Ad Andria panchine rosse in ricordo delle donne vittime di femminicidio
Ad Andria panchine rosse in ricordo delle donne vittime di femminicidio
Eventi e cultura

Panchine Rosse comparse per Andria: si tratta di un progetto artistico di Roberta Fucci

Una significativa rappresentazione in ricordo delle donne vittime di femminicidio

Sono comparse da qualche giorno ad Andria numerose panchine pubbliche dipinte in rosso.

Si tratta di un significativo progetto artistico, curato da Roberta Fucci, ed inserito nel più vasto contenitore di eventi del "Festival della Disperazione" edizione 2020.

Il pratica il progetto consiste nel dipingere di rosso alcune panchine dislocate nei parchi e nelle vie di Andria, con particolare attenzione alle zone di periferia, in ricordo delle donne vittime di femminicidio. Si tratta di simboli fisici che devono diventare contemporaneamente un luogo per diffondere consapevolezza su questo preoccupante fenomeno e segni tangibili di un impegno quotidiano volto ad aiutare le donne a uscire da situazioni di violenza. Tutte le panchine riporteranno il numero nazionale antiviolenza 1522 perché oltre che un momento di riflessione vogliono essere un strumento utile per indicare a chi ne avesse bisogno come iniziare un percorso di fuoriuscita dalla violenza.

Come dicevamo il progetto artistico è curato dalla valente e giovanissima artista andriese Roberta Fucci.
Ad Andria panchine rosse in ricordo delle donne vittime di femminicidioAd Andria panchine rosse in ricordo delle donne vittime di femminicidioAd Andria panchine rosse in ricordo delle donne vittime di femminicidioAd Andria panchine rosse in ricordo delle donne vittime di femminicidio
  • Comune di Andria
  • violenza sulle donne
  • festival della disperazione
Altri contenuti a tema
Incendio di sterpaglie e rifiuti in contrada Zagaria: fumo invade quartiere San Valentino e via Canosa Incendio di sterpaglie e rifiuti in contrada Zagaria: fumo invade quartiere San Valentino e via Canosa Sul posto Vigili del fuoco e Polizia locale. Altro incendio ai piedi di Castel del Monte, nei pressi dell'ex ristorante "La lucertola"
Ufficio postale business di via Trani: da circa una settimana senza attività di pulizia Ufficio postale business di via Trani: da circa una settimana senza attività di pulizia Cartacce e sporcizia ovunque per un servizo dedicato ai professionisti ed imprese
Italia Nostra Andria: il dottor Francesco Inchingolo è il nuovo presidente Italia Nostra Andria: il dottor Francesco Inchingolo è il nuovo presidente Dopo 12 anni cessa dalla carica Savino Calvano
Mobilità urbana, su interramento ferroviario e nuove corse FlixBus intervengono i consiglieri Di Pilato e Faraone (M5S) Mobilità urbana, su interramento ferroviario e nuove corse FlixBus intervengono i consiglieri Di Pilato e Faraone (M5S) Miglioramento delle condizioni dei trasporti pubblici, tra le priorità dei rappresentanti pentastellati
Dalla Regione 2 mln di euro per la rimozione di rifiuti abbandonati sulle aree pubbliche Dalla Regione 2 mln di euro per la rimozione di rifiuti abbandonati sulle aree pubbliche Saranno ammissibili al contributo gli interventi di rimozione, trasporto e conferimento ad impianti autorizzati dei rifiuti abbandonati
Allerta caldo da bollino rosso: prossime 48 ore temperature dai 36 ai 40 gradi Allerta caldo da bollino rosso: prossime 48 ore temperature dai 36 ai 40 gradi Un ulteriore incremento termico sarà causato fino a mercoledì 29 giugno dall'arrivo di aria calda di origine nord-africana
Michele Coratella (M5S): "Le giostrine sono pronte per accogliere i nostri bambini" Michele Coratella (M5S): "Le giostrine sono pronte per accogliere i nostri bambini" Lo sottolinea in un post il capogruppo pentastellato
Inaugurazione di nuove giostrine “speciali” al parco “Papa Giovanni Paolo II” di Andria Inaugurazione di nuove giostrine “speciali” al parco “Papa Giovanni Paolo II” di Andria Ancora una volta la città chiama e l'associazione onlus "Amici Per La Vita" risponde
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.