Unimpresa BAT
Unimpresa BAT
Vita di città

Mercato ortofrutticolo di Andria, UniBat: "Una morte annunciata"

Nota dell'ufficio di presidenza dell'associazione in merito alla protesta di oggi

"Una morte annunciata da anni quella del Mercato Generale Ortofrutticolo di Andria. Questa mattina l'esempio plastico di come una struttura che ha rappresentato nei decenni passati uno dei gioielli della città federiciana ormai vada verso il suo inesorabile, definitivo declino. La protesta dei fruttivendoli di Andria, impropriamente dai media etichettati essere iscritti o "appartenere" alle due associazioni confcommercio e confesercenti, anche perché per essere iscritti ed essere in regola con quelle due associazioni bisognerebbe aver versato oltre alla quota associativa brevi manu anche quella attraverso il contrin INPS di quasi trecento euro l'anno per complessivi oltre quattrocento euro, quindi invitiamo a fare verifiche prima di scrivere enunciazioni che offendono gravemente le altre associazioni molto più rappresentative nei Settori oltre che divulgare informazioni false, rappresenta ormai il deflusso verso altre strutture vicine, con tutto ciò che significhi per la produzione e la distribuzione locale", dichiara l'uffici di presidenza Unimpresa Bat.

"Siamo felici che sia stato accolto il nostro appello alla protesta silenziosa", affermano dall'ufficio di presidenza Unimpresa Bat, "avendo già nelle ore passate preso le distanze da manifestazioni che avessero potuto contaminare il cammino istituzionale intrapreso con la Commissione Straordinaria del comune di Andria. Alla luce di quanto appreso la situazione potrebbe seriamente non avere soluzione, anzi potrebbe ulteriormente aggravarsi qualora le risorse comunali non fossero sufficienti a consentire l'approvazione del bilancio da parte del Commissario Straordinario. Ad Andria anche il Mercato Generale Ortofrutticolo, ormai, sta morendo".
  • unimpresa bat
Altri contenuti a tema
Festa patronale, Montaruli: "Oltre 100 le attrazioni del luna park" Festa patronale, Montaruli: "Oltre 100 le attrazioni del luna park" L'esito della riunione presso l'Ufficio SUAP del Comune di Andria
Ruscino (Federazione Cartolibrai): «Con l’approvazione del bilancio, fondo per libri di testo disponibile presso i circoli didattici» Ruscino (Federazione Cartolibrai): «Con l’approvazione del bilancio, fondo per libri di testo disponibile presso i circoli didattici» Montaruli (Unibat): «Un percorso condiviso che consentirà alle scuole di procedere celermente con le procedure di propria competenza»  
Unimpresa teme per il luna park e le bancarelle delle festa patronale Unimpresa teme per il luna park e le bancarelle delle festa patronale La mancata approvazione del bilancio di previsione, getta foschi presagi per gli appuntamenti settembrini
Unimpresa Bat: "E se per il mercato generale ortofrutticolo non giungono risposte, cosa accadrà?" Unimpresa Bat: "E se per il mercato generale ortofrutticolo non giungono risposte, cosa accadrà?" L'aumento delle tariffe mercatali e la protesta degli operatori commerciali sempre al centro del dibattito politico
Dehors, Montaruli: "Chi ha alimentato aspettative ed attese se ne assuma le responsabilità" Dehors, Montaruli: "Chi ha alimentato aspettative ed attese se ne assuma le responsabilità" Secondo il responsabile di Unimpresa Bat, della vicenda se ne starebbe occupando il Commissario prefettizio Tufariello
Delegazione di commercianti ricevuta dal Vescovo Mansi Delegazione di commercianti ricevuta dal Vescovo Mansi Martedì 28 maggio al Vescovado una rappresentanza di iscritti a Unimpresa Bat, CasAmbulanti e A.C.A.B.
Aumento ticket d'accesso al mercato ortofrutticolo di Andria, la protesta di Unimpresa Bat Aumento ticket d'accesso al mercato ortofrutticolo di Andria, la protesta di Unimpresa Bat "Non si possono pagare millecinquecento euro l'anno per entrare al mercato"
Unimpresa e Casambulanti: "La Fiera d'Aprile deserta costa al Comune 50mila euro" Unimpresa e Casambulanti: "La Fiera d'Aprile deserta costa al Comune 50mila euro" Le organizzazioni di categoria intendono portare la vicenda oltre che all'attenzione del Vescovo Mansi anche del Commissario Tufariello
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.