montaruli, tufariello e mercato settimanale
montaruli, tufariello e mercato settimanale
Associazioni

Mercato settimanale di Andria, Casambulanti: "Ripartire senza alcun frazionamento"

Montaruli: "non esiste alcun motivo di adottare scelte affrettate, non condivise e persino illegittime"

Anche il mercato settimanale del lunedì, ad Andria, potrebbe ripartire senza alcun frazionamento né divisione in due o più parti. Lo chiede Savino Montaruli di Casambulanti.

"Le disposizioni vigenti e previsionali consentono la ripartenza del mercato più numeroso del Sud Italia cioè quello della città federiciana, in condizioni di sicurezza, con accorgimenti minimi in grado di contemperare il diritto alla salute con quello al lavoro, in un clima precauzionale che mette tutti in una condizione di serenità".
Proprio su questa vicenda, il sindacalista Savino Montaruli, presente al Tavolo Tecnico permanente istituito dal Commissario Straordinario della città di Andria, dott. Gaetano Tufariello, e relatore al Tavolo regionale riunitosi nuovamente alla presenza dell'Assessore alle Attività Economiche della Regione Puglia, Mino Borraccino e di altri rappresentanti istituzionali e di categoria, ha voluto anche fare riferimento alla situazione del blocco del mercato settimanale di Andria, sottolineando: "nella mia lunga relazione al Tavolo della rappresentanza regionale delle Imprese, di cui faccio parte, ho rappresentato la situazione di tutti i mercati di Puglia ed oggi la ripartenza riguarda oltre il 50% dei comuni. Dopo il "caso Trani", il "caso Barletta" ed altri mi sono occupato anche del "caso Andria". A tal proposito posso rassicurare tutti che la nostra posizione è stata ribadita e che oggi, alla luce della vigente normativa, di quella in emanazione e della condizione precauzionale non esiste alcun motivo di adottare scelte affrettate, non condivise e persino illegittime. Pertanto il mercato di Andria può ripartire senza alcun frazionamento né divisione o altri provvedimenti che hanno tutto il sapore di scelte al limite della politica che deve restare fuori da questioni tecniche e di generale condivisione. Ricordo che è stato lo stesso Commissario Tufariello ad affermare in ogni riunione che questioni di questo genere non devono essere contaminate dalla politica, avendo già fermato azioni di contaminazione che qualcuno stava già da tempo tentando. Sta di fatto -aggiunge Montaruli-, che se qualcuno, nel frattempo, ha cambiato idea circa lo smembramento del mercato e l'applicazione di procedure non condivise, esca dal proprio assordante silenzio e lo dica apertamente. Con i silenzi non si scrive la storia, o almeno non si scrive la storia attiva che cambia le cose. Noi continuiamo ad avere le idee chiare e soprattutto a non avere alcun rapporto consociativo né con la politica né con il potere locale, seppur temporaneo e momentaneo. Il Commissario Straordinario ci dica chiaramente cosa intende farne del mercato di Andria" – ha concluso Montaruli.
  • Comune di Andria
  • Mercato
  • regione puglia
  • Savino Montaruli
Altri contenuti a tema
E' allarme per il ritrovamento di 13 ulivi infettati dalla xylella nella Piana ulivi monumentali E' allarme per il ritrovamento di 13 ulivi infettati dalla xylella nella Piana ulivi monumentali La denuncia di Coldiretti: "Un impegno che rischia ora di essere vanificato"
Furto al Centro di Prima accoglienza Mamre Furto al Centro di Prima accoglienza Mamre Lo comunica la Caritas Diocesana, le parrocchie della Zona Pastorale Andria 1 ed il Centro Interparrocchiale Mamre
Fino a nuova disposizione, confermato il blocco dei ricoveri ospedalieri Fino a nuova disposizione, confermato il blocco dei ricoveri ospedalieri Saranno effettuati solo ricoveri di urgenza non differibili provenienti dai Pronto Soccorso
E' scomparso improvvisamente il preside Giuseppe Brescia E' scomparso improvvisamente il preside Giuseppe Brescia I funerali domani pomeriggio alle ore 16 presso la chiesa del SS. Sacramento
Cordolgio e partecipazione per la prematura scomparsa di Nico Marmo Cordolgio e partecipazione per la prematura scomparsa di Nico Marmo I funerali saranno celebrati domani, mercoledì 28 ottobre presso la chiesa della SS. Trinità
Vaccino anti influenzale. Regione ribadisce obbligo per operatori vaccinali Vaccino anti influenzale. Regione ribadisce obbligo per operatori vaccinali Gli operatori sanitari sono a rischio di esposizione e di malattie come l’influenza prevenibili attraverso la vaccinazione
Didattica a distanza: Ordinanza regionale, dal 24 novembre scuole superiori con quota non inferiore al 75% Didattica a distanza: Ordinanza regionale, dal 24 novembre scuole superiori con quota non inferiore al 75% Una ulteriore misura urgente per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19
Celebrata in Cattedrale, con una Santa Messa la festa della Madonna di Palestina Celebrata in Cattedrale, con una Santa Messa la festa della Madonna di Palestina Riuniti con il Vescovo Mons. Mansi una parte dei Cavalieri e le Dame dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme di Andria
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.