Futsal Andria molfetta
Futsal Andria molfetta
Sport

Orgoglio Florigel Andria, strappato il pari alle Aquile Molfetta

Sotto di due reti all'intervallo, i federiciani riportano il match in parità nella ripresa

Nel posticipo della ventisettesima giornata del campionato di serie C1 regionale termina 2-2 l'attesa sfida tra la Florigel Andria e le Aquile Molfetta. Un pari frutto della reazione d'orgoglio del team andriese che sotto di due reti all'intervallo è riuscito ad agguantare un punto importante per la corsa alla salvezza. Al momento la squadra azzurra è in piena zona play-out a tre giornate dalla chiusura del torneo, tre fondamentali scontri che decideranno il destino degli uomini di Michele Bizzoca.

Azzurri privi di capitan De Feo appiedato per un turno dal giudice sportivo e con tanti acciaccati tra i convocati, mentre le Aquile si presentano in terra federiciana senza gli infortunati Di Benedetto e Di Bitonto e lo squalificato De Cillis. Ritmi non elevatissimi nella prima parte di gara ed è la squadra ospite a condurre le danze sfiorando a più riprese il vantaggio. Andria invece molto imballata che contiene a stento le sortite offensive dei biancorossi. Al 19' il match si sblocca in favore delle Aquile con una conclusione velleitaria di Mongelli che però trova la deviazione decisiva di Ricco in rete. La Florigel sembra incapace di reagire e al 24' è ancora Mongelli a sfruttare un'amnesia difensiva portando i suoi al riposo sul 2-0.

Nella ripresa arriva la reazione di carattere del team di Bizzoca che al 35' accorcia le distanze. Calcio d'angolo battuto da Rutigliani, Spinosa aggancia e di sinistro fulmina Volpe. Gara riaperta e Molfetta costretto a difendere. Al 50' arriva il meritato pari. Volpe sbaglia il rinvio, contropiede azzurro e tapin vincente di Somma che regala nuovamente il sorriso ai tifosi accorsi al Palasport. Nel finale le due squadra schierano entrambe il portiere di movimento ma il risultato non cambierà.

La Florigel Andria sale a quota 29 punti ma resta impantanata in piena zona play-out. Sabato sul campo del forte Volare Polignano il team andriese è chiamato all'impresa per tenere in vinta le speranze di salvezza.
  • Florigel Andria
Altri contenuti a tema
Florigel Andria, risoluzione consensuale con Michele Bizzoca Florigel Andria, risoluzione consensuale con Michele Bizzoca Ben 95 presenze per l'allenatore barlettano tra campionato e coppe
Florigel Andria, è salvezza! Vittoria a Carovigno Florigel Andria, è salvezza! Vittoria a Carovigno Vittoria sofferta contro un avversario ostico seppur già retrocesso
Florigel Andria, salvezza vicina: 6-1 al Trulli & Grotte Florigel Andria, salvezza vicina: 6-1 al Trulli & Grotte Ultima giornata in casa del già retrocesso Carovigno
Buona Florigel Andria ma non basta: Locorotondo vittorioso 9-4 Buona Florigel Andria ma non basta: Locorotondo vittorioso 9-4 A Cisternino i federiciani mettono in difficoltà la capolista per buoni tratti della gara
Alla Florigel Andria lo scontro salvezza, Futsal Salapia battuto 4-3 Alla Florigel Andria lo scontro salvezza, Futsal Salapia battuto 4-3 Sotto per 1-3, i ragazzi di mister Bizzoca rimontano alla grande e respirano in classifica
Florigel Andria, tre punti pesanti a Manfredonia in chiave salvezza Florigel Andria, tre punti pesanti a Manfredonia in chiave salvezza Sotto di un gol, gli azzurri rimontano nella ripresa e reggono nel finale
Florigel Andria, crisi senza fine: Taranto vittorioso 6-3 al "Palasport" Florigel Andria, crisi senza fine: Taranto vittorioso 6-3 al "Palasport" Dopo un buon inizio, gli andriesi concedono campo al team jonico
Florigel, tanto cuore ma niente punti: ko 5-3 ad Altamura Florigel, tanto cuore ma niente punti: ko 5-3 ad Altamura Gli azzurri cedono nel finale all'assedio della vice-capolista
© 2001-2017 AndriaViva è un portale gestito dall'associazione Progetto Futuro. Partita iva 07930130724. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.