acqua in bottiglia
acqua in bottiglia
Politica

Montepulciano: “L’acqua deve restare pubblica e non si tocca”

La protesta del Movimento 5 Stelle "é sacrosanta", sottolinea l'ecologista andriese

Lo storico ambientalista Nicola Montepulciano interviene in merito all'acqua pubblica.
"La protesta del Movimento 5 Stelle manifestata durante il Consiglio Regionale di mercoledì 4 dicembre 2019 in favore dell' "Acqua Bene Pubblico" è sacrosanta". "L' acqua deve restare pubblica e non si tocca".

"E' un Bene che nessuno fabbrica o produce - prosegue Nicola Montepulciano -, ma ce la dà la Natura gratis da quando il mondo è stato creato. Ciò che noi paghiamo è il servizio, cioè la distribuzione attraverso l'acquedotto, non la fabbricazione o la produzione. Con la tassa sull'acqua noi paghiamo anche ciò che è necessario per una buona distribuzione: riparazione guasti, progettazione, realizzazione di nuove strutture, interventi per il recupero delle perdite della rete (oggi molto più facile grazie alle nuove tecniche) e anche il personale addetto ai lavori.

L'Acqua non deve essere privatizzata. Poiché tutti i lavori per ottenere una migliore distribuzione dell'acqua sono già svolti dallo stesso Acquedotto Pugliese, che bisogno c'è di creare una nuova compagnia "per servizi di progettazione, realizzazione e gestione della opere idrauliche per il recupero delle perdite della rete"? Serve solo a togliere altri soldi dalle nostre tasche, per arricchire pochi. Devo constatare che il Movimento 5 Stelle è l'unico partito o movimento, che dir si voglia, (a parte le associazioni non politiche) a lottare strenuamente per "L'acqua pubblica". Ad esso va il plauso e incoraggiamento a perseverare, e invito tutti i cittadini a vigilare ed essere pronti per dimostrazioni di pubblica protesta", conclude l'ecologista andriese Nicola Montepulciano.
  • Nicola Montepulciano
Altri contenuti a tema
1 Terapie per i bambini autistici, Montepulciano: «Lodevole l'iniziativa dell'on. D'Ambrosio» Terapie per i bambini autistici, Montepulciano: «Lodevole l'iniziativa dell'on. D'Ambrosio» Una riflessione di Nicola Montepulciano, ecologista-conservazionista e Terapista della Riabilitazione
Montepulciano: "Cosa mi ricorda Andria ai tempi del coronavirus" Montepulciano: "Cosa mi ricorda Andria ai tempi del coronavirus" Un particolare commento dallo storico ecologista e cultore della storia locale, Nicola Montepulciano
10 febbraio: il Giorno del Ricordo per commemorare le vittime delle foibe 10 febbraio: il Giorno del Ricordo per commemorare le vittime delle foibe Nicola Montepulciano, storico ecologista andriese, condivide accenni storici e riflessioni sulla giornata odierna
Il "bicchiere telescopico" per ridurre l'uso della plastica Il "bicchiere telescopico" per ridurre l'uso della plastica Amarcord dello storico ecologista locale Nicola Montepulciano
Montepulciano: «Festività all’insegna del rispetto della Natura» Montepulciano: «Festività all’insegna del rispetto della Natura» Nuova ricerca dello storico ecologista andriese: l'inquinamento del mare a causa dei palloncini di plastica
Potature alberi, Montepulciano: "Bisogna intervenire presto ed in maniera accorta" Potature alberi, Montepulciano: "Bisogna intervenire presto ed in maniera accorta" Lo storico ecologista Nicola Montepulciano evidenzia alcune questioni legate allo stato di salute delle alberature urbane
1 Montepulciano: "La villa comunale ed i ragazzi di Greta" Montepulciano: "La villa comunale ed i ragazzi di Greta" Uno spettacolo poco edificante nei confronti della Natura a cui ha assistito uno storico ambientalista locale
Ambiente cittadino, Montepulciano: "I lecci comunali e i 4 lecci di Villa Bonomo" Ambiente cittadino, Montepulciano: "I lecci comunali e i 4 lecci di Villa Bonomo" Dallo storico rappresentante dell'ecologismo del territorio, una attenta riflessione sul verde cittadino
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.