Nino Marmo presenta i candidati delle cinque liste che lo sostengono per la carica a Sindaco. <span>Foto Antonio D'Oria</span>
Nino Marmo presenta i candidati delle cinque liste che lo sostengono per la carica a Sindaco. Foto Antonio D'Oria
Politica

Nino Marmo: «Le lettere di conguaglio in zona PIP sono la conseguenza della cattiva gestione Caldarone-Bruno»  

Il candidato sindaco: «Fare insinuazioni e lanciare accuse infondate per recuperare dei voti è un modo deplorevole di fare politica»

«È davvero sorprendete come la tanto vituperata lentezza burocratica sia diventata attiva e solerte nell'inviare le lettere di conguaglio sul prezzo di esproprio dei terreni in zona PIP a poche ore dal voto. Una coincidenza davvero strana che vizia la competizione elettorale e avvantaggia una parte politica. Ancor più bieco il tentativo di strumentalizzare questa vicenda, che la sinistra sta facendo da questa mattina sui social, descrivendo questa situazione come una colpa dell'amministrazione "Giorgino - Marmo" come se il sottoscritto avesse avuto ruoli di governo nella passata amministrazione.

Se verità vuole essere raccontata allora è bene sapere che le lettere di conguaglio che stanno pervenendo ai cittadini e alle nostre imprese, sono la conseguenza di un Pip generato dalla cattiva gestione Caldarone-Bruno. Allora si stabilirono prezzi di esproprio delle aree troppo bassi. Il Comune, all'epoca, perse tutti i ricorsi proposti in giudizio dai proprietari dei terreni ed oggi, purtroppo, accade questo! Tutto ciò è il frutto di un apparato politico ben identificato nei trasformisti alla Caldarone che prima di riapprodare alla corte di Bruno è stato fervido sostenitore di Giorgino! Si dovrebbero solo vergognare! I cittadini e gli imprenditori lo conoscono molto molto bene e sanno distinguere.

Fare insinuazioni e lanciare accuse infondate al fine di recuperare dei voti è un modo deplorevole e rozzo di fare politica che non ci appartiene».
  • nino marmo
  • Elezioni Amministrative 2020
Altri contenuti a tema
Elezioni Regionali, la Corte d'Appello sancisce per la Bat 7 consiglieri Elezioni Regionali, la Corte d'Appello sancisce per la Bat 7 consiglieri Emiliano ottiene il premio di maggioranza, rientra Mennea ma resta fuori Zinni. Di Bari l' unica consigliera per Andria
1 Covid-19: "Nessun laboratorio accreditato per tamponi ad Andria" Covid-19: "Nessun laboratorio accreditato per tamponi ad Andria" Il consigliere regionale Nino Marmo ricorda che la nostra "è una città particolarmente colpita. Troppi 80 euro"
Sindaco Giovanna Bruno: "Ribadisco il mio amore per la città" Sindaco Giovanna Bruno: "Ribadisco il mio amore per la città" Alcuni dei post degli esponenti politici del centro sinistra all'atto della proclamazione del nuovo Primo Cittadino
Nicola Civita: «Auguri al neo sindaco Bruno. Sono grato ai concittadini che mi hanno eletto» Nicola Civita: «Auguri al neo sindaco Bruno. Sono grato ai concittadini che mi hanno eletto» Il neo consigliere comunale è stato il candidato più suffragato del centrodestra e sarà il più giovane della nuova consiliatura
Le congratulazioni di Nino Marmo a Giovanna Bruno: «Sincero augurio di buon lavoro» Le congratulazioni di Nino Marmo a Giovanna Bruno: «Sincero augurio di buon lavoro» «Da oggi è il Sindaco di tutte e tutti e sono sicuro che opererà al meglio per rappresentare i cittadini andriesi»
La macchina elettorale comunale ha "tenuto" egregiamente per i due giorni di ballottaggio La macchina elettorale comunale ha "tenuto" egregiamente per i due giorni di ballottaggio Toni pacati per i due candidati Sindaco. Clima sereno e proficuo, malgrado il focolaio da coronavirus ed i pochi dipendenti comunali rimasti in servizio
Elezione di Giovanna Bruno a Sindaco: oggi a Palazzo di Città Elezione di Giovanna Bruno a Sindaco: oggi a Palazzo di Città Alle 12.30 sarà ricevuta dagli attuali responsabili commissariali ed amministrativi del Comune
Giovanna Bruno sindaco, ecco come sarà il nuovo Consiglio comunale Giovanna Bruno sindaco, ecco come sarà il nuovo Consiglio comunale La maggioranza avrà 20 seggi mentre 12 andranno all’opposizione
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.