Minervini - Vendola
Minervini - Vendola
Politica

Minervini lancia la sua corsa alla Presidenza della Regione Puglia

E' il primo candidato ufficiale alle Primarie per decidere il candidato possibile successore di Vendola. Anche nella Città di Andria un importante rappresentante di «Open»

Si chiama «Open» la nuova idea di coinvolgimento immaginata dall'Assessore regionale alla Mobilità, Guglielmo Minervini, per preparare al meglio la corsa alla Presidenza della Regione Puglia. E' lui, dunque, il primo candidato ufficiale alle primarie che si svolgeranno nel prossimo anno per la scelta del centrosinistra del possibile successore di Nichi Vendola.

E lo stesso Minervini ha scelto un largo anticipo, ha scelto un luogo inusuale per la presentazione ed ha scelto il coinvolgimento diretto del mondo dell'associazionismo dal quale partire per creare consenso ed idee. Ieri mattina, infatti, a casa D'Abbicco (uno dei responsabili pugliesi di Libera) a Bari, l'assessore regionale ha presentato il progetto «Open», una rete che si sta creando attorno alla figura di Minervini ma che parte da diverse associazioni, già operanti sui territori pugliesi. Una sorta di «piattaforma» digitale su cui raccogliere idee, pensieri, riflessioni giunte dalle più disparate persone. Il modello resta quello delle «fabbriche di Nichi» o degli «Emilab», realtà associative che con il loro volontariato sono riuscite ad accompagnare Vendola ed Emiliano. La differenza è che non si baseranno su di un leader ma sulla necessità di condivisione delle idee.

C' anche un po' di Andria in questo progetto ideato da Guglielmo Minervini. Uno dei referenti per il nostro territorio, è Nicola Pertuso, piccolo imprenditore, che ieri ha illustrato il suo impegno in questo progetto e l'entusiasmo nell'idea della Puglia che verrà. «Si chiude una stagione politica, ma non vogliamo - ha detto Minervini - che si chiuda una stagione sociale. In un Paese ripiegato su se stesso, la Puglia, i pugliesi sono la vera risposta di governo».
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.