di Andria in festa Ricorrenza di San Giovanni Bosco: la Comunità salesiana di Andria in festa Questa sera Santa Messa, alle ore 19 nella chiesa Immacolata officiata da Mons. Luigi Mansi
Conferita all'avv. Savino Losappio la delega di assessore all'Ambiente Conferita all'avv. Savino Losappio la delega di assessore all'Ambiente La comunicazione avverrà questa sera, nel corso del previsto consiglio comunale
Premio della Pace 2023, dietro le quinte del prestigioso evento spicca il nome della professoressa Giovanna Bruno Premio della Pace 2023, dietro le quinte del prestigioso evento spicca il nome della professoressa Giovanna Bruno Il testo della manifestazione è stato scritto con il contributo della stessa docente andriese
Festa di San Sebastiano: gli auguri del Sindaco Bruno alla Polizia Locale di Andria Festa di San Sebastiano: gli auguri del Sindaco Bruno alla Polizia Locale di Andria «Grazie per l’onestà dell’azione, la competenza nelle attività, la tenacia nelle difficoltà»
14 nuovi dipendenti al Comune di Andria 14 nuovi dipendenti al Comune di Andria Che salgono a 26 con le progressioni verticali effettuate per gli interni. Il 30 dicembre 2022 la presa in servizio
Il Sindaco Bruno e la Giunta tracciano un bilancio dell'attività amministrativa nel 2022 Il Sindaco Bruno e la Giunta tracciano un bilancio dell'attività amministrativa nel 2022 Conferenza stampa questa mattina in Piazza Sant'Agostino con tutti gli assessori
"Dopo la vigilia di Natale animata ed apprezzata, ora Capodanno al Palasport" "Dopo la vigilia di Natale animata ed apprezzata, ora Capodanno al Palasport" Il sindaco Bruno commenta. L'assessore Troia: "Festa sobria e comunitaria". Di Leo: “Occasione per giovani e famiglie, una serata in armonia e sicurezza”
© 2001-2023 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.