Settore Socio sanitario Comune di Andria
Settore Socio sanitario Comune di Andria
Attualità

Piano sociale di zona 2018-19 ambito di Andria: un mln e 650 mila euro per asili

Altri 120 mila euro per interventi contro la piaga del maltrattamento e violenza. Soddisfatti i sindacati

Si è positivamente, concluso nelle scorse ore, il processo di programmazione partecipata tra Ambito Territoriale di Andria ed Organizzazioni Sindacali Confederali (CGIL -CISL e UIL) finalizzato alla predisposizione del nuovo Piano Sociale di Zona 2018/2020.
Il percorso di programmazione partecipata, ha preso avvio con l'incontro di Cabina di Regia del 20/02/2018 , cui ha fatto seguito la realizzazione di 4 incontri territoriali e si concluso con la restituzione degli esiti della concertazione in sede di incontro del 19/06/2018 a cui ha preso parte altresì, il Delegato ASL per l'attuazione dei Piani Sociali di Zona Dr Giuseppe Coratella direttore del distretto Socio Sanitario.

Durante l'incontro è stata illustrata la programmazione finanziaria 2018, le 26 schede progettuali del nuovo Piano sociale di Zona e si sono condivisi i servizi da erogarsi in regime di integrazione socio sanitaria tra ASL BAT e Ambito Territoriale.
Il Piano sociale di zona dell'Ambito di Andria potrà contare per il triennio 2018/2020 su un budget complessivo di poco più di 15 milioni di euro di cui 4.260.000 (28% circa) sono le risorse proprie da bilancio comunale e circa 5 milioni sono invece le risorse della Asl.

Diversi gli obiettivi di servizio e le azioni prioritarie per macro aree che si vedono assegnate risorse:
1) gli asili nido e gli altri servizi socio-educativi per la prima infanzia trovano un finanziamento complessivo di 1.650.000 euro, cioè poco più del 10% della spesa complessiva del Piano sociale di zona, che potranno dare risposte a circa 350 bambini tra asili nido, sezioni primavera e centri ludici;
2) le cure domiciliari integrate di primo e secondo livello (ADI e SAD anziani e disabili), i servizi a ciclo diurno per anziani, disabili e persone non autosufficienti e altre strutture residenziali per disabili ed anziani verranno finanziati con una spesa di circa 7 milioni di euro (46% del totale del Piano sociale di Zona) per una platea di anziani e disabili di circa 380 persone;
3) sull'obiettivo di servizio contro la piaga del maltrattamento e violenza, 120.000 sono le risorse allocate;
4) i progetti per la Vita indipendente ed il Dopo di Noi per le persone con disabilità grave, i servizi per l'integrazione scolastica degli alunni con disabilità, il trasporto scolastico disabili e l'abbattimento barriere architettoniche vedono assegnarsi un finanziamento rispettivamente di 116.000, di 677.000, 80.000 e 100.000 euro
5) i Centri di ascolto per le famiglie, i servizi a ciclo diurno per i minori, strutture residenziali per minori e la rete di servizi per la promozione dell'affido familiare e dell'adozione e l'educativa domiciliare per minori trovano un finanziamento complessivo di quasi 2.120.000 euro;
6) la rete di servizi e strutture per il pronto intervento sociale, i percorsi di inclusione socio-lavorativa, la rete di servizi e strutture per disagio psichico sono sostenuti da un finanziamento totale di 726.000 euro;
7) previsti anche quasi 245.000 euro per contributi a sostegno del canone di locazione e 390.000 euro di contributi economici a supporto di progetti di stato;
8) previsti infine risorse per interventi di prevenzione e contrasto in tema di dipendenze patologiche, 40.000 euro, e percorsi di autonomia abitativa e inclusione socio-lavorativa per vittime di violenza

L'incontro è stato realizzato in assenza della parte politica a causa della recente revoca assessorile.
L'incontro è stato occasione di proficua discussione sulle principali problematiche sociali e socio sanitarie inerenti il territorio ed ha confermato la piena e fattiva collaborazione tra Ambito Territoriale di Andria nella persona del Dirigente del Settore IV Dott.ssa Ottavia Matera e del suo ufficio e le Organizzazioni Sindacali Confederali e di categoria di Cgil, Cisl e Uil della Bat
  • Comune di Andria
  • asl bat
  • asilo nidi
Altri contenuti a tema
Al Dipartimento di prevenzione della Asl Bt, luci accese fino a sera inoltrata per esame tamponi Al Dipartimento di prevenzione della Asl Bt, luci accese fino a sera inoltrata per esame tamponi La consigliera pentastellata Di Bari ringrazia tutto il personale per il lavoro incessante cui sono sottoposti
Stretta sui controlli anti contagio da parte delle Forze dell’ordine Stretta sui controlli anti contagio da parte delle Forze dell’ordine Si intensifica ulteriormente l’attività contro gli assembramenti ed il mancato uso delle mascherine
Covid, Caroppo: «Lopalco spieghi stop attività ospedaliera ordinaria nella Bat» Covid, Caroppo: «Lopalco spieghi stop attività ospedaliera ordinaria nella Bat» «L’assessore regionale alla sanità e il direttore generale Asl spieghino per quali dati epidemiologici o sanitari è stata assunta questa decisione»
Sostegno ai canoni di locazione per il 2019: la Regione assegna altri 141 mila euro ad Andria Sostegno ai canoni di locazione per il 2019: la Regione assegna altri 141 mila euro ad Andria La decisione assunta ieri giovedì 22 ottobre dall'esecutivo regionale
Vaccino antinfluenzale: nella Bat già distribuite 30mila dosi da lunedì Vaccino antinfluenzale: nella Bat già distribuite 30mila dosi da lunedì Entra nel vivo la campagna, per tutta la Puglia è stato aggiudicato l’acquisto di 2,1 milioni di dosi
Diffusione covid 19 nella Bat ed utilizzo ospedale di Bisceglie: l'attività ed i dati riferiti dall'Asl Bt Diffusione covid 19 nella Bat ed utilizzo ospedale di Bisceglie: l'attività ed i dati riferiti dall'Asl Bt "La decisione di destinare l'ospedale Vittorio Emanuele II a Covid Hospital non è stata presa affatto a cuor leggero", sottolinea il Dg Delle Donne
L'associazione culturale indipendente "TESEO-Osservatorio Cittadino" si presenta alla città L'associazione culturale indipendente "TESEO-Osservatorio Cittadino" si presenta alla città Un gruppo di professionisti andriesi intende raccogliere contributi ed adesioni a favore dello sviluppo della comunità
Incendio di un'autovettura ieri sera ad Andria: intervento dei Vigili del Fuoco Incendio di un'autovettura ieri sera ad Andria: intervento dei Vigili del Fuoco E' accaduto intorno alle ore 23 in via Barletta
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.