incendio sull'altopiano murgiano
incendio sull'altopiano murgiano
Cronaca

Oltre 350 ettari di pascolo e semi arborato in fumo: intervento di un canadair della Protezione civile

L'incendio ha visto l'impiego di numerose squadre dell'Arif, oltre a Vigili del Fuoco, Carabinieri forestali, volontari e Polizia Locale di Andria

Sono andate avanti fino al tardo pomeriggio le operazioni di contenimento e spegnimento del vasto incendio rurale che da questa mattina, lunedì 13 luglio ha interessato l'altopiano murgiano, a cavallo dei territorio di Andria e Minervino Murge, nei presso di Montegrosso.

Complessivamente ad andare distrutti sono stati circa 350 ettari tra pascolo e semi arborato, tra le contrade di Monte Carafa, Torre San Pietro e Montegrosso, la maggior parte di questa superficie ricadente nel Parco nazionale dell'alta Murgia.

Le fiamme sono state alimentate oltre da un erba particolarmente secca, da un vento che ha spirato incessantemente, così da farle propagare ai terreni circostanti. Numerosi i getti d'acqua che un canadair della Protezione civile proveniente da Foggia, ha effettuato per bloccare l'insorgere di alcuni focolai.

Sul posto sono state impegnate numerose squadre dell'Arif, provenienti da Andria, Ruvo di Puglia, Spinazzola e Minervino, oltre al nucleo antincendio presente a Castel del Monte. Mobilitate anche alcune squadre dei Vigili del fuoco del distaccamento di Corato e Barletta, i Carabinieri forestali delle stazioni di Andria e Corato che stanno conducendo le indagini per stabilire le cause di questo incendio, volontari della Protezione Civile del "Nucleo Volontariato Città di Andria", i volontari Federiciani, con gli agenti del nucleo Pronto intervento della Polizia Locale di Andria.

Una curiosità: nella stessa zona, da qualche giorno erano sono stati segnalati numerosi nugoli di cavallette, che adesso con il vasto incendio propagatosi, hanno visto distrutti i propri nidi.
incendio nella zona di Torre San Pietro, nei pressi di MontegrossoOltre 350 ettari di pascolo e semi arborato in fumoOltre 350 ettari di pascolo e semi arborato in fumoOltre 350 ettari di pascolo e semi arborato in fumoOltre 350 ettari di pascolo e semi arborato in fumoOltre 350 ettari di pascolo e semi arborato in fumoOltre 350 ettari di pascolo e semi arborato in fumoOltre 350 ettari di pascolo e semi arborato in fumoOltre 350 ettari di pascolo e semi arborato in fumoOltre 350 ettari di pascolo e semi arborato in fumo
  • regione puglia
  • vigili urbani andria
  • vigili del fuoco
  • Protezione Civile
  • Carabinieri Forestali
Altri contenuti a tema
Arriva l'ufficialità: da venerdì 30 ottobre sospesa l'attività didattica in presenza nelle scuole Arriva l'ufficialità: da venerdì 30 ottobre sospesa l'attività didattica in presenza nelle scuole Le interviste al governatore Emiliano ed all'assessore Lopalco. In allegato l'ordinanza regionale
Test sierologici gratuiti anche per i donatori di sangue ad Andria Test sierologici gratuiti anche per i donatori di sangue ad Andria Uno studio che durerà 4 mesi. Prevista anche la vaccinazione anti influenzale
2 L'annuncio di Emiliano in tv: «Stop alla didattica in presenza in tutte le scuole» L'annuncio di Emiliano in tv: «Stop alla didattica in presenza in tutte le scuole» Nessuna nota ufficiale dalla Regione. Il governatore pugliese ha annunciato la decisione drastica su Sky
E' allarme per il ritrovamento di 13 ulivi infettati dalla xylella nella Piana ulivi monumentali E' allarme per il ritrovamento di 13 ulivi infettati dalla xylella nella Piana ulivi monumentali La denuncia di Coldiretti: "Un impegno che rischia ora di essere vanificato"
Fino a nuova disposizione, confermato il blocco dei ricoveri ospedalieri Fino a nuova disposizione, confermato il blocco dei ricoveri ospedalieri Saranno effettuati solo ricoveri di urgenza non differibili provenienti dai Pronto Soccorso
Vaccino anti influenzale. Regione ribadisce obbligo per operatori vaccinali Vaccino anti influenzale. Regione ribadisce obbligo per operatori vaccinali Gli operatori sanitari sono a rischio di esposizione e di malattie come l’influenza prevenibili attraverso la vaccinazione
Didattica a distanza: Ordinanza regionale, dal 24 novembre scuole superiori con quota non inferiore al 75% Didattica a distanza: Ordinanza regionale, dal 24 novembre scuole superiori con quota non inferiore al 75% Una ulteriore misura urgente per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19
Aumento dei consumi e dell'export della pasta Made in Italy Aumento dei consumi e dell'export della pasta Made in Italy Molto apprezzate le varietà tipiche pugliesi, secondo l'analisi di Coldiretti
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.